Aumento progressivo diametro aortico

Egregi Dottori,

Chiedo un Vs.
consulto a seguito di alcune ecocardiografie eseguite negli anni 2017, 2019 e 2020 in cui mi si diagnosticava una bicuspidia con rigurgito lieve-moderato, nei limiti della norma tutti gli altri rilievi.


A seguito di una visita medico sportiva eseguita in data odierna, ho 26 anni (174 cm x 64 kg) e pratico dell'attività calistenica, la Vs.
collega (guardando i precedenti referti ecografici) mi segnalava un progressivo aumento del diametro dell'aorta a cui gli specialisti cardiologi che avevano eseguito tali esami non avevano mai fatto riferimento.


Avendo familiarità per ecatsie aortiche ascendenti lievi (mia madre e mia zia) e severe (mia nonna materna, operata all'età di 65 anni) vorrei domandarVi se è rilevante e preoccupante un aumento del diametro aortico passato dai 33. 7 mm del 2017 ai 37. 4 mm del 2020.


RingraziandoVi per la Vs.
attenzione, gradiate


Cordiali saluti,
Matteo
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,9k 2,7k 2
Non e' preoccupante ma lei non deve fare sport faticosi.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Cecchini,

La ringrazio per il Suo consulto.

Circa la questione sportiva, io mi alleno 3 volte alla settimana a corpo libero e di queste una sola volta a settimana usando sovraccarichi bassi (massimo 12kg)

Le sembra una attività fisica adeguata alla patologia?

Grazie ancora,
Matteo
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,9k 2,7k 2
La prima si
La pesistica non fa bene ad alcun cuore .
Ha mai visto un cane od in gatto portare pesi ?

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio