Utente
Buongiorno.
Da circa 10 giorni sento un bruciore interno all'ano. Mi sono guardato allo specchio e, premendo gli sfinteri, ho potuto vedere sulla superficie più interna della mucosa intestinale una lacerazione (diametro 3/4 millimetri) con un fondo rosso e rugoso, che contrasta con il tessuto rosa e liscio della mucosa circostante.
Ho navigato su internet e mi è sembrata proprio corrispondere all'immagine di una ragade anale.
Sono allora andato dal medico di base.
Gli ho riferito quanto ho scritto a voi e ha 'confermato' la mia diagnosi.
Oltre a darmi consigli sull'alimentazione (fibre, acqua, ecc.), mi ha detto di applicare 2 pomate per 15 giorni:
- alla sera: fitostimoline
- al mattino: preparazione H.
Vi chiedo:
- è necessaria una visita specialistica o è ragionevole affidarmi a quanto mi ha proposto?
- concordate con le sue indicazioni terapeutiche? Sono in dubbio se sospendere le pomate: sono al secondo giorno, ma dopo averle messe, cercando di introdurle e spalmarle nella parte interna dell'ano, mi sembra che il bruciore aumenti. Alla sera, quando il bruciore è pressochè assente, dopo l'applicazione della pomata ritorna.
Infine vi chiedo. Non mi pare di avere disturbi di stipsi/stitichezza (vado di corpo 2/3 volte la settimana). Pratico sesso anale passivo, ma non mi sono esposto a malattie sessualmente trasmissibili. Può essere la mia attività sessuale la causa della ragade (se tale è)? Per quanto devo astenermi?

Vi ringrazio anticipatamente per una vostra cortese risposta.

LSLR

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Intanto per il momento dovrebbe astenersi dai rapporti anali passivi perche' questo causerebbe un peggioramente della sintomatologia a carico della ragade anale. Per lo stesso identico motivo e' consigliabile che le feci siano morbide piuttosto che secche e dure, e in questo la verdura cotta e molta acqua potranno aiutarla.
Per quanto riguarda la pomata la prescrizione del suo Medico non mi trova completamente d'accordo: stante la diagnosi di ragade, altri prodotti sono piu' specifici. Ma soprattutto funzionano bene i dilatatori anali. Meglio pero', a questo punto, che si faccia visitare da uno Specialista.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
ok dottore.
seguirò le sue indicazioni.
a questo punto vado avanti con queste pomate e verificherò gli esiti tra 2 settimane, come mi ha indicato il medico di base.
se la cosa non si risolve, andrò dallo specialista.

dottore grazie davvero.

lslr

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi pare un buon compromesso.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com