Utente
Buongiorno
Sono un uomo di 56 anni e Vorrei porre a voi la mia problematica.

In questi ultimi giorni mi succede spesso si di sudare freddo alla fronte è un po' su pancia e schiena che succede durante un piccolo sforzo fisico o anche a riposo.
Faccio tre allenamenti a settimana a corpo libero e tante volte non mi succede niente altre volte A fine allenamento mi viene questa sensazione di malessere e sudorazione fredda alla fronte.
Soffro di colesterolo ereditario e sono in cura da circa 30 anni con le statine e lo tengo sotto controllo.
Non soffro di pressione alta e penso neanche li avete almeno fino a un anno fa tutto era regolare mangio abbastanza bene e come ho detto prima faccio 3 allenamenti a settimana a corpo libero di 50 minuti.
In questi ultimi anni Faccio un minimo controllo cardiologico con ECG... 5-6 anni fa ho fatto anche una scintigrafia miocardica sotto sforzo negativa è un eco stress sotto sforzo naturale e non indotto negativo anch'esso... gli ultimi controlli li ho fatti a febbraio marzo 2020... visita cardiologica ed elettrocardiogramma regolare... ecocardiogramma regolare... elettrocardiogramma sotto sforzo su tapis roulant regolare... come vedete cerco di fare il massimo per tenermi controllato tra visite e esami mangiare allenamento... quello che volevo sapere è una vostra opinione di cosa Potrebbe trattarsi... Spero non sia il cuore visto che l'ultimo controllo l'ho fatto sei mesi fa con una legge parallelogramma sotto sforzo ma nel pensiero va sempre la... tra visita e pronto soccorso mi faccio vedere molto spesso e certe volte mi vergogno anche di andare anche se quelli di cardiologia mi hanno detto che non devo vergognarmi Ma quando succede devo andare... In passato ho già avuto Queste problematiche dei sudorazione fredde ma soprattutto durante l'allenamento Infatti poi ho fatto i controlli già accettato prima ed erano tutti negativi... La domanda è Cosa potrebbe essere o perlomeno cosa potrei fare... ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte

PS.. Scusate per la scrittura ho utilizzato il T9

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se ha eseguito un test da sforzo pochi mesi fa risultato normale e alla sudorazione algida non si accomagna a sintomi toracici ritengo che possa stare sereno

Pero' io 6 anni fa le consigliai una scintgrafia da sforzo.
L'ha per caso mai eseguita?

In caso negativo la programmi, perche le' allora aveva un test da sforzo "dubbio""

https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/420892-test-da-sforzo.html

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Intanto La ringrazio dottore se ne fa Poi ho rifatto un test da sforzo e quella volta era risultato normale solamente che avevo un senso di soffocamento alla gola che fortunatamente poi si è vista era di origine ansiosa esofagita... cosicché tagliare la testa al toro Ho fatto una scintigrafia miocardica sotto sforzo e fortunatamente era è risultata tutto negativo tanto che quando ho portato le carte al primario mi ha detto Adesso basta perché abbiamo fatto molto più esami di quelli che lei necessitava.. tornando ad ora dolori allo sterno neo anche se ho un po' di dolori ai lati delle costole bilaterali sotto le ascelle che però se schiaccio mi fanno male probabilmente sono dolori intercostali dovuti anche allenamento stesso... l'assicurazione tante volte mi viene così anche senza fare niente come adesso in macchina sudo anche per il caldo però è una sudorazione spesso fredda alla fronte un leggero malessere che non so se possa essere ansia... potrei andare dal mio medico a dirmi di far fare qualche controllo ma non saprei cosa deciderà lui lei cosa ne pensa

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se anche la scintigrafia miocardica sotto sforzo è risultata negativa per ischemia può tranquillizzarsi m
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Anche se è stata fatta 6 anni fa? La ringrazio e la saluto

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sei anni fa non sono pochi.
Eventualmente esegua un test da sforzo e se ci fosse qualche dubbio ripeta la sintigrafia se i Colleghi glielo consiglieranno

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Praticamente lei mi consiglia di fare un test da sforzo anche se l'ho fatto 6 mesi fa ed era negativo.

Dico questo perché al primo post mi ha detto di stare tranquillo... il problema e che farlo in ospedale i tempi sono biblici almeno qui da noi altrimenti dovrei farlo privatamente magari sotto forma di Medicina Sportiva che è più facile ottenere l'appuntamento abbastanza velocemente... può andare bene lo stesso

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Un ECG sotto sforzo richiede mezz'oraq del suo tempo.
Lei e' giovane , ma non giovanissimo.
Per escludere sospetti di tipo cardiologico lo ripeta.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Ok vedrò di farlo ripeto può andare benissimo anche in sede di Medicina Sportiva che è più veloce a farlo come tempistica come appuntamento... Oppure è meglio che faccia una visita cardiologica e poi sarà il dottore a dirmi cosa devo fare

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La visita cardiologica non le direbbe alcunche'

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
Grazie dottore prenderò in considerazione il suo suggerimento se i tempi di attesa di prenotazione sono lunghi in ospedale posso fare l'esame in centro privato di medicina sportiva va bene lo stesso grazie

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
certo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno dottore mi scusi se la disturbo Avrei bisogno di chiedere un altro consiglio dovuto al fatto che centri di medicina sportiva sono molto impegnati in questo periodo probabilmente dovuto all'iscrizione di molte squadre e di conseguenza non riesco a fare un elettrocardiogramma sotto sforzo a breve termine.... questi dolori toracici che ho sono organizzati ai lati dello sterno diciamo sotto alle ascelle e danno un senso di costrizione la quale aumenta se io tocco con le dita e schiaccio questi mi fanno più male contrariamente la zona diciamo sternale non sento niente.... anche se gonfia la cassa toracica non mi fa male ma sento come te le costole si tirano... possono essere di origine cardiaca o molto probabilmente di origine muscolo-scheletrica visto che faccio molte esercizi che coinvolgono sia il petto che il dorso ..perché a sensazione mi sembra una cosa molto superficiale accentuata a punto dal tatto e anche quando faccio un grosso respiro non mi fa male ma come la sensazione che muscoli delle Coste si contraggono di più..... lei cosa ne pensa è più un problema muscolare o cardiaco Grazie

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Penso anche io che siano di origime muscolare, ma la prova da sforzo serve a confermare proprio questo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso