Utente
Buongiorno gentili dottori sono un ragazzo di 22 anni, fumatore e scrivo per un problema che mi sta preoccupando da qualche giorno in attesa della visita dal mio medico che ho dovuto rimandare causa esami universitari.
Giovedì scorso dopo una giornata molto calda e umida in cui ho anche indossato un paio di scarpe abbastanza scomode inizio ad avvertire un dolore alla pianta di entrambi i piedi e una sensazione di gonfiore dei piedi nelle scarpe e alle gambe soprattutto cosce e polpacci, non ho dato molto peso alla cosa essendo la prima volta che mi succede e ho dato la colpa ad un mix di caldo, scarpe e forte stress per gli esami.
Ora a distanza di 5 giorni questa sensazione di gonfiore e pesantezza a cosce e polpacci si è fatta costante e fastidiosa soprattutto quando indosso i pantaloni lunghi e da ieri si è aggiunto un dolore saltuario nella parte esterna delle cosce, mentre i piedi continuo a sentirli doloranti sotto la pianta in particolare tallone e avampiede e una sensazione costante di piedi stanchi come se avessi camminato per lungo tempo, questo dolore e sensazione ce l'ho soprattutto a riposo perché camminando non lo sento o comunque lo sento ridotto.
In attesa della visita dal mio curante, ed essendo io parecchio ansioso e ipocondriaco e già sotto stress(non poco) per gli esami volevo chiedervi con i limiti della distanza a cosa può essere dovuto questo mio problema?
Inoltre ho la brutta se non pessima abitudine a cercare sintomi su Internet e mi sono convinto di avere qualche malattia grave o un insufficienza renale e questo contribuisce ad aumentare il carico di ansia e stress.

Vi ringrazio per l'attenzione e resto in attesa.

Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
i sintomi lamentati sono relativamente aspecifici ("sensazione di gonfiore" senza gonfiore) per una attendibile valutazione a distanza.
Anche se sembrerebbero riferibili ad una irradiaizione di tipo nevritico, un controllo del suo medico potrebbe essere opportuno.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore mi scuso per il ritardo nella risposta, sono riuscito a recarmi dal mio medico che mi ha controllato gambe e piedi, non ha riscontrato nessun gonfiore edematoso o di altro genere ne ai polpacci ne alle caviglie.
Solo il piede destro è leggermente piatto, secondo il mio medico i fastidi ai piedi sono dovuti al cambio di scarpe oltre che ad una postura scorretta da seduto e infatti mettendo le scarpe che avevo in precedenza ho avuto un miglioramento e la stanchezza ai piedi è molto diminuita.
Mentre per le gambe ha attribuito la sensazione ai giorni di grande caldo che ci sono stati e ad un grosso carico di stress per vari motivi, anche qui la sensazione va meglio solo ogni tanto sento le gambe pesanti ma effettivamente non sono nè gonfie ne altro.