Utente
Buongiorno,
1 mese fa sono stato operato di una ciste sacrococcigea, la ferita si è richiusa quasi del tutto con i punti, tranne una piccola parte che sto curando con delle medicazioni zaffo ogni 2 giorni.

Purtroppo, dopo 1 mese, oltre a non riuscire a sedermi x il dolore e la paura, noto ancora del sangue (probabilmente misto a disinfettante) che cola verso l'ano costringendo a pulirmi molte volte al giorno, inoltre quando sto fermo in piedi per qualche minuto sento un "indurimento" nella zona operata, questo "indurimento" scompare appena faccio qualche passo.

Volevo quindi sapere se è normale questo sanguinamento e se l'indurimento può essere dato dal muscolo che si sta riformando nella zona sacrale.

Ringrazio.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, il suo sembra un decorso regolare di guarigione con una piccola parte di ferita ancora da cicatrizzare, che ritengo andrà con il tempo a buon fine, si faccia comunque seguire dal chirurgo che l'ha operata ed abbia pazienza senza farsi prendere dell'ansia.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dott. Sforza, anche il mio chirurgo o comunque chi mi fa le medicazioni (dipende dai turni) dice che sta andando abbastanza bene.
Purtroppo sono una persona estremamente ansiosa e ho questo pensiero fisso del "non tornerò mai come prima" e ogni problema che mi dà la ferita lo interpreto sempre molto negativamente.
Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
E allora deve farsi aiutare anche sul versante dell’ansia, perché potrebbe diventare un problema più importante della cisti sacrococcigea.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza