Utente 653XXX
Buongiorno,
ho fatto analisi di controllo in ufficio, quelle di prassi che ci fanno ogni anno. Premetto che sto facendo una dieta da circa due mesi. Spesso soffro di alternanza di diarrea e stipsi. Per questo problema, un anno esatto fa feci una visita dal gastrointerologo, con analisi del sangue ed eco dell'addome completo, dalla quale è risultata la sindrome del colon irritabile. Curata al bisogno con codex e normix. La mia domanda è questa come sono i valori di queste analisi? Vedo tutto un pò al limite basso, il medico del lavoro che le ha viste dice che sono nella norma a parte la glicemia ma non preoccupante e che non riscontra anemia. La paura è che il mio problema non sia il colon irritabile ma altro. La glicemia l'avevo fatta anche una settimana prima per un piccolo intervento di asportazione lipoma dietro al collo ed era a 91. Avevo fatto per lo stesso intervento INR, creatinina, lastra toracica ed elettrocardiogramma tutto nella norma.
Spesso mi alzo con gli occhi gonfi da un paio di mesi, sempre lo stesso medico prima di vedere le analisi mi ha detto potrebbe essere una insufficenza renale, poi visionando le analisi ha detto sono nella norma è solo un fattore estetico.
Posto i risultati delle analisi:
creatinina 0.92 (0.7 - 1.3)
glicemia 107 (70 -105)
GOT 23 (0 -37)
GPT 21 (0 -41)
sideremia 60 ( 37 - 145)

Analisi Urine
colore GIALLO CHIARO
Aspetto OPALESCENTE
Peso specifico 1005
PH 6.5
Leuciti NEGATIVO
Nitriti ASSENTI
Proteine ASSENTI
Glugosio ASSENTE
Chetoni ASSENTI
Urobilinogeno NORMALE
Bilirubina ASSENTE
Sangue ASSENTE
Sedimenti al microscopio : NULLA DI RILEVANTE


Emocromo

GLOBULI BIANCHI 6.41 ( 4.5-11)
NEUTROFILI 3.19 48.9% (2 -7 37% - 70%)
LINFOCITI 2.62 40.8% (0.6 - 3.5 20%-50%)
MONOCITI 0.635 5.70% (0 -1.5 0-14.5%)
EOSINOFILI 0.134 2.09% (0 -1 0-7%)
BASOFILI 0.104 1.63% (0 - 0.5 0.0 -2.0%)

GLOBULI ROSSI 4.65 (4.10 - 5.40)
EMOGLOBINA 12.3 ( 12 -16.2)
EMATOCRITO 42.9 ( 35- 48)
MCV 92.2 ( 80 - 96)
MCH 27.7 ( 37 -31)
MCHC 31.9 ( 31.8 - 36)
RDW 13.5 ( 11 -17.5)

PIASTRINE 183 ( 140 - 440 )
MPV 9.46 ( 7 - 11)
PCT 0.173 ( 0 - 9.99)
PDW 19.9 ( 0 - 99.9)


Vi ringrazio per le risposte (ps come avete capito sono un pò ipocondraica)

[#1]  
Dr. Francesco Caruso

24% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
AMANTEA (CS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2018
Salve,

Gli esami in effetti non mostrano un quadro particolarmente preoccupante. Gli occhi gonfi della mattina potrebbero essere dovuto ad un po’ di ritenzione idrica.

Se la sua preoccupazione in merito al colon si rivolge ad altro, oltre al colon irritabile, potrebbe fare una colonscopia se avesse familiarità per patologie colorettali o anamnesi personale di tumori del colon.

Direi però che gli esami ematici sono abbastanza confortanti.

Cordialmente
Dr. Francesco Caruso
Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva

[#2] dopo  
Utente 653XXX

Grazie mille. Per la risposta

[#3] dopo  
Utente 653XXX

Buonasera scusi se la disturbo ho effettuato esame ricerca sangue occulto nelle feci. Negativo. Può essere sufficiente?

[#4]  
Dr. Francesco Caruso

24% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
AMANTEA (CS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2018
Il gold standard, cioè l’esame migliore per valutare la presenza di neoformazioni coliche è la colonscopia.

In alternativa alla colonscopia, si può usare il test del sangue occulto, che ha una affidabilità inferiore, ma comunque validato come test di screening di massa.

Mi pare di aver capito che lei ha 45 anni, una età border line. Qualora avesse familiarità per tumori del colon retto o malattie infiammatorie del colon, o storia personale di queste malattie, “dovrebbe” fare una colonscopia.

Il sangue occulto negativo è sicuramente rassicurante, ma ha una minore affidabilità rispetto alla colonscopia.
Dr. Francesco Caruso
Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva

[#5] dopo  
Utente 653XXX

Grazie