Utente 540XXX
Buongiorno dottori, scrivo un nuovo post per fare ordine, e per chiedervi un aiuto. Ieri sera mentre ero a letto chattavo con degli amici avverto una leggera fitta alla fronte, la cosa un po' mi preoccupa e dopo poco mi parte una tachicardia davvero forte che mi fa preoccupare tantissimo, mi alzo bevo un po' d acqua e nel giro di un minuto tornano i battiti normali però non a livello graduale, quindi penso sia stata una probabile tpsv, i battiti saranno andati sui 170-180 ,ero davvero spaventato, poi ho avuto un senso di stanchezza ,sicuramente chi conosce la mia storia clinica qui sul sito sa che ho problemi di ansia ecc, però non è la prima volta che mi arrivano queste tachicardie parossistiche, so che non sono ventricolari sennò sarei morto, però comunque sono preoccupato. Qualcuno mi conferma la mia teoria di tpsv? Sperando in una vostra risposta vi ringrazio in anticipo e vi auguro buona giornata.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi non ho la piu' pallida idea di cosa lei abbia presentato.
Quindi occorre vedere cosa uscira' dal suo holter.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 540XXX

La ringrazio per la velocissima risposta dottore, devo intanto preoccuparmi e pensare a qualche aritmia potenzialmente pericolosa o comunque posso stare tranquillo fino all' holter? Non è la prima volta che mi capitano queste brevi tachicardie, altre due volte mi sono capitate di notte , la ringrazio

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Nessuna preoccupazione assolutamente

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 540XXX

La ringrazio di vero cuore dottore, sempre disponibile gentilissimo e rassicurante, il dottore non mi ha voluto prescrivere nessun esame ma a questo punto anche se avrà un costo abbastanza elevato andrò da un cardiologo privato per eseguirlo, intanto cercherò di stare tranquillo così come mi ha detto lei, che a mio avviso è uno dei dottori più preparati qui sul sito davvero complimenti a Lei, senza nulla togliere ovviamente agli altri. La ringrazio e le auguro buona giornata.

[#5] dopo  
Utente 540XXX

Buonasera dottore, torno a scriverLe per chiederLe un parere, in questo periodo ho ritrovato un po' di serenità, i pensieri al cuore diciamo che mi ho superati anche se qualche volta ogni tanto mi torna l ansia ma ho imparata a gestirla...il problema è che appunto ogni tanto torna, oggi stavo giocando a calcio con degli amici, e a un certo punto mi fermo per sentire il battito.. purtroppo ho ancora questo brutto vizio e non so bene se ho sentito come uno sfarfallio di pochissimi secondi però non ho avuto altri sintomi, la mia paura è tornata subito e la mia ossessione di una breve tachicardia ventricolare mi sta dannando, ricordo che a settembre dell anno scorso ho effettuato un test massimale da sforzo concluso con un solo BEV nel recupero, secondo Lei posso stare tranquillo o ho avuto qualcosa di preoccupante? Le chiedo davvero scusa per scriverLe ancora ma avrei bisogno di una Sua risposta, La ringrazio anticipatamente. Cordialità

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Avrà avuto qualche banale extrasistole.
Ma lei non doveva eseguire un Holter?

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza