Utente cancellato
Gent. Li dottori sono un ragazzo di 24 anni e soffro di emorroidi o meglio al momento ho dei noduli che però non sanguinano, a meno che non assumo alcuni tipi di cibo quali cioccolata , caffè , oppure cibi fritti. Il mio medico curante mi ha prescritto venoruton bustine 6 al giorno. Volevo chiedervi se l ' uso di anurex poteva aiutarmi nel mio problema. Inoltre Ad ogni evacuazione i trombi si rigonfiano. dovrei intervenire chirurgicamente? Il mio dottore mi ha detto he se non sanguinano non è consigliabile operarle . È vero? Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
P.S. Ma non potró mai più assumere o cibi sopra descritti senza sanguinare??

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
>> Il mio dottore mi ha detto he se non sanguinano non è consigliabile operarle . È vero? <<


Gentilissimo, concordo (in parte) con il suo medico. Ovviamente, la complicanza emorragca, se persiste, nel tempo è un'indicazione al trattamento definitivo delle emorroidi. Consideri però che ci possono essere altri disturbi, come la trombosi, ossia l'infiammazione delle emoroidi, che possono far prendere in considerazione l'intervento. Credo, comunque, che il modo migliore per definire il suo stato emorroidario, e la soluzione da prendere, sia una visita proctologica.

Il prodotto da lei segnalato non ha controindicazioni, da un sollievo temporaneo, ma non rappresenta una terapia definitiva. Ovviamente un certo tipo di alimentazione rappresenta un problema per i pazienti con emorroidi per cui certi alimenti dovranno essere assunti con moderazione.

La prevenzione va presa in considerazione per cui: ridurre la sedentarietà e favorire una dieta ricca di frutta e verdura (e conseguentemente ricca di apporto di acque e fibre) utile anche a ridurre, se presente, la stipsi che costituisce un fattore di rischio e comunque un aggravamento dei sintomi.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
246515

dal 2012
Gentilissimo Dr. Cosentino
Prima di tutto vorrei ringraziarla per la sua risposta immediata, e per il suo consulto. Prendo in considerazione l'idea di una visitia proctologica .
Nel frattempo le auguro una Buona Pasqua.
Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ricambio gli auguri di Buona Pasqua e a risentirci, se le fa piacere, a dopo la visita specialistica.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
246515

dal 2012
Gentile Dott. Cosentino oggi sono andato a effettuare una visita proctologica mi è stato diagnosticato un prolasso emorroidario, protusione di noduli esterni al ponzamento. con lacerazione acuta su nodulo a ore 6. esplorazione agevole e poco dolorosa. Tono sfinteriale valido. Assente sangue . Prostata nei limiti. Proctoscopia : emorroidi di terzo grado. Si consiglia trattamentoo chirurgico . (thd). Nel frattempo per due mesi devo effettuare la seguente cura: marven 1 cpr mattina e sera per due mesi ,clarema crema per due mesi. Plantalax bustine 1 al giorno per due mesi. Cosa ne pensa? Inoltre vorrei chiederle alcune cose in privato se è possibile!

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La visita proctologica mi sembra sia stata accurata. Il consiglio è quello di procedere con la terapia e valutare il decorso. Per quanto concerne l'indicazione alla terapia chirurgica questa resta legata alla sintomatologia che lei accusa. Se superato il momento e con i suggerimenti indicati sopra la sintomatologia regredisce allora ... si può attendere.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
246515

dal 2012
Gentile Dr. Cosentino avrei un' ultima domanda da porle. Il medico che mi ha visitato mi ha diagnosticato come su scritto , emorroidi di terzo grado , e come intervento il THD. Ma ho letto su internet e anche nei vari topic di questo forum, che non è adatto alle emorroidi di secondo grado . Cosa ne pensa ?

Ringraziandola per la sua disponibilità
le porgo cordiali saluti

[#7]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, l'eventuale indicazione chirurgica spetta al chirurgo che l'ha visitata. Riguardo al tipo d'intervento, lo stesso viene eseguito con la sola dearterializzazione, oppure con la pessia associata e quest'ultima procedura solitamente corregge meglio prolassi mucosi più importanti come il 3° grado. Concordo comunque sul fatto che queste considerazioni vadano fatte, quando la sintomatologia acuta sarà migliorata.
Cordiali saluti.
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilie utente,

a completamento da quanto le ha riferito il collega le invio il link di un articolo sull'argomento:

https://www.medicitalia.it/minforma/colonproctologia/1181-diverse-possibilita-terapeutiche-per-le-emorroidi.html


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
246515

dal 2012
Gentili dottori vorrei porvi un ulteriore quesito, visto il quadro clinico sopra descritto , posso assumere ginseng o con le emorroidi crea problemi? Vi ringrazio in anticipo.

In ogni caso vi riposto la diagnosi:
Prolasso emorroidario, protusione di noduli esterni al ponzamento. con lacerazione acuta su nodulo a ore 6. esplorazione agevole e poco dolorosa. Tono sfinteriale valido. Assente sangue . Prostata nei limiti. Proctoscopia : emorroidi di terzo grado. Si consiglia trattamentoo chirurgico . (thd). Nel frattempo per due mesi devo effettuare la seguente cura: marven 1 cpr mattina e sera per due mesi ,clarema crema per due mesi. Plantalax bustine 1 al giorno per due mesi.

[#10]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, non esistono controindicazioni ad assumere ginseng nella giusta quantità.
Saluti.
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#11] dopo  
246515

dal 2012
La ringrazio per la sua disponibilità . Saprebbe indicarmi oltra al ginseng qualcosa con gli stessi effetti della caffeina ma che non la contenga ? usavo il guaranà ma ho visto che contiene caffeina che è controindicata nel mio caso.. Mi potrebbe aiutare ?

Saluti

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissimo,

la sua richiesta esula dalla nostra funzione. Dovrebbe proporre la questione al suo medico.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it