Utente
Salve a tutti,
da circa 3 anni soffro di un disturbo un po' fastidioso e che ancora non sono riuscito ad identificare, nonostante i controlli effettuati.

Ho 30 anni, fisico atletico, buona alimentazione, non fumo.

Sono un soggetto ansioso, e questo fa si che le mie emozioni si scarichino prevalentemente sullo stomaco.


Il disturbo di cui soffro è il seguente:
quando sono SOTTO SFORZO (corro, faccio flessioni, salgo le scale, mi arrabbio/agito) quasi sempre mi capita di avere delle extrasistole (precisamente sento dei "tonfi" occasionali, che durano fino a quando no mi rilasso/riposo).

Siccome in queste circostanze sono solito essere anche "agitato/apprensivo" rispetto a questo disturbo, ho anche eruttazioni, proprio per il fatto che scarico sempre sullo stomaco il mio nervosismo/appresione/ansia.


Ora, siccome 2 anni fa ho fatto una prova da sforzo e un holter 24 ore e quest'anno un ecocardiogramma e tutti e tre i controlli non hanno dato nessun dato anomalo, mi chiedevo se ciò di cui soffro sia dovuto a qualcosa relativo allo stomaco/reflusso/nervo vago.

E in tal caso, che terapia dovrei seguire?


Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ripeta,un ECG da sforzo, dato che come dice lei, avverte aritmie da sforzo, anche se probabilmente sono legate a problemi gastro esofagei .

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore,
in ogni caso potrebbe dirmi (nel caso improbabile che fosse il cuore) che implicazioni ciò comporterebbe? Si tratterebbe di qualcosa di grave?

Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ma scusi che razza di domanda è?

se lei mi dicesse ..ho il mal,di pancia ...ed io leconsigliassi un eco addome , lei mi chiederebbe ma se ci fosse qualcosa sarebbe grave ?

esegua il,test che le ho consigliato,e se vorrà me ne faccia sapere il referto,


arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso