Utente cancellato
gentili dottori sono ormai 3 giorni che sono stato operato con thd per emorroidi . il problema e che non riesco ad andare in bagno ho un dolore atroce di cui non si parla sui vari siti che descrivono la tecnica . inoltre ogni volta che mi sforzo esce anche del sangue. come terapia mi e stato prescritto siogen emulsione da usare dopo il bidet , topster schiuma rettale solo la sera e urabas 4 mg un al giorno per 7 giorni e marven active compresse mattina e sera per un mese. stamattina ho chiamato e ho scoperto che chissa per quale motivo non mi avevano dato l'antibiotico. mu hanno cosi dato ciproxin 500mg mattina e sera per 5 giorni. adesso vorrei chiedervi informazioni circa i prodotti descritti in questa terapia e inoltre volevo sapere se il sanguinamento è normale. naturalmente non sono dosi eccessive di sangue ma sono comunque consistenti di colore rosso vivo. vorrei infine chiedervi entro quanto tempo sparira questo dolore? non mi aspettavo il thd cosi doloroso. il sito ufficiale del metodo e una falsa fonte di informazione a mio parere .
ps aggiungo che e stata anche effettuata la legatura di un prolasso

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Se vuole avere un riscontro reale su quello che pensano i Pazienti e i Medici sul metodo da lei citato puo' fare una ricerca anche su questo stesso sito, e trovera' tutto cio' che vuole, non soltanto quello che dicono sul sito ufficiale che lei descrive. Ovviamente le esperienze sono diverse da un paziente all'altro, ma questo e' perche' sono gli stessi pazienti ad essere diversi, nonche' i Chirurghi e i Proctologi che adottano il metodo. Tre giorni comunque sono davvero pochi per tirare conclusioni affrettate: avere sangue e dolore e' a questo punto assolutamente normale. Segua le indicazioni di chi l'ha operata e si faccia rivisitare ai controlli previsti dal follow-up.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
246515

dal 2012
gentile dott . Spina vorrei chiederle se e normale che ho un filo che mi pende dall ' ano! e rischioso? venerdi dovrei andare a controllo! quandovado ad evacuare posso sforzarmi o e pericoloso?? la ringrazio in anticipo!

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ma cos'e'? Un filo di sutura forse? E cerchi di sforzarzi il meno possibile, mantenendo le feci morbide con una dieta ricca di acqua e verdura cotta.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
246515

dal 2012
ok . anke se fino adesso pur essendo le feci morbide mi sn dovuto sforzare per espellerle!! naturalmente non è detto che l intervento abbia avuto successo se non passa del tempo. giusto ? senta è un filo bianco . il mio timore al momento e che questo intervento non abbia successo e che questo calvario sia stato inutile. la ringrazio per la celere risposta e per la sua disponibilità

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
E' troppo presto per tirare conclusioni: ci sono i presupposti perche' tutto sia andato per il meglio e non vedo perche' lei debba pensare in chiave pessimistica... Segua i controlli e abbia fiducia.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
246515

dal 2012
la ringrazio tantissimo
cordiali saluti

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente.
Solo chi ha eseguito l'intervento o chi ha esperienza ed esegue la THD potrà darle una risposta in merito alla riuscita della dearterializzazione e pessia del prolasso rettoanale.
In questo intervento si utilizzano dei fili di sutura che di solito cadono spontaneamente dopo settimane, quello che riferisce (un filo che mi pende dall ' ano), probabilmente, corrisponde ad un cedimento di un punto di sutura utilizzato per plicare la parete anorettale prolassata.
Questo non rappresenta un pericolo, ma potrebbe inficiare il risultato della "plicatura" della mucosa in quella sede.
Può attendere tranquillamente venerdì per il controllo.
Ci tenga informati.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8] dopo  
246515

dal 2012
gentile dottore ieri sono stato a controllo il chirurgo mi ha detto ke è andato tutto bene e che sto solo ginfio . poi mi ha provato a togliere il filo solo che poichè dovevo spingere per farlo uscire fuori lui pensava di averlo fatto cadere con le mani perche dopo la prima volta non lo vedeva piu e pensavafosse caduto , pero non mi ha detto questa cosa del punto della parete prolassata. mi ha comunque prescritto debridat ai pasti , fermenti lattici e fibre . ma questi 3 componenti non hanno effetti contrari?? cioe il debridat e per la colite e le fibre per far evacuare . possono essere usati congiuntamente?? per il fatto del filo cosa ne pensa??
grazie in anticipo

[#9]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
A distanza non posso risponderle in merito alla caduta o meno del filo.
L'importante è, come le ha detto il proctologo, che è "andato tutto bene".
Segua i suoi consigli, anche in merito alla terapia.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#10]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il meccanismo di azione dei farmaci e' spesso molto complesso e non e' possibile ridurlo ai minimi termini: le equazioni "Debrdat = colite" e "fibre = evacuare" non sono che una piccola parte di questi meccanismi. Nel complesso comunque, anche in considerazione della fase post-operatoria nella quale ci troviamo, mi sembra una terapia condivisibile.
Per il filo di sutura non si preoccupi: se non e' ancora caduto prima o poi lo fara'.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#11] dopo  
246515

dal 2012
dottori scusatd ancora il disturbo, stamattina ho provato a evacuare ma oltre a non aver fatto nulla e uscito molto sangue , perchè intorno all' ano ho dei piccoli ponzamenti (non so dire esattamente cosa siano, sembrano dei rialzi della mucosa )che mi pungono e da li che è uscito il sangue .inoltre si e gonfiato , (come se fosse un trombo) , la parte bassa dell ano , cioe quella a ore 6 immaginando la persona all ' inpiedi. che ne pensate?? grazie ancora e scusate il disturbo.

[#12] dopo  
246515

dal 2012
rettifico: ho dei "picchi " pronunciati che al ponzamento bruciano e sanguinano

[#13]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Anche qui, ovviamente, senza vedere non siamo in grado di darle una risposta definitiva, ma e' possibile che possa trattarsi di piccole trombosi emorroidarie.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#14] dopo  
246515

dal 2012
gentili dottori come vi ho gia scritto ieri si e formato un trombo molto grande adesso pero mi chiedo come e possibile ?? cioe l ' intervento lega le arterie per impedire l afflusso di sangue alle emorroidi . quindi come fa il trombo a formarsi? grazie in anticipo

[#15] dopo  
246515

dal 2012
gentili dottori come vi ho gia scritto ieri si e formato un trombo molto grande adesso pero mi chiedo come e possibile ?? cioe l ' intervento lega le arterie per impedire l afflusso di sangue alle emorroidi . quindi come fa il trombo a formarsi? grazie in anticipo

[#16] dopo  
246515

dal 2012
gentili dottori come vi ho gia scritto ieri si e formato un trombo molto grande adesso pero mi chiedo come e possibile ?? cioe l ' intervento lega le arterie per impedire l afflusso di sangue alle emorroidi . quindi come fa il trombo a formarsi? grazie in anticipo

[#17]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' possibile, la trombosi è dovuta ad un rallentamento del circolo sanguigno nel distretto venoso emorroidario.
Per quando accurata non è possibile eseguire una interruzione di tutta la fitta rete dei vasi arteriosi, mentre è possibile, con i numerosi punti e la plicatura della mucosa rettoanale, creare una riduzione del ritorno venoso con conseguente rallentamento e trombosi sul versante venoso.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#18] dopo  
246515

dal 2012
quindi e normale avere una trombosi?? ed e un fenomeno che potrebbe sempre presentarsi esatto??
nel mio caso e uscito in seguito ad un eccessivo sforzo nel tentativo di evacuare . adesso si sta sgofiando. ritiene che devo contattare il mio chirurgo e comunicarlo??

[#19]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non è normale, ma possibile complicanza.
Con il sanguinamento si è avuta una decompressione e come lei dice "si stà sgonfiando".
Sicuramente è necessaria una valutazione, anche per una eventuale prescrizione farmacologica, se necessaria, per una più rapida soluzione del problema.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#20] dopo  
246515

dal 2012
mi scusi dottore ma questa complicanza potrebbe in genere inficiare sul risultato dell ' intervento??

in ogni caso domani contatto il chirurgo. il mio problema principale e che mi ha prescritto di usare tutte le sere topster schiuma rettale ma non ci riesco perche appena la metto 5 minuti e mi viene in fortissimo stimolo a defecare. gliel ho comunicato e mi ha detto di usare le supposte ma sinceramente e troppo doloroso , quindi sono ormai 4 giorni che non uso ne la schiuma ne le supposte. ieri notte mi sono svegliato alle 3 con dei forti dolori e ho dovuto prendere un aulin. cosa ne pensa? ringrazio tutti voi dottori per la vostra disponibilità e pazienza nel rispondere alle mie domande

[#21]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Penso che il suo decorso non è regolare, si è verificata qualche complicanza, che sicuramente si risolverà, ma a distanza non possiamo esserle ulteriormente di aiuto, ne possiamo eseguire prescrizioni.
Ribadisco la necessità di una rivalutazione, in tale sede potrà chiarire con il curante la necessità,l' opportunità di usare alcuni farmaci e la "via" di somministrazione.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#22] dopo  
246515

dal 2012
il chirurgo mi ha visitato venerdi mi disse che era tutto ok , e che stavo solo gonfio. il trombo mi e uscito domenica . quindi eventuali problemi si sono verificati dopo. in particolare a cosa si riferisce con decorso non regolare? grazie

[#23]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente.
Una trombosi è una complicanza ed incide sulla regolarità del decorso.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#24] dopo  
246515

dal 2012
ok ok allora lo chiamo subito . la ringrazio per la sua disponibilita

[#25]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Prego
Ci tenga informati.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#26] dopo  
246515

dal 2012
gentili dottori , sono appena tornato , il chirurgo mi ha visitato, avevo un punto fuori che mi ha tolto e poi ha spinto il trombo con un dito per farlo rientrare ho sentito un dolore fortissimo. poi mi ha aumentato la dose degli integratori per le vene . era molto tranquillo e non mi ha diagnosticato alcun problema anparte il gonfiore . ma e normale che i punti vanno tolti? cioe non servono per reggere la plicatura??

[#27]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Si tratta di suture riassorbibili che comunque tendono a cadere dopo un certo lasso di tempo (dipendente per lo piu' dal materiale utilizzato). Ovviamente non e' facile interpretare cosa sia stato fatto senza aver visto con i propri occhi, ma immagino che, al momento in cui questo punto e' stato tolto dal Collega, esso di fatto aveva gia' terminato la sua funzione, quindi non aveva piu' ragione di rimanere.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#28]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
Come le avevo già detto, solo il suo curante o chi ha esperienza con questa tecnica può darle delle risposte.
Nella THD con pessia, come prevede la tecnica, si utilizzano sei/otto filo a lento assorbimento di diametro 2/0 montato su ago circolare 5/8, e non un filo qualunque.
La loro caduta o il parziale cedimento, come probabilmente nel suo caso, non è previsto in tempi brevi, Infatti ,in molti casi potrebbe dipendere dal prematuro cedimento della sutura, causato dallo stress defecatorio post-operatorio, e prima che si sia verificato un sufficiente processo fibrotico atto ad assicurare la tenuta della plicatura.
A distanza non sappiamo se il "filo pensolone"che le è stato tolto apparitiene a quello usato per la plicatura o per altra possibile correzione(asportazione di marisca, nodulo trombizzato, papilla anale ipertrofica)
E' una domanda che andrebbe rivolta al suo curante.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#29] dopo  
246515

dal 2012
gentile dottore il punto che ieri mi e stato tolto non era ceduto ma stava semplicemente fuori . a causa del trombo che si e gonfiato. il professore ieri era tranquillissimo, penso che se ci fosse stato qualche problema me lo avrebbe detto.. da quello che lei ha scritto , il mio intervento non e riuscito in quanto mi sono operato da 14 giorni e gia mi hanno tolto un punto e ho anche un filo pensolone. a questo punto in base a quello che ha scritto inizio seriamente a preoccuparmi . anche se non capisco perchè il professore ieri non mi ha detto che stavo a rischio di problemi visto che mi ha tolto un punto prima del tempo necessario, che da come lei ha scritto va oltre le due settimane . cosa mi consiglia?

[#30] dopo  
246515

dal 2012
gentile dottore il punto che ieri mi e stato tolto non era ceduto ma stava semplicemente fuori . a causa del trombo che si e gonfiato. il professore ieri era tranquillissimo, penso che se ci fosse stato qualche problema me lo avrebbe detto.. da quello che lei ha scritto , il mio intervento non e riuscito in quanto mi sono operato da 14 giorni e gia mi hanno tolto un punto e ho anche un filo pensolone. a questo punto in base a quello che ha scritto inizio seriamente a preoccuparmi . anche se non capisco perchè il professore ieri non mi ha detto che stavo a rischio di problemi visto che mi ha tolto un punto prima del tempo necessario, che da come lei ha scritto va oltre le due settimane . cosa mi consiglia?

[#31] dopo  
246515

dal 2012
gentile dottore vorrei inoltre chiederle se posso prendere daflon per agevolare lo sgonfiamento del trombo! attualmente sto prendendo flebo up , ma sono degli integratori e l azione di questo tipo di prodotto è piú lenta. cosa ne pensa??
ringrazio tutti voi dottori , che mi rispondete e mi date i vostri consulti

[#32]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Da qui non possiamo aiutarla per quanto riguarda la prescrizione e la posologia dei farmaci, perche' questo e' un compito che spetta unicamente al Medico che ha la possibilita' di visitare il paziente (cioe' in questo caso lei...). Non vedo invece perche' dovrebbe essere cosi' preoccupato quando invece il Chirurgo, che appunto l'ha visitata e che conosce bene la sua situazione, le ha detto di stare tranquillo. Non si fida forse del Collega?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#33] dopo  
246515

dal 2012
no no assolutamente . mi fido moltissimo . e solo che io non chiedo molto , proprio perche mi fido e perche essendo molto apprensivo non voglio dimostrarlo in prima persona.ma mi pare logico che devo dar credito anche a cio che dite voi che siete sempre medici, e se il suo collega mi dice che e troppo presto affinche i punti cadano sinceramente a questo punto mi destabilizzo !! devo dedurre che la medicina non è una scienza esatta ? e che varia di interpretazione ? non devo dar credito ai vostri consulti? se il suo collega mi dice che i punti devono durare e che sono caduti troppo presto a questo punto mi rivolgo al mol chirurgo e chiedo spiegazioni in merito a cio che mi avete scritto!

[#34]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Si', l'unico problema e' che cio' che le dico io, non avendo avuto la possibilita' di vedere di persona come stanno realmente le cose, deve necessariamente essere preso col beneficio del dubbio. Noi ci basiamo su quello che lei ci scrive e cerchiamo di darle un aiuto, ma e' evidente che il fatto di non vedere limita molto le nostre possibilita'. Ovviamente per correttezza posso parlare soltanto per cio' che ho scritto io e non quindi per il Collega che e' qui intervenuto, ma detto cio' lei per quanto mi riguarda puo' chiedere tutte spiegazioni che vuole al suo Chirurgo! E anzi io le consiglio caldamente di farlo, proprio perche' lui puo' essere molto piu' preciso di noi nelle sue risposte.
Cordiali saluti.
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#35]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si tranquillizzi, il cedimento di una sola plicatura( come le dicevo le plicature vanno da 6 a 8), se realmente è avvenuto(?), non compromette l'intervento.
Le ho semplicemente spiegato da dove poteva provenire quel punto , che ribadisco, probabilmente appartenente ad una delle plicature o ad eventuali punti per correggere altra patologia.
Inoltre le ho risposto confermando la sua perplessita ( ma è normale che i punti vanno tolti? cioe non servono per reggere la plicatura??). Ripeto non è normale, ma inutile tenerlo in sede se la plicatura ha ceduto.
Si tranquillizzi e chieda al suo curante, di spiegarle con chiarezza, la provenienza del punto e dell'altro filo che, se ho ben capito, ancora" penzola" dal suo ano.
In merito alla terapia, solo chi l'ha in cura e conosce la sua situazione locale, potrà esserle di aiuto.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#36] dopo  
246515

dal 2012
io vi ringrazio tutti e vi terro informati sul decorso del post operatorio.. pero sono rimasto molto deluso da questa metodica di intervento sul sito del thdlab promettono tante cose come il fstto che sia indolore ma non e assokutamente vero , inoltre mettono in evidenza solo i commenti positivi sui quali ho molti dubbi . su altri forum invece ho trovato persone che stanno attraversando le mie stesse problematiche !! penso che non sia giusto dare informazioni sbagliate su questa metodica di intervento . comunque vi ringrazio per la vostra disponibilita

[#37]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
Vedo che, mentre scrivevo, sono state inserite altre missive.
Non ho mai messo in dubbio la capacità del chirurgo che l'ha operata, la fiducia che lei ha in questo e la riuscita dell'intervento. Le ripeto, ho solo risposto alle sue domande.
Confermo che, nella THD ,non è richiesta la rimozione dei punti, ma si attende la sponatea caduta, che è da considerarsi prematura se avviene in 14 giornata.
Questo, le ripeto, non interferisce in assoluto con la riuscita dell'intervento.
Quindi condivido anche il "tutto bene"riferito dal suo operatore che ha evidenziato la sola complicanza trombotica.
Mi dispiace se le ho creato apprensioni, ma ho risposto semplicemente, secondo scienza e coscienza alle sue domande.
Un consulto chiarificatorio con il suo curante, al quale consiglio di riproporre le sue perplessità, con la stessa chiarezza che ha usato con noi, servirà a tranquillizzarla ulteriormente.
In merito alla disinformazione non posso che essere d'accordo con lei.
Mi tenga informato, se lo ritiene opportuno.
.
.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#38] dopo  
246515

dal 2012
assolutamente si .. io non ho detto che lei aveva messo in dubbio le abilita altrui pero non le nascondo che mi ha creato del panico perchè comunque lei è un medico e non è il primo arrivato. comunque io continuo a ringraziarla per la sua disponibilitá e continuero a darle informazioni sul decorso .
cordiali saluti

[#39]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Resto in attesa di sue notizie.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#40]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Sono d'accordo con lei su molti aspetti. Purtroppo a volte alcuni Colleghi presentano ai pazienti la tecnica THD come una procedura banale, indolore e priva di rischi e complicanze: considerato che invece non e' affatto cosi', personalmente non so a chi giovi questo tipo di approccio. Ritengo invece piu' corretto che il paziente sia sempre ben informato su aspettative e rischi vari, ma dove non arrivano le informazioni dei Colleghi si puo' a volte supplire con quelle dei pazienti, dei quali, come le dicevo all'inizio, puo' trovare ampia casistica anche su questo sito.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#41] dopo  
246515

dal 2012
gentili dottori stamattina durante il semicupio mi è uscito dal retto un filo di color viola tutto intrecciato sapreste darmi indicazioni approssimative sucosa potrebbe essere , nel caso avesse un indirizzo email potrei anke inviarvi la foto! grazie in anticipo

[#42]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Personalmente preferisco non visionare foto sulla mail privata. Del resto e' la stessa politica seguita da questo sito: visionare una foto puo' generare certezze che poi in realta' possono tramutarsi in errori di valutazione, perche' di sicuro un'immagine non puo' sostituire la visita diretta. Per quanto riguarda il filo che ha trovato e' verosimile che possa trattarsi di una sutura che sta per cadere.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#43] dopo  
246515

dal 2012
il filo e uscito proprio da dentro. per quanto riguarda la foto nel caso fosse possibile sarebbe logico che non prenderei per oro colato cio che mi dice . ma giusto per un ' idea approssimativa.

[#44] dopo  
246515

dal 2012
il filo e uscito proprio da dentro. per quanto riguarda la foto nel caso fosse possibile sarebbe logico che non prenderei per oro colato cio che mi dice . ma giusto per un ' idea approssimativa. ho letto su internet che quelli di colore viola sono fili assorbibili in 60-90 giorni.

[#45]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come gia' le ho detto personalmente preferisco non visionare immagini per i motivi che le ho scritto sopra. Per quanto riguarda le suture e' probabile che il suo caso corrisponda a quanto scritto sul forum, ma in linea di massima le consiglio di non basarsi troppo sul colore e di riferirsi, ovviamente, a chi l'ha operata.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#46]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente
Mi faccia capire: Il filo fuoriesce dall'ano e pende? Oppure è caduto?
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#47] dopo  
246515

dal 2012
e caduto !! un filo viola pero con un nodo se posso le mando una mail con la foto!

[#48]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non ho bisogno di nessuna foto per dirle che, se lei non ha mangiato del filo chirurgico con un nodo(?), quello che è uscito dall'ano è sicuramente uno dei fili usati, nella THD, per la legatura dei vasi e per la plicatura mucosa.Consulti il suo proctologo, non avrà nessun problema a confermarle l'origine.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#49] dopo  
246515

dal 2012
possibili conseguenze??

io divrei andare a controllo a novembre . ritiene che se lo chiamo possa cambiare qualcosa? cioè iltre a dirmi l origine del filo potrebbe fare altro??

se fosse uno dei fili della legatura del thd cio significherebbe che l arteria fornisce di nuovo i cuscinetti emorroidari di sangue e quindi io ho fattotutto questo per nulla!! solo soldi che ho speso di medicine post operatorie e il calvario di 20 giorni che sto ancora attraversando .. sinceramente se cosi fosse ci sarebbe molto da ridire su questa metodica anche xke nn ho nessuna intenzione di ritornare in una sala operatoria dopo aver provato i dolori della spinale

[#50]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sulle possibili conseguenze ho già risposto nei consulti precedenti.
Conseguenze possibili, ma non certe.
Non c'è nessuna fretta, può attendere benissimo novembre.




Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#51] dopo  
246515

dal 2012
dottori come sempre vinringrazio della vostra disponibilità . vi terrò aggiornati . grazie mille

cordiali saluti

[#52]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come gia' ho avuto modo di dirle agli inizi di questo post, con tutta probabilita' si tratta di un filo di sutura che prima o poi e' destinato comunque a cadere. Il fatto che questo sia avvenuto forse con un po' di anticipo sui tempi medi non deve spaventarla.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#53] dopo  
246515

dal 2012
Gentili dottori stasera improvvisamente mi e salita la febbre anche se avevo brividi di freddo da stamattina . E possibile che si tratti di infeZione post operatoria? Quali sono iin genere i sintomi di quest ultima? Sto assumendo daflin 500 mg da 1 giorno e possibile che sia o state queste ? Adesso ho preso una tachipirina. Vi ricordo che ho un trombo emorroidario fuori infase di riassorbimento. Ci tengo a ricordare che dopo l operazione ho preso ciproxin 500 per 6 giorni, 2 voltee al giorno

[#54]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La febbre potrebbe anche non essere correlata alla patologia emorroidaria, ma nell'ipotesi che lo fosse e' opportuno sentire il parere del Chirurgo o quanto meno del suo Medico di Famiglia. Il Daflon, comunque, non e' da ritenersi responsabile per un rialzo della temperatura.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#55] dopo  
246515

dal 2012
Vorrei chiederle in caso di probabile infezione quali sono i sintomi? Grazie in anticipo!

[#56]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Arrossamento e aumento della temperatura, locale e sistemica; e poi ovviamente dolore e tumefazione.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#57] dopo  
246515

dal 2012
Gentile dottore il mio curante mi ha detto che dopo 23 giorni dall intervento é difficile che si tratti di infezione! Gli ho detto che oltre alla febbre ho dolori per tutto il corpo e mi ha detto che si tratta sicuramente di un virus para influenzale. Vorrei chiedere di che entitá é il dolore causato dall ' infezione? Perche il calore locale c'é ma penso sia anke dovuto al fatto che sto al caldo e che la stessa temperatura corporea e alta . Stamattina dopo aver preso l ' aulin la febbre é scesa totalmente . Il fatto e che ogni tanto avvertonun leggero pizzicorio all ' ano . Cosa ne dite??

[#58]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le posso ripetere quello che avevo gia' scritto 24 ore fa, e cioe' che "la febbre potrebbe anche non essere correlata alla patologia emorroidaria". Difficile invece risponderle in merito all'entita' del dolore, perche' come lei sa questa e' una sensazione molto personale, e ogni paziente la vive in maniera diversa. In conclusione insomma e' plausibile che possa trattarsi di un'influenza.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#59]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Confermo che è ipotizzabile che la sitomatologia febbrile sia legata ad un episodio influenzale
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#60] dopo  
246515

dal 2012
Gentili dottori vi scrivo stasera perché da quando mi sono operati ho sempre dolori sotto la pancia come se dovessi andare in bagno. Il chirurgo mi prescrisse dei fermenti lattici per 10 giorni, ma nulla e cambiato.. Ogni giorno vado inbagno almeno due volte e anche dopo ho questo continuo dolore sotto la pancia come se dovessi ancora andarci. Mi sapreste dire qualcosa in merito?? Perché davvero non so cosa pensare . L' unico giorno in cui non ho avvertito questo fastidio é stato questo lunedi quando avevo febbre e dolori a causa dell ' influenza che mi sono preso . Come al solito vinringrazio per la vostra collaborazione

[#61]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Puo' darsi che si tratti di una gastroenterite virale: questi giorni se ne vedono parecchie... Del resto non puo' mica dare all'intervento anche colpe che esso probabilmente non ha!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#62] dopo  
246515

dal 2012
Gentile dottore non sará sicuramente colpa dell ' intervento ma questa e una sensazione che avverto da quando mi sono operato! Non penso che sia una gastroenterite virale perché da quello che ho letto i sintomi della suddetta non li ho. Potrebbe essere un eccessivo apporto di fibre ??

[#63]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mah, un eccessivo apporto di fibre non causa questi disturbi; tutt'al piu' aumenta la massa fecale, ma questo in genere e' un elemento positivo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#64] dopo  
246515

dal 2012
Gentile dottore, in quanto stasera vorrei ricominciare a mettere topster schiuma e poichè il tubicino fa male , cosa ne pensa se usassi del luan 15g ? grazie

[#65]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il Luan e' sostanzialmente neutro per quello che riguarda l'effetto farmacologico; in compenso e' un ottimo lubrificante (il migliore!) con un leggero effetto anestetico. Credo valga la pena provare...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#66] dopo  
246515

dal 2012
Gentili dottori come vi ho già accennato più volte , nonostante l ' intervento attualmente ho un emorroidi esterna , che si deve "sgonfiare" . Sto assumendo daflon .. Quest ' emorroide ogni tanto quando vado in bagno sanguina leggermente . Il mio chirurgo mi disse di usare clarema crema . Io la sto usando ma non noti migkioramenti significativi. Vorrei chiedervi cosa ne pensate se comprassi una pomata come ruscoroid o rectoreparil ? Ho visto che ve ne sono altre come procotlyn. Ma che non sono consigliate in quanto rallentano il processo di guarigione! Voi che ne dite? Ma ci sono possibilità che si debba necessariamente incidere? Premetto che si è fatto più piccolo il trombo rispetto all' inizio ma ultimamente pare che non rimpicciolisce più ! Che ne pensate?

[#67]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Se si trattasse di una trombosi emorroidaria (ma non so se sia questa la diagnosi, sia chiaro!) sarebbe stato meglio farla incidere all'inizio; adesso l'unica cosa da fare e' attendere con pazienza che si sgonfi. Sulle pomate purtroppo debbo ripeterle ancora una volta che le prescrizioni su internet non si possono fare.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#68] dopo  
246515

dal 2012
gentili dottori , oggi sono tornato dal chirurgo che mi ha operato e praticamente ha eseguito il processo ambulatoriale per svacuare il trombo . ho avuto o 2 o 3 punti di suturA. volevo sapere entronquanto tempo si sta meglio nel senso che sparisce il dolore e si ritorna proprio alla normalità?? inoltre vorrei chiedervi se ci sono possibili complicazioni e quali sono. e cosa mi consigkiate da un punto di vista di stile di vita per evitare eventuali complicazioni se esistono

[#69]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Generalmente una trombosi emorroidaria non comporta successivi problemi ne' complicanze. Adesso pero', anche in considerazione delle suture, per guarire ci vorra' almeno una settimana...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#70] dopo  
246515

dal 2012
ho sentito parlare anche di marisca durante l' intervento!!

[#71]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Una marisca e' un'altra cosa: e' una protrusione anale costituita da cute in esubero. In genere puo' dare prurito ma non dolore.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#72] dopo  
246515

dal 2012
gentile dottore avevo sia una marisca che un trombo . penso che abbiano tolto tutto . durante l ' intervento per darle indicazioni su cosa sia stato fatto , le dico che sentivo puzza di bruciato, e penso abbiano usato qualcosa di elettrico. adesso ho solo bruciore . ha qualche ulteriore indicazione da darmi ? la ringrazio per la sua disponibilitá.

[#73]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La "puzza di bruciato" e' causata dalla cauterizzazione tipica del bisturi elettrico, che probabilmente e' stato utilizzato magari proprio per asportare la marisca emorroidaria. Consigli? Tenga la regione pulita e disinfettata il piu' possibile.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#74] dopo  
246515

dal 2012
un ultima informazione: è normale che dopo essermi lavato quando mi asciugo ci sn macchie di sangue sbiadite sull asciugamano? quanti semicupi sono cinsigkiati? un prodotto come chilli antibatterico e buono per tenere la zona disinfettata??

[#75]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Io preferirei utilizzare qualcosa di piu' specifico, come per esempio il Betadine ginecologico, diluito nel bidet. Che trovi del sangue, ovviamente, e' piu' che normale.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#76] dopo  
246515

dal 2012
ho letto che e vaginale va bene lo stesso ?

