x

x

Extrasistoli e farmaco

👉Scopri come misurare la saturazione e come interpreare i valori

Buongiorno e cordiali saluti.

In seguito ad episodi extrasistolici che giungevano esclusivamente in momenti di emozione e tachicardia sono stato sottoposto ad ecocardio, holter e test da sforzo, quest ultimo ha rilevato 5 extrasistoli a 150 bm di tipo ventricolare con morfologia bbdx, il medico per scrupolo mi prescrive una rm cardiaca con gadolinio che non ha rilevato nessun tipo di anomalia o cicatrice miocardica.

Mi prescrive essendo sintomatico nadololo 40 mg
Il farmaco in questione mo ha ridotto drasticamente le extrasistoli da emozione, da stress, mi ha ridotto la frequenza cardiaca infatti faccio sforzi senza accusare fatica ma dal altra parte mi ha favorito un ulteriore sintomo che prima non avevo, ovvero mi ha favorito la comparsa di extrasistoli ventricolari prettamente a riposo prima di addormentarmi molto fastidiose che si azzerano completamente appena mi rimetto in attività.

Ripeto un holter ed effettivamente rileva delle extrasistoli che non avevo prima ovvero a morfologia tratto d efflusso (preciso che io ho applicato un holter a 12 canali per rilevare la provenienza delle extrasistoli).

In conclusione: il nadololo mi ha ridotto (se non azzerato completamente) le extrasistoli indotte da catecolamine mentre mi ha favorito extrasistoli indotte dalla bradicardia (mi vengono esclusivamente la sera a letto)
Perché accade ciò?
cosa mi consigliate di fare?

Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 93.5k 3.2k 3
Lei non ha bisogno di alcuna terapia...butti via tutti i farmaci che assume


cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso