x

x

Strano affanno dopo giro in bici

Salve dottori, porgo gentilmente alla vostra attenzione a un fatto un po' strano che mi è capitato ieri. Ebbene mi sono un fatto un giro in bici più o meno sostenuto per una ventina di minuti. Premetto che però sono ormai fuori alienanamento da due anni (ho praticato calcio regolarmente dai 3 ai 16 anni...sono stato fumatore per 3 anni...Ma ormai ho smesso da 6 mesi). Durante il tragito quando stavo tornando mi sono fermato dai miei zii, per salutarli. Sono entrato che stavo ancora recuperando fiato diciamo (ero ancora affaticato poiché avevo appena finito l'attività fisica) detto c'era abbastanza caldo, abbiamo iniziato a parlare delle solite cose. Il fatto è che proprio questo mettermi a parlare dopo la corsa mi ha fatto "riprendere poco" lasciandomi il fiatone anche nelle ore successive. La mia domanda è: questo fatto( ovvero aver "ripreso male" dopo l'attività può aver creato danni permanenti al cuore? O è solo mia insensata supposizione? Può essere la causa di questo respiro affannoso che ho?
(Premetto che circa 4 settimane fa ho fatto una visita sportiva con ECG da sforzo, e ne feci anche una a settembre, entrambe tutto Ok)
Attendo risposta, cordialmente.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 84,9k 3k 2
E' solo il non allenamento, condito da molta ansia.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la celere risposta, dottore. La fatica persiste ancora oggi...quidni ritiene che posso stare tranquillo ed esclude ad esempio uno scompenso cardiaco provocato dalla non ripresa?
Cordialmente
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 84,9k 3k 2
Ma per cortesia ....

Arrivederci
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie:), scusi il disturbo

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test