Utente 543XXX
Buongiorno. Recentemente ho avuto molto stress sia lavorativo sia a causa di alcuni problemi digestivi che poi si sono rivelati fortunatamente nulla di grave. Da un paio di giorni sempre verso sera prima di cena, mi coglie come un senso si agitazione con senso di cuore in gola e ogni tanto un fischi alle orecchie (non un ronzio a proprio un fischio he poi passa dopo breve). Misurando la pressione ho notato che ho valori alti (85 su 160) La minima tendenzialmente è sempre sotto i 90.. . è la massima che varia. Se riprovo subito, l'agitazione sale e la pressione rimane così. . se la. riprovo poi dopo 5 minuti che sto seduto e cerco di respirare con calma, i valori scendono e si attestano sempre attorno ai 78 110/115. Ho provato a misurare la pressione poi prima di andare a letto e alla mattina ed è sempre su valori di 75 110/115 e così anche in altre misurazioni. ho fatto una visita cardiologica (che effettuo ogni anno per screening e per controllare un lieve prolasso della mitrale) ad agosto, ed è risultato tutto a posto. Non bevo, non fumo, cammino circa 30 minuti al giorno a passo veloce, ho analisi appena fatte perfette. Negli ultimi due mesi sono dimagrito di 5 kg ed essendo già magro, un po' ne ho risentito.
La mia domanda è: la pressone può variare in questo modo? Se fosse una crisi ipertensiva, i valori scenderebbero spontaneamente dopo qualche minuto? Il mio curante dice che, considerato il mio stato di salute, è ansia e di misurare la pressione quando sono clamo e non agitato dovendo misurare la pressione dopo almeno 5 minuti dopo essermi rilassato e non ad esempio mentre mangio o subito dopo essere entrato a casa.. . Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
LO stress aumeneta sensibilmente i valori pressori specie della sistolica.
Non vedo per il momento indicazione alla terapia
Eventualemente programmi un HOlter pressorio

Arrievderci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 543XXX

grazie mille Dottore. Quindi durante la giornata è normale che la pressione abbia delle variazioni corretto?
Chiederò al curante se fare un holter
grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Normalissimo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 543XXX

Un'ultima domanda.. Le crisi ipertensiva possono durare solo pochi minuti per poi regredire spontaneamente? Infatti ho notato che quando ho questi picchi se poi mi calmo e respiro profondamente, nel giro di 4/5 minuti la pressione scende a valori normali. Grazie mille

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei non ha alcuna crisi ipertensiva.
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 543XXX

Grazie.. Terrò sotto controllo ansia...

[#7] dopo  
Utente 543XXX

Buonasera Dottore. Per sicurezza ho fatto una visita cardiologica con ecg. Il cardiologo non ha rilevato nulla e ritiene inutili altri esami. La pressione e'tornata ai suoi valori. Persiste lo stato di sensazione di cuore accelerato. Il cardiologo dice che potrebbe essere il diaframma che batte sul cuore oltre a uno stato di ansia..Mi e'rimasto solo un formicolio al braccio che non avevo riferito e spero non abbia rilevanza e un senso in alcune ore di tachicardia con gambe molli e nausea. Secondo Lei la visita completa con ecg può farmi stare ragionevolmente tranquillo? Unico fattore di rischio e'una familiarità con mio padre che e'morto per problemi cardiaci a 66 anni.. Per il resto peso 69 kg per 1.86 di altezza pressione di solito a 70 115 analisi perfette. Grazie per il vostro servizio

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se davvero il suo cardiologo le avesse detto che il diaframma batte sul cuore cambi cardiologo. siamo andati su Marte e c è sempre gente che parla come nei fotoromanzi.

lei non ha niente
se ne faccia una ragione

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente 543XXX

Mi sono espresso male... Il diaframma è molto sollevato in alto (causa aria).. Questo provoca una reazione del nervo vago.. Se non ho capito male si parla di sindrome gastro cardiaca. Comunque grazie della risposta.
Buona serata

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lasci stare il vago che certo non ha attività cardio stimolante .
a volte la,gente apre la bocca per dare aria ai denti

per cortesia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente 543XXX

Ok dottore.. Non sono un esperto se no non sarei qui e lungi da me disquisire di quesiti tecnici..Dubito comunque che il cardiologo abbia detto castronerie e che sia più probabile abbia capito male io.Unica cosa di cui sono sicuro e'che abbia parlato di sindrome gastro cardiaca oltre che di stress, escludendo comunque problemi cardiaci. Comunque non era di certo mia intenzione irritarla (e se l'ho fatto me ne scuso) ma solo avere un suo parere, che comunque ha fornito con professionalità e cortesia.
Le auguro una buona serata

[#12] dopo  
Utente 543XXX

Salve Dottore. Mi capita da qualche giorno camminando di sentire un formicolio al braccio. Dopo che mi fermo per circa mezz'ora sento una sensazione di stanchezza e caldo più formicolio diffuso e lieve nausea. il battito è in quei momenti sempre attorno agli 80 bpm. Ho fatto circa 20 giorni fa un ECG sotto sforzo (per tornare a effettuare attività sciistica) con tracciato normale sia di cuore che pressorio...noto che questa sensazione ce l'ho soprattutto camminando dopo aver mangiato...I sintomi provati possono riguardare il cuore?

grazie

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei descrive non sono certo cardiaci, ma dato che lei e' un uomo di mezza eta' programmi con tutta calma un ECG sotto sforzo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente 543XXX

grazie Dottore. Ho fatto Ecg da sforzo 15 giorni fa...Con esito negativo ...Può bastare o devo rifarlo?
grazie

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In tal caso stia tranquillo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente 543XXX

Buongiorno Dottore. Il senso di formicolio al braccio ora persite anche a volte a riposo associato a volte ad un formicolio al petto sinistro...più che un formicolio al petto è come una sensazione di intorpidimento interno simile a quella che si prova quando si deve affrontare un esame..tipo formiche ...dura pochi minuti associato a senso di stanchezza e gambe deboli. Il torpore a volte sembra prendere anche il viso. Ieri poi mi trovavo al centro commerciale e ho avuto come una improvvisa sensazione di svenimento di pochissimi secondi con nervi che si sono irrigiditi e sensazione di mancanza di respiro... il tutto ripeto di pochi second. Il mio medico curante afferma possa trattarsi di attacchi di ansia e stato di ansia generale e al massimo che abbia qualche extra sistole (anche se durante gli episodi misurando la pressione con un apparecchio che rileva anche le aritmie non è comparsa nessuna alterazione). Riassumo gli esami fatti: ecocardio cuore, analisi del sangue, visita cardiologica, ecg sotto sforzo tutti risultati a posto. Soffro solo di gastrite cronica e meteorismo associato (suoi colleghi mi riferivano appunto della sindrome gastro cardiaca)
Pensa che con gli esami fatti sia più utile richiedere una consulenza specialistica per l'ansia? Grazie

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono problemi di ansia/panico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#18] dopo  
Utente 543XXX

grazie Dottore...a volte è difficile comprendere cosa possa fare la mente...Mi diceva il medico che le aritmie se pericolose solitamente compaiono nel test da sforzo e che il test da sforzo serve anche per queste valutazioni...E' così? E' utile anche per questo? Un'ultimissima cosa...Ogni quanto è consigliabile effettuare uno screening? grazie

[#19]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi lei non ha alcun problema cardiaco
Una persona di mezza eta' come lei deve eseguire un ECG ed una visita cardiologica ogni due anni, come tutti.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#20] dopo  
Utente 543XXX

grazie e scusi per le mille domande
Buona serata