Dolore petto sinistro dopo sforzo

Buonasera,
premetto che sono alcuni giorni che mi da fastidio il petto a sinistra nella zona alta (all’incirca una mano per orizzontatale sotto la clavicola), sento un po’ bucare.
Stasera però dopo aver fatto le scale con mia figlia in braccio ho sentito una pesantezza al petto a sinistra, un senso di affanno ed oppressione e dolore, questo sintomo nonostante è passata più di 1 ora lo sento ancora.
non ho più affanno ma resta il dolore non forte ma costante.
Mi dovrei preoccupare?
La zona non è centrale ma a sinistra un po’ sopra il seno e ho anche un po’ di fastidio al collo, non so se è stata la postura (per quanto riguarda il collo intendo).
Cosa ne pensate?
Sono un po’ preoccupata.

Non so se ce tra niente ma è da circa una settimana che ogni tanto ho anche mal di stomaco, domenica scorsa mi sono svegliata trovando un rigurgito vicino al cuscino del quale non mi sono resa per niente conto di averlo fatto nella notte.

Ringrazio anticipatamente.

Cordiali Saluti
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
il tipo e la durata dei suoi sintomi escludono una alrigine cardiaca

arrivederxi

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore buongiorno,
ho fatto un elettrocardiogramma in farmacia per scrupolo; il referto indica valori normali, riporta però delle alterazioni aspecifiche della ripolarizzazione. Cosa significa?
Ancora adesso ho sempre dolore, è dal pomeriggio di ieri ed è continuativo; è da stanotte che mi sento anche il braccio sinistro un po’ indolenzito ed il collo. La zona principale del dolore è sopra il seno sinistro e respirando mi da più fastidio. Con l’eco fatto posso stare tranquilla? O ritiene siano importanti esami del sangue quali gli enzimi?
Non mi rendo conto se può essere una cosa relativa al cuore o muscolare.
La ringrazio anticipatamente.
Saluti
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
per alterazioni aspecifiche si intendono alterazioni NON patologiche

arrivedèrci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa