Utente 496XXX
buongiorno a tutti, gradirei un parere. In data 22 maggio mi sono sottoposto ad un intervento chirurgico in laparoscopia, metodo Nissen, per ernia iatale e reflusso gastroesofageo cui soffrivo da 9 anni. L'intervento pare sia andato a buon fine, dopo 10 giorni mi sono stati i punti di sutura e mano a mano sto riprendendo a svolgere le normali attività quotidiane. vorrei sapere dopo quanti giorni dall'intervento potrei riprendere a svolgere l'attività lavorativa (lavoro in un bar e preparo coni gelato)? E in termini di peso, quanti sono i chilogrammi che non posso sollevare e per quanto tempo? più in generale, quali sono i rischi di recidiva in seguito ad un intervento di questo tipo e le accortezze cui attenzionare nel post-operatorio? Ringrazio anticipatamente e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Stefano Enrico

24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
RIVALTA DI TORINO (TO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
1 - Se non ha male può lavorare da subito
2 - Idem per sollevare dei pesi, Magari ancora una settimana tranquillo, ma non succede nulla se alza dei pesi moderatamente.
Il limte lo vede lei se ha male . Magari evitare di sforzare su addominali e movimenti di torsione per 10 - 15 giorni ancora.
3 - Pasti un po' piccoli e frequenti. Roba morbida e aiutarsi con acqua per mandare giù il cibo possono aiutare.
4 - Recidiva speriamo di no...
Auguri, S. Enrico
Dott. Stefano Enrico
https://www.chirurgo-stefanoenrico.it