Utente
Salve. Sono operaia e ho sempre svolto mansioni abbastanza pesanti. Da circa 3 anni accuso forti dolori al collo e braccio. Fatto una risonanza 1 anno fa mi referyano protusioni discali c3 c4 c5 c6 7. Sul lavoro 15 gg fa ho avuto come scosse e paresi alle braccia. In pronto soccorso mi è stato fatto infortunio INAIL. Dalla risonanza fatta ora è mostrata al neurochirurgo risulta ernia c6c7 che comprime il midollo. Stenosi del canale midollare è stenosi cervicale e altre protusioni cervicali. So che per l'inail queste patologie non sono tabellare. Il neurochirurgo ha detto che sicuramente lo sforzo che ho fatto sul lavoro al momento del malore ha peggiorato la situazione. Come potrei chiedere la malattia professionale? Grazie.

[#1]  
Gentile signora,
prima di tutto bisogna valutare l'indicazione all'intervento che, a quanto descrive, sembrerebbe sollecito.
Di seguito è possibile chiedere il riconoscimento di malattia professionale.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la veloce risposta. Potrebbe spiegarmi meglio cosa intende per bisogna valutare l'indicazione all'intervento che, a quanto descrive, sembrerebbe sollecito? Il neurochirurgo ieri mi ha detto di finire la cura col cortisone che mi ha dato il neurologo in pronto soccorso e poi tornare tra un mese per il controllo. Poi si valuterà se operare subito o continuare il trattamento conservativo. Oggi devo andare alla visita INAIL e portare la carta del neurochirurgo dove dice ancora riposo per 10 /15 giorni. Se dopo questi 10/15 gg che penso l'inail mi darà ancora poi dovessero chiudere come mi devo comportare se non sto ancora bene visto che il controllo neurochirurgo l'ho tra 1 mese? Grazie ancora!

[#3]  
Se il neurochirurgo che l'ha visitata non conosce il rischio di un'ernia che comprime il midollo, il consiglio è di consultarne un altro.
L'intervento, stando alla descrizione della RM, è necessario.
Il riconoscimento della malattia professionale è un discorso a parte.

[#4] dopo  
Utente
Grazie tante gentile dottore. Mi sono permessa di scriverle e inviarle il referto nella sua e mail. Grazie ancora buona giornata.

[#5] dopo  
Utente
Gentile dottore le scrivo qui il referto. Tenga presente che a c6c7 il neurochirurgo che ha guardato la risonanza ha viso ha visto un ernia e in quel punto il canale midollare si interrompe e il midollo non si vede, è ti prende a vedersi dopo. Referto : stenosi del diametro canalare rachideo centrale su base artrosica con spondilosi somatica C4C5C6 C6c7 con ispessimento del legamento longitudinale posteriore e protusioni discali non compressive. Il fil liquorale risulta ridotto in spessore e lievemente improntata la faccia anteriore del midollo spinale a C6 e C7 ove si rileva componente infiammatoria a carico delle limitanti somatiche affrontate. Forami di congiunzione lievemente stenotici per uncoartrosi. Normale intensità di segnale propria del midollo spinale cervicale. Io tutt'ora ho tremori ainterni alle braccia e fascicolazioni a schiena braccia e gambe. Grazie ancora e mi scusi.