Utente 370XXX
Buongiorno!
Chiedo cortesemente consulto per mio padre: 75 anni, iperteso in cura con Ramipril, emitiroidectomia in cura con Eutirox. Da sempre ha avuto battiti cardiaci piuttosto bassi (intorno a 60-65). Ultimamente, misurando la pressione con rilevatore automatico, rileva battiti intorno a 55-57.
Eseguito ECG a Dicembre 2017 (pre-ricovero per intervento asportazione k prostatico): EGC nella norma; rilevata bradicardia sinusale (battiti 51 bpm) ma nessuna indicazione in merito ad eventuali accertamenti.
Secondo voi è necessario un trattamento farmacologico oppure questa frequenza è ritenuta "normale" e "non preoccupante" per un uomo di 75 anni?
Sono secondo voi necessari approfondimenti?
Grazie in anticipo a chi risponderà.
Cordiali saluti,
Chiara

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
assolutwmente valori rassicuranti

nessun esame necessario al momento

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza