Utente
Salve, è da metà agosto che riscontro dei sintomi strani ma non riesco a capire che cosa potrei avere.

Tutto è iniziato da una tazzina di caffè (che di solito non bevo), ero al bar con un'amica e dopo alcuni minuti ho sentito il battito cardiaco accelerare, i denti intorpiditi e un tremolio generale.
Sono andata subito al pronto soccorso ma non avevo nulla eccetto che la pressione leggermente alta per lo spavento e un po' di tachicardia.

Sono andata da un cardiologo e mi ha prescritto delle gocce a base di erbe chiamate ansiodep, perché in base alla visita effettuata non ha trovato nulla nel mio cuore che non vada e quindi ha dedotto fosse semplicemente un fattore ansioso.

Il problema è che ad oggi i miei sintomi persistono: vuoti al petto che mi prosciugano le forze, a volte diarrea, spesso nausea che arriva anche al vomito e sensazione costante di svenimento e dolori leggeri al petto.
Con il vomito ho perso qualche kg.

Tutti mi dicono che non ho nulla, fatto sta che io continuo a stare male, ho fatto anche le analisi del sangue ma tutti i valori erano buoni eccetto l'ormone tiroideo leggermente alterato e la funzionalità epatica di pochissimo più bassa.

Spero vivamente di riuscire a capire cos'ho che non va, è vero che sto affrontando una situazione un po' pesante a casa ma non credo sia per questo che sto così.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
paiono attacchi di panico
sicuramente non problemi cardiaci

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, dato che secondo lei sono attacchi di panico, come dovrei fare per placare queste brutte sensazioni, possibilmente senza ricorrere a farmaci?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gli attacchi di panico si curano bene e facilmente con farmaci, anche se i sono delle tecniche psicoterapeutiche che possono essere estremamente efficaci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso