Utente
Buongiorno,
Io soffro di pressione alta (non altissima) da tempo e prendo perindopril 5 mg la mattina.
Negli ultimi 10 giorni mi sono sentita stanca ho accusato giramenti di testa (ho avuto un’influenza che è durata moltissimo e sono stata a letto tanto poi causa quarantena sono spesso a letto a leggere).
Provata la pressione ho visto che la pressione era intorno a 100 di massima e 57 di minima.
Ho chiesto telefonicamente al medico e mi ha detto di interrompere la pastiglia e di tenermi misurata.
Nei giorni seguenti ho verificato un andamento eccessivamente altalenante della pressione che nel giro di 5 minuti poteva passare da 140 a 115.
Ho richiamato il medico e mi ha detto che se superavo i 140 dovevo riprendere la pastiglia ma se andavo sotto il 110 no.
Io ho spiegato che purtroppo altaleno moltissimo.
Il dottore mi ha detto di vedere io cosa fare.
Verificato che tendenzialmente la mattina ero sul 145 e la sera sul 110 con sbalzi ho deciso di riprendere la pastiglia e nel corso della giornata è stata più uniforme intorno ai 120 ma ho avuto due punte di 140 e tre sotto i 110.

Purtroppo da ansiosa non avrei dovuto farlo ma ho cercato informazioni su internet e ho letto che gli sbalzi di pressione possono causare la morte 7 volte di più della pressione alta (io sono anni che mi ero accorta di avere sbalzi di pressione ma alle visite cardiologiche nessuno mi aveva detto di essere così a rischio).
A questo punto vorrei andare da un cardiologo ma a causa del Coronavirus sono un po’ spaventata all’idea di andare in uno studio medico quindi vorrei un parere o almeno sapere se ho fatto bene a riprendere la pastiglia e se posso aspettare ad andare dal cardiologo almeno un mesetto, sperando che l’emergenza Coronavirus rientri.

Grazie mille per ogni risposta.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non c e niente di più sciocco di interrompere la terapia specie con Ace inibitori che sono perfettamente tollerati.
la,riprenda tranquillamente

arrivedrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie.
Ma io continuo ad avere la pressione che scende anche a 100 soprattutto la sera e la bassa anche a 50.
Dice che devo prendere mezza pastiglia invece di una da 5?
C’è qu ad svisa che si può prendere/fare per i casi come il mio in cui la pressione sale e scende tanto? C’è un pericolo immediato che mi spinge ad andare da un cardiologo subito senza attendere che rientri il rischio Covid?
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma NON ha alcun rischio....!
Beva molto..(quanta acqua beve?).
Mica ha dei valori da preoccuparsi, andiamo..

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Ah ok... questo mi tranquillizza
Pensavo fossero valori molto preoccupanti. Allora quando mi sento giù e ho la pressione a 100 sto un po’ sdraiata e basta. E continuo a prendere la pastiglia intera.
Grazie mille
Ps scusi ma dalla sua prima risposta non lo avevo capito.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Forse non ero stato chiaro io

Cordialita
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza