Utente 265XXX
Salve, volevo cortesemente chiedere un parere medico riguardo questo mio problema: in pratica circa due mesi fa e' successo che all'atto defecatorio ho avuto perdite di sangue a gocce nel wc senza peraltro aver avuto problemi di stitichezza. In bagno ci vado regolarmente 1-2 volte al di' e puntualmente mi trovo del sangue rosso vivo separato dalle feci, al che ho usato una pomata Avenoc e dopo una decina di giorni si sono arrestate le perdite di sangue, ma dopo un mese ci risiamo. Ripeto non soffro di stitichezza, ed inoltre non accuso nessun tipo di dolore o fastidio se non quando vedo il sangue dopo aver defecato.
Ho fatto una visita proctologica(anoscopia e rettoscopia)dove mi sono state diagnosticata delle emorroidi interne II grado tra cui un gavocciolo a dx. volevo chiedere solo se e' possibile che le emorroidi interne sanguinano ogni volta che defeco e che non accuso nessun'altro sintomo tipico dell'emorroidi(dolore,prurito, ecc.)
Lo specialista che mi ha visitato a detto che non serve fare anche la colonscopia
Vorrei avere un vostro gentile parere.Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo,

Il sanguinamento emorroidario si può avere senza alcun problema infiammatorio e la causa può esere solo traumatica.

Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 265XXX

ringrazio per la tempestiva risposta.
Quindi anche senza stitichezza possono comunque sanguinare al passaggio delle feci?
dottore mi scusi ma sono un po' perplesso su questo tipo di emoraggie, sono preoccupato che ci sia "altro" di piu' grave.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le caratteristiche del sanguinamento fanno pensare ad una causa emorroidaria, ma di fronte ad un sanguinamento recidivante la colonscopia trova indicazione.

I suoi genitori hanno avuto polipi o altre malattie del colon ?

Saluti
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 265XXX

no, nessuno mai ha avuto problemi. Dottore come dettto in precedenza il sanguinamento(gocciolamento) si era arrestato per circa un mese ma da due settimane e' ricominciato sempre e solo alla defecazione

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quindi, nessuna familiarità. Riterrei comunque indicata una colonscopia.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 265XXX

dottore quindi la visita proctologica con anoscopia e rettoscopia non e' sufficiente anche perche' avevo chiesto al medico specialista che mi visito' se serviva fare la colonscopia e lui mi disse che non c'era bisogno.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il collega lo ha detto a voce o lo ha scritto nel referto della visita che la colonscopia, ad ogni modo, non è necessaria ?

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 265XXX

me lo rispose a voce quando lo chiesto dopo terminata la visita

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Era come immaginavo: una cosa è dare un suggerimento a voce ed un'altra cosa è dare ufficialità su un referto.

Personalmente, su un soggetto di 41 anni che presenta episodi recidivanti di sanguinamento rettale (anche con caratteristiche di un sanguinamento emorroidario) troverei indicata la colonscopia

E quello che scriverei a seguito di una visita clinica.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 265XXX

per chiudere volevo solo descriverle in sintesi cio' che il referto dice:anoscopia regolare, non evidente ragade, tono sfintevole regolare. Non lesioni in ampolla, emorroidi di II grado, singolo gavocciolo anteriore dx II - III grado

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto chiaro. La colonscopia non è urgente, ma personalmente la considero una "assicurazione per la vita".

Auguroni

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente 265XXX

dottore la ringrazio di cuore per la pazienza.
Distinti saluti

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla. Si figuri.

E mi aggiorni se ha necessitá.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente 265XXX

Salve dottore, mi scusi se la disturbo nuovamente, ma volevo dirle un particolare e cioe' che per un giorno e mezzo( sono andato tre volte di corpo), non si e' visto sangue.Ma come il volume delle feci aumenta allora ecco di nuovo il sangue rosso vivo che subito dopo la defecazione termina.potrebbe essere quel gavocciolo, diagnosticato di cui se ne parla nel referto della visita proctologica, che si rompe al passaggio delle feci come accennato dallo specialista che mi ha visitato?

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Concordo, potrebbe essere il gavocciolo emorroidario..
Saluti
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente 265XXX

Sempre gentilissimo e mi scusi di nuovo ma quando vedo quelle gocce di sangue mi impressiono e mi impaurisco.
A tal proposito ho letto un consulto datato 02/05/2011 che lei a dato ad un ragazzo di 36 anni con la mia stessa sintomatologia(gocce/spruzzi di sangue alla defec.,nessun dolore,nessun prurito, fuoriuscita di masse dall'ano che rientrano subito dopo l' atto defecatorio)

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non ricordo il consulto, ma non penso di aver detto cose diverse. Vero ?

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente 265XXX

Salve,dottore scusi se la disturbo di nuovo. Volevo raccontare cosa mi e' successo ieri, come ben sa ho questo problema del sanguinamento(gocciolamento sangue vivo) durante e termine della defecazione; al che ieri ho avuto un attacco diarrotico ma sangue non ne e' uscito e tantomeno stamattina dove le feci erano molto morbide, ma stasera come ho di nuovo defecato questa volta feci un po' piu' dure, ho avuto di nuovo sangue.Siccome sono terrorizzato da questo volevo cercare di capire se potrebbe essere il gavocciolo interno che se sollecitato da feci un po' piu' consistenti sanguina, diversamente con la diarrea e poi con le feci molto morbide non sanguina.Ripeto che non ho avuto nessun dolore o altro disturbo.La ringrazio e mi scusi l'insistenza.

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Come ha potuto notare il sanguinamento si è verificato con le feci dure e, quindi, con lo sforzo defecatorio.


Tranquillo

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente 265XXX

Comunque tornero' dal medico che mi ha visitato per delineare il dafarsi.spero che si tratta delle emorroidi interne. Lei e' gentilissimo e umano.Grazie

[#21]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi aggiorni dopo la visita..
Saluti

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#22] dopo  
Utente 265XXX

Buon giorno dottore, come gli accennai nell'ultimo consulto sono ritornato dal medico che mi visito', il quale mi confermo' che in base a quello che si e' visto dall'anoscopia e rettoscopia, non e' necessario fare la colonscopia.
Inoltre volevo dire che sono tre settimane che non vedo piu' sangue.
Si puo' dire che era quel gavocciolo II-III grado che era lesionato e che quindi sanguinava ad ogni defecazione?E' normale che il sanguinamento da emorroidi interne duri circa 20 giorni per poi cessare(senza dolori o altro)?
Dottore cosa ne pensa?

[#23]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il sanguinameto emorroidario ha la caratteristica dell'imprevedibilità, come tempo e durata.



Saluti



Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#24] dopo  
Utente 265XXX

buongiorno dottore, da piu' di un mese ho sangue rosso vivo alla defecazione, colonscopia nel 12/2015 negativa, visita proctologica con ano e rettoscopia 10/2017 dove si riscontrano emorroidi interne 2 e 3 grado(visita fatta per sanguinamento alla defecazione da circa 1 mese); quindi per questo sono andato in pronto soccorso dove mi hanno fatto una visita eplorazione digitale e anoscopia dove al momento non e' stato riscontrato sangue dalle emorroidi. la mia domanda e' puo' un emorroide sanguinare solo al passaggio delle feci e non all'esplorazione digitale. Cosa ne pensa

[#25]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si, certamente. E' più facile il sanguinamento al passaggio delle feci
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it