[#77]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Si', lo so che lei e' un uomo... Ma le caratteristiche dei prodotti ginecologici spesso sono l'ideale anche questi scopi...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#78] dopo  
246515

dal 2012
ok allora lo compro subito la ringrazio tantissimo

[#79] dopo  
246515

dal 2012
il medico per il dolore a seconda dell ' entita del dolore mi ha dato o tachipirina o toradol. ma l' aulin va bene? se non mi puo rispondere ritiene che il mio curante di famiglia mi sappia dare indicazioni?

[#80]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ma certo che il suo Curante puo' darle le opportune indicazioni! Anzi, mi stupisco di come non sia stato proprio il suo Curante a farle la ricetta per andare in farmacia: normalmente infatti le prescrizioni dello Specialista (su foglio bianco) vengono portate al Medico di Famiglia che le trascrive sul ricettario della ASL (il foglio rosso) permettendo cosi' al paziente anche di risparmiare sull'acquisto del farmaco stesso. In quell'occasione, ovvio, il Curante dovrebbe darle ulteriori consigli, magari spiegarle perche' e' meglio un farmaco piuttosto che un altro, e quali sono gli effetti indesiderati dell'uno e dell'altro.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#81] dopo  
246515

dal 2012
praticqmente il mio specialista mi ha prescritto tuttinprodotti che non sono mutuabili!! vorrei solo sapere ora se posso prendere l ' aulin per il dolore! grazie in anticipo

[#82]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
L'Aulin e' in effetti un antinfiammatorio/antidolorifico, ma lo sa bene che non possiamo essere noi, da internet, a dirle se puo' prenderlo o se e meglio di no! Deve andare dal suo Curante lo stesso, anche se il prodotto non e' mutuabile!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#83] dopo  
246515

dal 2012
Gentilissimo Dr. Spina , come sempre la ringrazio per la sua disponibilitá . Ieri comprai anche il betadine ginecologico, volevo solo chiederle in genere quanto tempo deve durare un semicupio. inoltre il mio chirurgo come terapia mi ha dato proctoial gel da mettere la sera dopo il bidet e siogen emulsione la mattina dopo il bidet. cosa ne pensa in merito a questa terapia ? Mi ha prescritto inoltre degli integratori per le vene , marven compresse che pero costano un po troppo e ho chiamato il medico di famiglia e mi ha dato i flebo up sh , che sono sempre integratori. cosa ne pensa in merito a questa decisione? la ringrazio com al solito per la sua disponibilitá e per i suoi consulti . un ulteriore cosa: ma e normale che anche quando faccio l ' aria esce il sangue? perché tengo una garza negli slip che pero tolgo sempre macchiata d sangue!!
infine vorrei chiederle se ci sono rischi per i punti di sutura alla prima evacuazione , perché le confesso che ho timore ad andare in bagno!
cordiali saluti

[#84] dopo  
246515

dal 2012
errore, post inserito per sbaglip

[#85]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il Siogen e il Marven non li conosco, sul resto concordo. Il semicupo puo' durare il tempo che vuole, ma direi qualche minuto... La prima evacuazione puo' essere un po' difficoltosa e il sangue che trova e' in questa fase normale.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#86] dopo  
246515

dal 2012
Ho chiamato poco fa il chirurgo che mi ha pperato e glinho comunicatonche devo evacuare ma non ci riesco . mi ha detto di usare una supposta di glicerina . posso usare il luan per metterla? puo dare problemi con i punti??

[#87] dopo  
246515

dal 2012
gentile dottore , alla fine ci sono riuscito senza la supposta , con dei dolori atroci e degli sforzi!! ho rischiato qualcosa sforzandomi? premetto che avevo assunto plantalax anche e avevo bevuto tanta acqua !

[#88]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
No, non succede nulla, stia tranquillo. Se serve comunque il Luan si puo' utilizzare...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#89] dopo  
246515

dal 2012
Gentile Dr. Spina , volevo chiederle i tempi di guarigione per questo intervento . lei mi ha detto almeno una settimana , mentre su internet ho letto almeno 2-3 settimana con fastidi e dolori. ma forse ho letto un argomento diverso dall ' intervento che ho avuto io?? io avevo una marisca e un tombo emorroidario, che il chirurgo mi ha detto era dovuto alla poicatura effettuata col thd. addirittura sul web ho letto problemi di ritenzione idrica e varie altre cose .mi potrebbe dare informazioni in merito a questo intervento ambulatoriale . la ringrazio

[#90]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le avevo detto una settimana perche' lei mi aveva scritto che era stata eseguita soltanto un'evacuazione del trombo. In considerazione invece di quanto fatto per la marisca in effetti ci vuole un po' di piu'.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#91] dopo  
246515

dal 2012
gentile dottore praticamente sia il trombo che la marisca sono stati tolti. io volevo sapere quali sono le possibilincomplicazioni!!

[#92]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le complicanze possibili in questa fase sono sostanzialmente infettive. Poi in futuro si vedra' se l'intervento ha dato buon esito o meno.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#93] dopo  
246515

dal 2012
Buongiorno dottore , da quello che ha scritto mi pare di capire quindi che in questa prima fasa il rischio e infettvo! dopodiche questo tipo di intervento non é detto che abbia buon esito!! esatto?? nello specifico cosa potrebb accadere?
Come al solito grazie della sua disponibilitá

[#94]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Per esempio che la marisca non e' stata asportata completamente...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#95] dopo  
246515

dal 2012
Gentile Dr. Spina, oggi è il quarto giorno di questo secondo intervento, il dolore non accenna a diminuire e ogni tanto mi vengono delle fitte più forti dove si trovano i punti. Ieri sera ho preso un aulin e il dolore si è calmato solo parzialmente ! Poi vorrei chiederle se posso stare seduto , o non è consigliabile?
Ma questi punti devono essere rimossi o cadono da soli? E quanto tempo ci mettono in media a "seccarsi"? Sto facendo solo due semicupi al giorno, perchè mi hanno detto che lavare troppo spesso rallenta il processo di guarigione. Sto sempre usando il betadine ginecologico, ma c'è qualcos altro che possa dare sollievo? Ma il proctoial gel a cosa serve? Lo metto tutte le sere!
Ricordo che il thd è stato un vero calvario, ma questo intervento anche se è ambulatoriale non è da meno, addirittura i dolori in questo caso sono più forti!
La ringrazio tanto per la sua disponibilità, e per i suoi consulti !
Cordiali Saluti

[#96]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Cerco di risponderle con ordine.
- Per sedere puo' utilizzare una ciambella
- Se sono suture riassorbibili (come penso) cadranno da sole, altrimenti andranno rimossi dal suo Chirurgo
- Dipende dal tipo di sutura e dalle sue capacita' di cicatrizzazione, ma suppongo che almeno una decina di giorni ci vorranno
- Il Proctoial serve per favorire il processo di cicatrizzazione
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#97] dopo  
246515

dal 2012
Gentile Dr . Spina , ho da poco finito fare il semicupio e ho notato che sulla parte destra dell ' orifizio anale vi é un piccolo picco pronunciato come se fosse una piccolissima marisca!! mi devo preoccupare ? ritiene che devo avveritre il chirurgo ?? inoltre ho la parte destra dell ' orifizio anale molto gonfia!! la ringrazio anticipatamente per la sua pazienza e i suoi consulti e le chiedo scusa dei continui disturbi ma soprattutto la ringrazio di avermi risposto di domenica . davvero grazie!!

[#98]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Sia tranquillo, verifichera' il tutto con il suo Chirurgo al primo controllo utile.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#99] dopo  
246515

dal 2012
gentile Dr. Spina, sono molto preoccupato , in quanto ho letto che dopo l ' incisione del trombo può restare una marisca. il fatto strano e che questa piccola mariaca che ho si trova sul lato destro dell ' ano e non su quello sinistro( ovvero quello gonfio e dove ho avuto i punti) , ma e mai possibile una cosa simile? c' é possibilitá che questa marisca possa rientrare ? ritiene che devo chiamare il chirurgo ? sono molto nervoso anche perché quando ho fatto l ' intervento il chirurgo mi ha detto che il trombo si sarebbe sginfiato amche senza intervento ,ma che poteva avanzare qualche pezzttino di pelle fastidioso!! ma se c' é lo stesso questo pezzettino di pelle allora che mi sono operato a fare?

[#100]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
Mi permetto di intervenire, dopo aver atteso invano una sua rassegnazione, per chiarirle alcune cose.
Lei ha suibito un intervento di dearterializzazione e di pessia emorroidaria doppler guidato(THDpessia)
Tale intervento ha il compito di interrompere il flusso arterioso emorroidario, ma come è stato dimostrato questo non può essere assolto al 100%, ma permette, in alcuni casi, in associazione alla pessia emorroidaria di risolvere la sintomatologia legata al prolasso emorroidario.
Tale intervento non corregge, assolutamente, l'iperplasia cutanea (marische) quindi, quello che lei oggi riscontra è assolutamente normale.
Mi rendo conto che le sue aspettative, anche dopo una mungitura di un trombo emorroidario, sarebbero state diverse, ma le devo confermare che tali alterazioni a carico della cute perianale non si modificheranno mai, se non dopo una correzione chirurgica.
Correzione chirurgica che deve esserte indirizzata verso tale componente, che definiamo esterna; indipendentemente dalla tecnica "mininvasiva" adottata.
Se poi vuole sentirsi dire che tutto va bene , posso anche risponderle che : tutto rientra in un normale decorso post operatorio.
Cordiali saluti.
Dal suo poco rassicuranrte
Dr. Giuseppe D'Oriano
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#101] dopo  
246515

dal 2012
gentile dr. Doriano, io ho sempre scritto "gentili dottor"i riferendomi sia a lei che al dr. Spina , solo che a un certo punto mi rispondeva solo il dr. Spina e quindi mi rivolgevo a lui, a me fa comunque piacere di avere la consulenza di piú medici. prima della thd pessia io non avevo emorroidi esterne e ne marische. dopo questa thd pessia mi é uscito sia il tormbo che la marisca. quando il chirurgo 6 giorni fá é intervenuto con l' incisione mi ha detto avrebbe effettuato l' intervento per togliere sia la marisca che il trombo, dopo di ché a quasi una settimana dall' intervento quando mi lavo tocco un altra piccola marisca . io sto solo chiedendo se é possibile che dopo un intervento finalizzaTo a rimuoverla ne esce un ' altra ancora tutto qui. meglio una brutta veritá che una bella bugia. io non ho mai detto che lei non é rassicurante ma solo che talvolta per il mio carattere mi sono spaventato. inoltre io ho scritto il problema anche su un altro forum dove lei risponde , proprio perché con tutto il rispetto per il Dr. Spina volevo sapere cosa ne pensava anche lei. ritornando al problema io adesso che dovrei fare?? devo chiamare il chirurgo e dirglielo? ho un solo dubbio : é possibile che non si tratti di una marisca? ma ad dsempio sia che ne so gonfiore !! attendo vostre risposte

[#102]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Riguardo alla spremitura del trombo le ha gia' risposto esaustivamente il Collega. A proposito invece dell'asportazione della marisca, operazione che il suo Chirurgo ha effettuato nella stessa occasione, deve soltanto avere un po' di pazienza: si tratta di un piccolo intervento, certo, ma e' pur sempre una procedura chirurgica, e prevede quindi dei tempi di guarigione adeguati al caso, anche in considerazione della regione di cui stiamo parlando. Un controllo "dal vivo" da parte di chi l'ha operata e' comunque sempre auspicabile.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#103]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
In relazione al suo quesito:Ho letto che dopo l ' incisione del trombo può restare una marisca. il fatto strano e che questa piccola mariaca che ho si trova sul lato DESTRO dell ' ano e non su quello SINISTROo( ovvero quello gonfio e dove ho avuto i punti) , ma e mai possibile una cosa simile?

