x

x

Palpitazioni molto frequenti

👉Scopri come usare correttamente il saturimetro per misurare il livello di ossigeno nel sangue

Salve, buongiorno.

Da quasi 2 settimane avverto la media di piu o meno 10 palpitazioni/aritmie al dì.

Penso sia dovuto all'eccessivo accumulo di calcio nel cuore.
Causa stress, cortisolo, troppa acqua/ latte che bevo in un giorno, troppo tempo vicino ad apparecchiature elettroniche, deficienza in magnesio potassio vit. K2/d3 etc etc.

Logicamente dovrei andare a lavorare su queste abitudini sbagliate ma ho visto che il d-ribosio potrebbe aiutare con le palpitazioni?
Cosa mi sapreste dire al riguardo?
E se ci sono altri rimedi "naturali" che non comprendano betabloccanti, calcio antagonisti.
Poi che esami dovrei andare a farmi?. . E se appunto sono di stretta necessità.

Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
10 extrasistoli al giorno sono una banalita'...un cuore sanissimo ne puo' avere centinaia al giorno

Non vedo cosa c'entri "l'accumulo di calcio nel ciuore"... e neppure perche' dovrebbe carenza di elerttroliti..(li ha misurati).

Infine certo 10 extrassitoli al fiorno non si trattano.
Stia lontano da caffeina e derivati , the, ed ovviamente dal fumo

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore..mi ha rassicurato davvero molto. comunque questi sono 10 extrasistoli che li sento molto, mentre cammino, a riposo, quel battito in piu puo venirmi in qualunque contesto e forse non sarà pericoloso ma non ne sono tanto abituato e ne sussegue una sensazione di paura. Per ora mi concentrerò su altri miei problemi di salute dunque.. ma se proprio volessi fare degli esami per capire un po se sono beninge o maligne queste extrasistole, quali esami dovrei fare?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
Non deve eseguire alcun esame. Sono valori normali e la normalita' non si indaga con alcun esame

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore, allora non farò alcun esame cardiaco...lei fa bene a ribadire ad altri utenti qui di calmare la loro ansia quando le presentano condizioni simili alla mia...quest ultima e specialmente lo stress vanno ad alterare molto la fisiologia del calcio nel nostro corpo causando palpitazioni e aritmie
Non penso lei dica cosi alle persone per sminuire i loro problemi...ma appunto per una vera e propria cura.
Gentilissimo dott. Cecchini
La terrò aggiornata sul medesimo post per eventuali cambiamenti sostanziali...
Cordiali saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve egregio dr. Cecchini, ho inizato a prendere dell'aceto di mele per permettere il giusto assorbimento e trasporto del calcio. Anche della vitamina d3 per far si che il calcio vada a depositarsi nelle giuste parti del corpo e della b1 per il ripristino di elettroliti. E anche molto magnesio e potassio. Fatto ciò, palpitazioni quasi completamente sparite(non sto scherzando)...nonostante i miei accorgimenti nella dieta comunque. Vi è da dire che non faccio uno stile di vita del tutto normale.
Stasera dopo un estenuante sessione autoerotica post orgasmica, iniziai a sentirmi un po indebolito. Mi alzai dal letto e presi a stomaco vuoto una perla da 1,4g di olio di pesce sempre per aiutarmi nel discorso del calcio, una volta assunta inziai a notare che non potevo fare dei respiri profondi per un fastidio che andava sempre ad aumentare dietro la scapola sinistra.
Ora vi scrivo a fastidio cessato ma bensì con una lieve costrizione al petto(non so se sia dovuto alla paura che mi ha messo quel fastidio retro scapolare).
In ogni caso ho visto su internet che l'olio di pesce va bene soltanto per cuori sani, se non sono sani si potrebbe rischiare...
Cosa mi potrebbe dire a ruguardo? Quel fastidio retroscapolare subito dopo l'assunzione di olio di pesce cosa potrebbe essere stato? Per lei davvero non necessito di alcuna visita cardiaca?
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
""'aceto di mele per permettere il giusto assorbimento e trasporto del calcio. Anche della vitamina d3 per far si che il calcio vada a depositarsi nelle giuste parti del corpo e della b1 per il ripristino di elettroliti. E anche molto magnesio e potassio..."


Non so dove lei trovi in rete queste sciocchezze che scrive.. ...calcio, magnesio, potassio..olio di pesce...

Se ha valori normali di elettroliti non ha bisogno di integrare alcunche'.
Anzi puo' essere pericoloso...

Gli acidi grassi omega tre fanno solo bene ma se assume una dieta normale non ne ha bisogno

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso