Se si inietta un antibiotico tramite ago cannula in arteria e non in vena può provocare un arresto

Mia madre ha avuto un arresto cardiaco mentre un infermiere iniettava un antibiotico tramite Ago cannula. Io ero presente alla scena, é possibile che l'infermiere abbia sbagliato inserendo antibiotico in arteria e non in vena? Lei ha lamentato dolore al braccio ed é crollata. Per fortuna e bravura i medici sono riusciti a salvarla ma a me rimane questo atroce dubbio. Grazie per le risposte che vorrete darmi.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,8k 2,9k 2
Assolutamente no.
Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille sono più sereno ora...
[#3]
dopo
Utente
Utente
Comunque mia madre ha il braccio annerito dall'accesso dell'ago cannula fino al gomito... qualcosa in quel frangente é successa.
[#4]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,8k 2,9k 2
Un stravaso ematico per rottura di una vena e' complicanza abbastanza frequente e non pericolosa. Si riassorbira in un paio di settimane, spontaneamente

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test