Utente 124XXX
Buonasera Dottori, da qualche tempo avvertivo delle leggere fitte all'ombelico e dopo un consulto medico molto veloce e poco esaustivo mi è stata diagnosticata un'ernia ombelicale che andrebbe operata (anche se di lieve entità), ora vorrei chiedervi se tale operazione viene eseguita in day hospital oppure necessita di più giorni di ricovero, se va fatta in laparoscopia o con metodo tradizionale e soprattutto se posso continuare a fare nuoto o è sconsigliabile, e in ultimo...andrebbe fatta una ecografia addominale?
In attesa di un vostro chiarimento Vi auguro una buona giornata.

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
un'ernia va comunque operata, poiché il suo destino è quello del progressivo aumento di volume, lasciando per di più esposti al rischio di complicazioni (intasamento, strozzamento, ecc.).
L'intervento viene generalmente seguito in regime di day surgery, salvo che condizioni locali o generali facciano propendere per un regime di ricovero comunque di breve o brevissima durata.
La tecnica laparoscopica in questa applicazioni offre, secondo la mia personale opinione, più svantaggi che vantaggi.
Il nuoto non agonistico non è contrindicato, mentre esercizi contro resistenze (pesi, ecc.) sono controindicati.
L'ecografia non è necessaria se la diagnosi clinica è sufficientemente chiara.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente 124XXX

Grazie Dottore per la sua rapida ed esaustiva risposta, ora mi è più chiaro il quadro e visto che sono anche io di Napoli se può consigliarmi una struttura ospedaliera o similare dove eseguire tale intervento in tempi più o meno brevi, in attesa Le auguro una buona serata.