Utente 576XXX
Buonasera, sono la madre del ragazzo che ha scritto prima, come vi avrà già detto è ansioso (tanto) e spesso ha attacchi di panico anche violenti.
Le prime volte per paura andavamo aalla guardia medica o al pronto soccorso, poi dopo abbiamo fatto fare a lui una visita cardiologica (ECG ed ECOcardio) risultata nella norma, quindi il cardiologo disse che la sua solo ansia e che i dolori al petto erano intercostali
I dolori però col tempo continuano e lui crede di avere problemi al cuore, infatti andrà da una psicologa a breve.
Allora parlando di questi dolori che avverte da qualche giorno, dice di sentire fitte, come morsi al cuore o al centro del petto, dice che non fanno malissimo ma essendo ansioso si prende subito di panico, è da 2 giorni che va avanti così, premetto che negli ultimi giorni aveva tantissima ansia a causa di una cosa successa e mi ha riferito che poche sere fa, uscendo ha preso molto freddo al petto, ma non credo sia quello a distanza di giorni...
Secondo lei cosa potrebbe avere?
Io per rassoccurlalo gli ho detto che sono dolori intercostali o è ansia però non sono tanto sicura di questo e preferirei un vostro parere
Grazie e buone cose

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
come ho gia detto concordo con lei sul fatto che siano dolori intercostali.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 576XXX

La ringrazio per la risposta dottore,un'altra cosa,lui dice di avvertire anche extrasistole o come dice lui scosse o colpi al cuore da 2 mesetti,tutte queste cose sono iniziate ad accadere dopo che è diventato ansioso,so che le extra dovrebbero andare indagate con un holter ma,avendo fatto 2 test,tutti perfetti,dite che sarebbe meglio farlo prescrivere dal medico?Il ragazzo ha anche una forma di reflusso gastroesofageo,scoperto da poco e,so che può comportare anche questo extrasistole.
Lei che ne pensa e che mi consiglia?
Grazie per la disponibilità.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se ha eseguito due holter non vedo necessita di farne un terzo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 576XXX

No,dottore non ha eseguito due holter,anzi,non l'hai mai fatto,ha eseguito nel giro di un anno 2 ECG e 2 ECO.
Quindi gli converrebbe farlo?
Grazie per risposta e buona giornata

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
allora lo programmi con tutta calma, non c è alcuna urgenza

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 576XXX

La ringrazio per la sua grande disponibilità e professionalità.
Buone feste

[#7] dopo  
Utente 576XXX

Dottore un'altra cosa,il ragazzo mi ha fatto notare che il fastidio si estende fino alla gola e alla spalla sinistra e varia di posizione tra la parte sinistra del petto e il centro,sempre dolore intercostale?Condito ovviamente da tantissima ansia?
Buone cose

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lo porti dal pediatra perché ha dolori muscolari

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente 576XXX

va bene dottore grazie mille,ora dice che il dolore si è spostato al centro del petto e persiste,non va e viene come prima,questa vibrazione inoltre dice che non è dolorosa ma fastidiossisima , mi sto prendendo un pò di paura,sempre dolori intercostali a causa del freddo che ha preso , ansia o qualcos'altro?Dice che non aumenta di intensità ma rimane così anzi a volte diminuisce e gli da un fastidio pazzesco,tipo come se il petto fosse bloccato cioè,Non proprio il petto ma sotto , in centro all'inizio del petto , aumenta quando si muove o fa sforzi