Morte improvvisa

Salve gentile Dr.
Cecchini, la ringrazio per le sue risposte nei precedenti consulti, sperando di non farle perdere ulteriore tempo voglio porle una domanda.
Purtroppo ieri è morto un ragazzo di 19 anni per morte improvvisa, e come ho avuto modo di leggere lei è un esperto in questo campo.
Come lei sa ho svolto numerosi esami, l'ultimo un holter cardiaco che è risultato normale.
Ho letto che il percepire il battito cardiaco intenso puo' essere spia di patologie cardiache difficili da riscontrare, beh io lo percepisco molto forte, riesco a percepire le variazioni di frequenza anche fisiologiche, perchè non appena ad esempio faccio uno scatto e il battito aumenta io lo percepisco forte nel petto! Non ho la classica sensazione di extrasistole (infatti l'holter non me ha rilevata nemmeno una).
Dottore perchè quando sono a letto ho questo cardiopalmo fastidioso?
Ho paura di correre o fare sforzi in generale per paura di sentire questo battito intenso! Non so quali patologie cardiache possono portare ad avere questi sintomi, ma gli altri non percepiscono l'attività del cuore così!! Ho paura di avere qualcosa purtroppo, e di morire di morte improvvisa, o meglio di avere una probabilità maggiore di morire di questo male.
La ringrazio come sempre per la sua gentilezza e disponibilità Dr.
Cecchini.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
ho letto che il,percepire il battito....

ha letto sciocchezze o interpretato male.

Lei ha notevoli problemi di ansia , che vanno a mio,avviso curati con uno specialista

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottor Cecchini, buone feste e spero mi possa dare un consiglio. Il medico per la tachicardia sinusale(su base ansiosa, visto che l'holter è risultato perfetto) mi ha prescritto 1/4 di Inderal mattina e sera. Lei mi disse che la terapia è incompleta poichè sarebbero necessari anche farmaci contro l'ansia ecc..pero' ho un po' il rifiuto di prenderli, essendo uno studente ho letto che possono causare problemi di memoria, stordimento, nonchè cose spiacevoli anche a livello cardiologico(allungamento del qt, morte improvvisa...io ho molta paura di queste cose). Non ho ancora preso il betabloccante, secondo lei potrebbe giovarmi a 19 anni? per quanto tempo dovrei prenderlo? perchè il mio cuore si comporta così...grazie come sempre..
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
lei non vuole prendere i farmaci prescritti dal suo medico
allora facciamo come vuole, mica è obbligato...
Non vedo perché debba assumere un beta bloccante

la saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore grazie per la risposta. Mi è stato proposto per questa tachicardia, infatti nell'holter tra le conclusioni il cardiologo disse soltanto che ho un attaggiamento tachicardico nelle ore di veglia. Se non ho nulla, allora cardipalmo e battiti alti sono dovuto all'ansia come lei stesso mi disse. Quindi volevo sapere se posso prendere il betabloccante oppure tenermi i sintomi.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
il beta bloccante le toglie certamente i sintomi ma sarebbe più opportuno che lei si mettessse nelle mani di uno specialista per l ansia

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottor Cecchini, a breve inizierò la terapia con betabloccante come prescrittami dal medico(un quarto di inderal mattina e sera), ho letto però che interrompere i betabloccanti puo' portare a gravi aritmie e morte improvvisa, questo significa che dovrò stare estremamente attento a prenderlo sempre? Inoltre visto che parto da una frequenza un po' altina dopo un po' di scale i battiti salgono di molto(come registrato dall'holtre fino a 140 anche), mi garantisce che il betabloccante non mi porterà a queste frequenze anche salendo le scale?? Grazie mille, non la disturberò più dopo questa
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
Ciò che ha letto sulla interruzione dei beta bloccanti è falso
Per quamto riguarda la,frequenza si tranquillizzi. nessuno e mai morto a causa dell Inderal ed e il beta bloccante più usato in Pediatria

la,saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore mi scusi, ho iniziato la terapia con betabloccante ed effettivamente non sento più quel fastidioso cardiopalmo(percezione accentuata del battito, proprio il cuore che batte forte) e mi sento molto più rilassato. Mi chiedo se è ansia perchè con questa terapia sto meglio? Perchè il mio cuore senza questo farmaco batte troppo forte? Non vorrei infastidirla, ma sono preoccupato di prendere questo farmaco a 20 poichè non so per quanto tempo dovrò prenderlo.
[#9]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,8k 2,6k 2
lo,può,prendere anche a vita senza alcun problema

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa