Utente 559XXX
Buonasera.
Ho sempre fatto sport, mai fumato.. . tranne raramente ma sono anni che non ne tocco una. Ho fatto sport come calcio per strada, tennis, basket, palestra e volley. Iniziai da ragazzino a fare anche ginnastica correttiva poichè quando cammino e/o quando sono seduto sto spesso curvo e sembra di avere la "gobba". Purtroppo a fine 2018 persi l equilibrio su un marciapiede storto e mi trovai per strada dove un camion mi stava per schiacciare, non so come mi sia salvato.. . ha cambiato direzione all'ultimo. Diciamo che in quel periodo avevo gia mio problemi abbastanza gravi a casa mia, comunque sono cresciuto senza padre per iniziare.. . poi sono successe cosa a casa che mi hanno " rovinato" infanzia etc. Pero posso dire che da quel giorno io pian pian sono uscito sempre di meno, sono diventato fortemente ipocondriaco.. . cosa mai stata prima, anzi io prima mi divertivo e basta. Portandola a breve, sono stato mesi e mesi fermo, seduto, storto sul divano a uscire a mangiare pochissimo. Soffro di meteorismo lieve e delle volte bruciore di stomaco, ma nulla, dai risultati delle visite di grave ma che m infastidiscono provandomi fastidio addominale e bruciore in petto e alla schiena quando avviene il bruciore. Ora sto meglio e ho ripreso da solo, o in compagnia a fare camminate anche per aiutarmi con l intestino e la sera a digerire. Volevo sapere: durante il cammino, specie la sera dove a differenza del mattino cammino piu a pass svelto ma di meno (10-15 mnt) sento lieve affanno, fame d aria, dolori dietro la schiena e allo stomaco come dopo gli addominali.. . di mattine invece cammino di piu ma forse fra una chicchiera, un po d acqua al bar con tutto che cammino di piu (1h) non li avverto. La sera accade si e no, ma mi fa strano, mi vien da ridere perchè mi swnto come mio nonno dopo una passeggiatina.. . quando le facevamo assieme.. . ai tempi pero ero sportivo, queste cose non le accusavo.
Cosa sarà, mica qualcosa di pericoloso? consigliate una prova da sforzo, un altro holter (l ultimo nemmeno 3 mesi fa). Oppure è del tutto fisiologico. Camminando di nuovo come sto facendo passera? o mi sconsigliate di sforzarmi (anche se non credo, ho 19 anni.. . mica 77.. )
Attendo pareri anche se credo sia del tutto fisiologico.
Arrivederci e grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi pare che lei non abbia alcun sintomo cardiologico.
continui a camminare

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 559XXX

Buongiorno.
Perfetto, come immaginavo...meglio cosi.
Mi permetta, se posso di chiederle altre cose prima di chiudere il consulto online.
1- essendo come detto prima, un tipo comunque ansioso e tutto sin da ragazzino, spesso mi accade di sentire lievi tachicardie sopratutto al risveglio, dove non so perchè mi sento leggermente ansioso come chissà a cosa andassi incontro...se ho fatto un holter tempo fa vuol dire che non sono aritmie "gravi"?
2- dato che non ho fatto sport per cosi tanto tempo, o meglio, sono stato fermo per cosi tanto tempo...dato che, con il passare del tempo, stando meglio vorró sicuramente tornare a fare qualche corsetta o partita, se camminando mi stanco cosi tanto figuriamoci a fare qualcosa del genere. Mi consiglia di continuare a camminare finche non mi sento piu affatticato, di mangiare di piu e poi di poter fare sforzi maggiori?
3- è normale per una persona che comunque sta passando un momento "complicato" sotto piu aspetti avere il battito piu veloce sopratutto alzato, poi passa quando sono piu sereno.
Gentilissimo, buon lavoro

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le rispondo con ordine:

1- lei ha banale tachciardia da ansioso, che non comporta alcun rischio
2 - mangiare di piu' nopn serve a niente, il camminare a passo svelto un'ora al giorno e' invece assolutamente benefico anche in vista di attivita' sportiva

3 - la tachicardia e' tipica dell'ansioso

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 559XXX

Salve dottore e grazie mille delle risposte.
Volevo chiederle altre domande s'è possibile...abbia pazienza, sono un tipo moto duro. Ma lei è gentile.
Sono fidanzato da 2 anni e ovviamente l'autoerotismo è calato rispetto a prima. Raramente riprendo ed oggi m'è capitato di farlo...oltre a sentire durante e dopo il cuore leggermente piu forte e i soldii fastidi muscolari come se avessi alzato un peso, quando mi sono alzato ho avvertito dei girocapi. Non se sia stata la sessione di autoerotismo, durata meno di 2 minuti oppure stanchezza dato che sono stato tutta la mattina a consegnare voltanini a piedi...
Volevo sapere se in generale anche con questi fastidi non debba preoccuparmi del mio cuore.
Io ogni anno sopratutto quando facevo sport, faccio e facevo visite su visite...come detto feci anche un holter negativo.
Detto cio la ringrazio dopo quest' ultima domanda per il consulto, complimenti per il sito gratis, la vostra gentilezza e professionalità.
In bocca al lupo

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono fenomeni normali
La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza