Utente 205XXX
Gentili medici,
Ho bisogno di un consulto circa mia madre. Esattamente un anno fa le hanno inserito un pacemaker. Nei vari controlli effettuati in questi mesi risulta sempre perfettamente funzionante. Mia madre però sente un forte dolore al petto, proprio lì dove c'è il dispositivo che, a detta del suo cardiologo, sarebbe dovuto passare col tempo. A distanza di un anno il dolore è sempre molto forte, soprattutto alla digitopressione. Tralaltro questa mattina l'ho portata in pronto soccorso perché il dolore si irradiava al petto. I controlli di routine( ecg ed eco) non hanno riscontrato nulla.
Grazie in anticipo a chi possa darmi chiarimenti circa questo forte dolore da così tanto tempo.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se il dolore è continuo occorre vedere che non si sia una infezione della,tasca pettorale dove è ospitato il PM.
Una eventuale invenzione però comporterebbe rossore locale,e febbre.
Ad ogni modo una ecografia dei tessuti molti a livello,della tasca pettorale certo male non le fa.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 205XXX

Grazie mille dott. Cecchini.
Febbre o rossori evidenti per fortuna no.
Mi spiace solo che le si venga detto che non è niente quando invece sono io la prima a constatare che, nel momento in cui i medici le toccano quella zona, i dolori siano talmente insopportabili da sobbalzare e lamentarsi.
Proverò a parlarne con il suo cardiologo

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se vuole ci tenga informati..una ecografia della tasca è una metodica veloce e che dà informazioni immediate
Cordialita

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza