Utente
Buongiorno, ho appena ritirato l'esito di un ecodoppler di mia sorella, che dializza da un anno e mezzo, e per cui avevamo fatto tutti gli esami per la lista d'attesa per il trapianto ma senza avere mai situazione negative per il consulto che vi chiedo:
Dilatazione atriale destra
Assenza di versamento pericardico
Pattern mitralico normale

Insufficienza valvolare tricuspidalica di grado moderato-severo

Setto IV assottigliato
Ventricolo sinistro di normali dimensioni
Ventricolo sinistro normocontrattile
Frazione di eiezione: ridotta del 51%

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ha avuto problemi polmonari in passato ?
Quanto risulta la
Pressione polmonare alla ecografia ?

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta. In passato nessun problema polmonare. Di recente, gli ultimi tre mesi, colpi di tosse secca. Per la tosse, la visita dal pneumologo non ha rilevato problemi di sorta. Ultimamente, sembra essere scomparsa oppure solo occasionale.
Invece ha sempre muchi diciamo trasparenti

La pressione non la conosciamo.
Il medico della dialisi ha solo detto che è da monitorare

[#3]  
Dr. Emanuele Meli

24% attività
8% attualità
8% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
se la valvola tricuspide non risulta danneggiata, il reflusso della stessa è di solito dovuto ad ipertensione polmonare secondaria a malattie del polmone,a tromboembolismo o malattie del connettivo,cause più frequenti.
Dr. emanuele meli

[#4] dopo  
Utente
Grazie della risposta. Nel frattempo ho ripreso l'eco doppler di 1 anno fa, necessario per l'inserimento in lista d'attesa per trapianto: tutto nella norma e F.E. al 65%. Nella norma anche l'esame da sforzo. In un anno e due mesi è cambiato tutto.

[#5] dopo  
Utente
Gentili dottori, alle 18 di oggi ho ripetuto l'eco doppler da un cardiochirurgo. La situazione di urgenza di paziente in lista d'attesa lo richiedeva. Insomma è tutto nella norma. Come un anno fa. Il cardiochirurgo mi ha detto che è possibile che ci sia stato un errore. Ora devo solo sistemare la documentazione per non inficiare eventuali chiamate. Che fare con chi mi ha allarmato?

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
porti l esame nuovo al precedente cardiologo e chieda spiegazioni , perché è evidente che uno dei due è in errore

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza