Utente
Salve io soffro di emorroidi di II e III grado ho fatto diverse visite e i dottori mi sconsigliano il classico intervento di asportazione delle emorroidi visto che non mi danno problemi di sanguinamento e di dolore .
Io pero' sono un po' condizionato xe' mi escono di frequente specie dopo l'evaquazione.
Ho letto sul web di un'intervento per niente invasivo che si pratica con il laser si chiama Help e lo esegue un medico di Milano dove io mi sono informato,pero' volevo sapere ulteriori pareri da medici esperti.
Mi sapete dare qualche informazione a riguardo??
Ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, sulla tecnica da lei citata i risultati sono ancora iniziali, ma oltre all'intervento classico esistono diverse altre tecniche meno invasive. Si ricordi comunque che ogni intervento ha una percentuale di complicanze e che quindi se non esiste una reale indicazione, è eccessivo il rischio prospettato in caso di un eventuale trattamento chirurgico. Diversa però è la sua motivazione a risolvere o migliorare un problema e il disagio di come lei vive il suo fastidio che possono essere un motivo, parlando con il suo proctologo per pianificare un intervento meno invasivo visto che tutti i trattamenti conservativi attuati si sono dimostrati sterili di risultati.
Cordiali saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
La help e' la sorella povera della thd e non e' prevista resezione o pessia. Improbabile serva nel suo caso dove il problema pare essere il prolasso.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#3] dopo  
Utente
Ma la definisce la sorella povera perche non esiste una sutura e una retrazione delle emorroidi?
Mi hanno spiegato che con il metodo Help l'arteriola viene ristretta o addirittura chiusa e con il tempo anche le emorroidi essendo meno irrorate di sangue si ritraggono.
E' l'unico metodo che vedo meno invasivo e senza nessuna complicanza,pero' non vorrei mi vendano oro quello che in realta' non é.

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Esatto.
Guardi, il modo meno invasivo e con nessuna complicanza è non fare nulla.
Si tratta di vedere poi se è efficace a risolvere il problema.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it