Personalmente ho ben capito che cosa lei chiede.
E le ripeto che: Le pliche anocutane ipertofiche non possono essere conseguenza di una THD, quindi se parliamo di marisca , questa sicuramente doveva già essere presente.
Lei scrive : La piccola marisaca che ho si trova sul lato destro dell ' ano e non su quello sinistro(ovvero quello gonfio e dove ho avuto i punti).
Qiundi , condividendo la sua "meraviglia",anche senza averla visitata, la piccola marisca? o altro?che si trova sul lato opposto, non è possibile collegarla con l'intervento di incisone ed asportazione del trombo in toto con il tessuto anocutaneo ipertrofico.
Una visita diretta servirà a chiarire che cosa è quello che lei apprezza, dove, fino a prima dell'intervento lei dichiara di non aver mai notato nulla.
Ci tenga informati.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#104] dopo  
246515

dal 2012
Gentilissimo Dr. D'Oriano , prima di tutto la ringrazio per il suo consulto, e mi dispiace se ci sono state incomprensioni, io apprezzo moltissimo il lavoro che voi medici fate online, quindi davvero è stato un equivoco, io non l'ho chiamata più in "causa " ( mi passi l'espressione) perchè a dire il vero ho visto che lei non rispondeva più, ma mi deve credere , non ci sono motivi relativi al fatto che lei non è rassicurante o altre cose simili, che tra l'altro non penso e se l'altra volta mi sono spaventato gliel'ho anche detto. Adesso vorrei solo chiederle : è possibile che si tratti di gonfiore dovuto all'incisione ? Il trombo e la marisca non si trovavano sui lati dell'orifizio anale ma bensì a ore 6, immaginando una persona in piedi. Le chiedo solo se è possibile che si tratti di gonfiore , o magari di qualche piccola trombosi. La ringrazio per il suo consulto come allo stesso modo ringrazio il Dr. Spina.

PS stamane volevo chiamare il chirurgo , ma poi ho pensato , lo chiamo , e anche se fosse una marisca , ormai c'è poco da fare quindi attendo il controllo !

Cordiali Saluti

[#105]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si, tutto è possibile, a distanza non posso darle risposte precise.
Attenda tranquillo il controllo e ci tenga informati.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#106] dopo  
246515

dal 2012
Gentili dottori ho appena chiamato il chirurgo. gli ho detto che sul lato destro mi é uscita una protrusione che tra l ' altro stamattina ha anche sanguinato !! mi ha detto di mettere del proctolyn che ne pensate?? ps ricordo he sto usando anche il proctoial gel

[#107]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il Proctolyn e' indicato nel trattamento di molte patologie della regione anale. Non posso pero', a distanza, dirle se va bene o meno, perche' non conosco la natura di questa nuova "protrusione". Del resto mi pare di capire che il Chirurgo che ha chiamato oggi pomeriggio non ne sappia piu' di me, perche' comunque nemmeno lui l'ha visitata...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#108] dopo  
246515

dal 2012
mmmm ... be forse avendomi operato ha capito di cosa parlassi .. non le so dire sinceramente .. lui ha parlato di ginfiore , io gli ho detto della presenza di una protrusione sul lato destro e lui subito mi ha detto " si e gonfiato metta del proctolyn" ! adesso non so di cosa si tratta . oggi quando ho evacuato ho sentito molto dolore a causa di questa piccola protrusione da cui esce del sangue .. le marische anche hanno questi sintomi vero?

ps ho disponibile del recto reparil che ne pensa?

[#109]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Prescrizioni di farmaci via internet (ormai dovrebbe saperlo!) non ne possiamo fare. Speriamo che il suo Chirurgo abbia ragione...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#110] dopo  
246515

dal 2012
dott doriano lei cosa ne pensa dell' uso del procotlyn?

[#111]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non è possibile esprimere un parere su prescrizioni fatte dal medico curante. Personalmente non amo molto i prodotti che contengono cortisone,specialmente da applicare su superfici escoriate che sanguinano.
Ma se il suo medico ( mmmm ... be forse avendomi operato ha capito di cosa parlassi) sa di che cosa lei parla, si attenga alla prescrizione.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#112] dopo  
246515

dal 2012
in genere le marische sanguinano??

[#113]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
No.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#114] dopo  
246515

dal 2012
gentili dottori fino a stamattina i dolori senbravano svaniti. oggi pomeriggio dopo aver riposato mi sono svegliato con dei dolori nel gluteo sinistro! che ne pensate?

[#115]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La prego di considerare i limiti di una valutazione a distanza: non abbiamo poteri soprannaturali per poterle dire come mai si sia svegliato con un dolore al gluteo senza nemmeno averla mai conosciuta!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#116] dopo  
246515

dal 2012
vabe io penso che siano dolori post operatori , la domanda implicita nel mio post é : é possibile che i dolori ritornino??

[#117] dopo  
246515

dal 2012
gentili dottori sto avverteno bruciori di stomaco e nausea da alcuni giorni . puó essere l ' anestesia??

[#118]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Risposta al primo quesito: si'.
Risposta al secondo quesito: no.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#119] dopo  
246515

dal 2012
possono essere effetti dovuti all ' aulin che ho assunto per 6!giorni?? mi gira anche la testa

[#120]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Si', puo' darsi.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#121] dopo  
246515

dal 2012
Gentile Dr.Spina sono passati circa- 10 giorni dall'intervento ambulatoriale per quanti giorni ritiene chhe debba ancora usare il betadine ginecologico?

[#122] dopo  
246515

dal 2012
gentili dottori oggi sn andato a controllo tenevo. cme vinho gia accennato trnevo quella piccola trombosi . il chirurgo ha fatto una legatura elastica. quali sono di solito i tempi di ripresa ? l' uso di antidolorifici in genere é possibile?

[#123] dopo  
246515

dal 2012
inoltre mi ha prescritto motilex ... ma a che serve .. gli ho detto di problemi miei con l ' intestino!!

[#124] dopo  
246515

dal 2012
ma il sevizio é stato sospeso??

[#125]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Non si fanno le legature elastiche su una trombosi, casomai su un gavocciolo emorroidario. Faccia dunque chiarezza sulla diagnosi, che evidentemente non e' quella che lei pensa; poi magari apra un quesito apposito, che possa essere di aiuto anche ad altri Utenti, visto che questo ormai ha raggiunto un numero di repliche tale che nessuno penso andra' mai piu' a rileggerselo...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com