Utente
Buonasera. sono una ragazza di 29 anni, da circa tre settimane avverto i seguenti sintomi:
fitte addome parte destra (dove c'è appendicite ma io fui operata tanti anni fa) non riesco a capire se sono le ovaie o il colon tanto per intenderci.
fitte fianco destro simili a spilli
fitte alla natiche, all'interno coscia e alle gambe
meteorismo
dolore pubico
non ho muco nelle feci, ma ho cambiato frequenza (prima ero molto stitica, ora evacuo anche due volte al giorno). Sono un po' preoccupata perchè anni fa avvertii sintomi con alcune similitudini (dolore pubico) e da un'ecografia appresi che si trattava di endometriosi del canale inguinale (fui operata due anni fa per questo). Il ginecologo mi disse che utero e ovaie erano a posto. Ora, posto che mi farò vedere al piu' presto, mi chiedevo di quale pertinenza sia la mia sintomatologia...insomma da dove devo iniziare con esami e/o visite?? Potrebbe trattarsi di colite?(soffro di depressione) oppure i sintmi sovra descritti sono di attinenza ginecologica?grazie, cordiali saluti

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come lei stessa scrive potrebbe trattarsi di colite (o per diglio dire di "Sindrome del Colon Irritabile"), ma non si possono escludere problemi di natura ginecologica.
Personalmente le consiglierei di effettuare una visita di controllo iniziando proprio da quest'ultimo settore, al fine di escludere intanto un capitolo importante tra le patologie possibili. Lo stesso Ginecologo poi potrebbe indirizzarla per il meglio a proseguire nelle indagini qualora appunto non si trovasse nulla su quel fronte...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore, ho seguito il suo consiglio, mi sono rivolta al mio ginecologo che mi ha fatto l'ecografia transaginale, tutto è nella norma, o per lo meno non ci sono evidenti formazioni endometriosiche. secondo lui potrebbe essere una colite (il mio medico curante dice di no e per ora mi ha prescritto solo antinfiammatori. ) Che devo fare adesso oltre che una dieta adeguata ?non riesco a capire perchè oltre ad avere dolori come dicevo alla parte destra dell'addome,(meno a sinistra) continuo ad avere fitte all'interno coscia,inguine, al ginocchio, al fianco, un po' dappertutto. che c'entrano questi sintomi con l'intestino?niente immagino..grazie in antipo per un'eventuale risposta, cordialmente

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Beh, oltre alla dieta e' lo stesso stile di vita che dovrebbe adeguarsi ad una condizione particolarmente delicata come quella del Colon Irritabile la quale, anche in assenza di patologie (per fortuna!) come diagnosticato dal Ginecologo, le continuera' a dare qualche disturbo se lei non ci sta un po' attenta.
Un Gastroenterologo e' senza dubbio lo Specialista piu' indicato per darle qualche buon suggerimento, ma non dimentichi che la componente psicosomatica svolge un ruolo fondamentale nella genesi di questi disturbi: non deve infatti meravigliarsi se uno degli articoli in merito (che le consiglio di leggere) e' stato scritto per questo sito da un Medico Specialista in Psichiatria!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4]  
Dr. Roberto Paolo Iachetta

36% attività
16% attualità
16% socialità
SASSUOLO (MO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi permetto di consigliarle una valutazione ecografica addominale e renale. Escluderei la presenza di calcoli renali o, più difficilmente vista la sintomatologia che descrive, alla colecisti. Una volta esclusi questi quadri concordo con il collega sulla appropiatezza della figura del gastroenterologo come specialista di riferimento. Saluti
Dr. Roberto Paolo Iachetta

[#5] dopo  
Utente
Vi ringrazio tantissimo! soffro purtroppo anche di depressione ansiosa infatti...sono in cura da uno psichiatra a cui chiederò consigli in occasione della prossima visita, e nel frattempo mi rivolgerò ad un gastroenterologo come da Vs. consiglio.
grazie ancora,
cordialmente
D.

[#6]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come vede purtroppo sta sperimentando sulla sua pelle le ralazioni tra psiche e apparato digerente... Ci faccia sapere cosa le dira' il Gastroenterologo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#7] dopo  
Utente
non manchero', grazie Dott. Spina, è stato gentilissimo!