x

x

Un po' spaventando

Buona giornata dottori, vi espongo brevemente il mio problema. ieri mattina mi sono accorto della presenza di sangue rosso vivo nella carta igienica. Li per li non mi sono allarmato troppo, mi capita di solito di avere delle feci troppo grosse da espellere e che queste mi provochino dei micro tagli che poi sanguinano.Ieri sera invece, dopo essere andato di corpo nuovamente mi sono accorto che il sangue nella carta igienica era parecchio, sempre rosso vivo. Ieri notte (vado di corpo regolarmente 3 volte al dì) non ne ho trovato praticamente traccia. Stamattina, appena svegliato, il sangue era di nuovo presente come ieri sera. Mi sto un po' spaventando e domani sera andrà dal mio medico. Potrei sapere prima da voi che cosa potrebbe essere? Non ho dolori di alcun tipo durante la defecazione, solo una leggerissima sensazione di bruciore dopo. Da 2 giorni sto notando solamente un dolore all'inguine destro in base ai movimenti che compio con la gamba. Sempre da qualche giorno sto seguendo una dieta iperproteica ingerendo grandi quantità di albumi pastorizzati (pratico bodybuilding). Non credo che queste cose centrino ma lo dico per levare ogni dubbio. Tengo anche a precisare che sembra molto dipenda dalla quantità delle feci, se son tante il sangue è presente in grande quantità, se son poche (come ieri notte) praticamente non ce n'è traccia.
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 11k 317 5
Gentile Utente
Il sanguinamento alla defecazione è un sintomo comune a più patologie dell'ano-retto, per la sua giovane età escluderei patologie maggiori, resta da chiarire se è presente un prolasso emorroidario e di che grado?
La sensazione di bruciore in sede anale è segno della presenza di una ferita, da questa potrebbe aver origine il sanguinamento.
Utile una visita proctologica, prima di assumere farmaci o di applicare creme.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta, almeno escludo tutte le cose che si trovano su internet. Ma il dolore all'inguine può essere collegato a questo? E' ancora molto forte e non capisco se sia una coincidenza o meno.
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 11k 317 5
Non credo.
Probabilmente è collegato con la sua attività di body building.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio