Pressione alta misurazione differenti

buongiorno,
sono una ragazza di 25 anni, sono in sovrappeso (95 kg) e alta 168 cm, fumatrice, celiaca.
settimana scorsa (8/10) mi sono recata per una visita di controllo dal medico che, prendendomi la pressione, ha riscontrato un 150/90, vedendomi calorosamente agitata (fiato corto, volto contratto, ipersensibilità del braccio) mi ha detto di effettuare nuove misurazioni a domicilio o con il medico curante.
una settimana dopo comincio a prendermi delle misurazioni a casa con un apparecchio direi abbastanza vecchio e con grandissimo disagio da parte mia vista l'estrema ansia con cui affronto la misurazione, che registra 163/99 e 143/95 la prima sera prima di cena. La mattina dopo allarmata mi reco dal medico curante, mi prende la pressione riscontando un 120/85, considerando che la fascia che mi aveva stretto attorno al braccio non era così stretta come quella che uso a casa. Decido quindi di provare a rimisurarla a casa, giusto 20/30 minuti dopo il mio apparecchio che segna 165/117. il giorno seguente durante il pomeriggio segna 143/90. mi chiedo questa grossa differenza fra le misurazioni prese dal medico e quelle prese a casa da cosa possono essere dovute? magari l'apparecchio che utilizzo a domicilio è troppo vecchio o non adatto a persone in sovrappeso perché avente la fascia troppo stretta? ho anche pensato eventualmente di misurarla direttamente in farmacia utilizzando apparecchiature più specifiche.
sono abbastanza preoccupata di soffrire di ipertensione. da quando ho fatto caso a questo ho cercato di ridurre i fattori di rischio. evito alcool, ho ridotto al minimo sale e caffeina/teina, e sto cercando di smettere completamente di fumare. Ho chiesto anche un consulto dal ginecologo per sospendere la pillola anticoncezionale e ho preso a fare un minimo di esercizio fisico. ma rimango abbastanza preoccupata.
mi chiedo anche se esista un modo possibile per prendere la pressione evitando il braccio, a causa di ipersensibilità dello stesso, faccio moltissima fatica a non agitarmi durante la misurazione così come per il prelievo del sangue e tempo che questo possa in parte sballare il risultato.
vi ringrazio in anticipo
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,7k 2,9k 2
a voler essere chiari al suo cuore non interessa se lei abbia valori elevato perché sia emozionato o si arrabbi con ,dal

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua risposta dottore, ma, temo a causa del correttore, l'ultima frase non è completa e purtroppo mi rende difficile una buona comprensione del suo messaggio

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test