Utente 468XXX
Gentili Dottori,
Circa un mese fa mi sono svegliato dal nulla con il terzo dito della mano destra gonfio (falange intermedia e distale) e poco dopo ho iniziato ad avvertire alcuni dolori articolari diffusi a ginocchia, braccia e mani. Ho eseguito una serie di esami di natura reumatologica che finora hanno dato esito negativo: ves, pcr, fattore reumatoide, ana, ama. Mi manca un ultimo esame: HLA-B27 (secondo il reumatologo potrebbe trattarsi di una forma sieronegativa). A distanza di un mese il dito si è sgonfiato ma non del tutto, l’ecografia degli arti ha riscontrato unicamente un rigonfiamento dei tessuti molli del terzo dito. Esiste un esame per sapere la causa di questo rigonfiamento? È partito tutto da questo e quindi non capisco come mai nessun medico ci abbia pensato.
Vi ringrazio per la disponibilità.
Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini

36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

escluderei con una semplice radiografia un eventuale interessamento osteo-articolare e con un esame clinico da un chirurgo della mano una tenovaginalite stenosante dei flessori. Se risultasse tutto negativo il quadro globale propenderebbe maggiormente per una artropatia reumatica sieronegativa.

Cordialmente,
Dr. Federico Tamborini
tamborini.federico@gmail.com