Utente
Sono un ragazzo di 21 anni, faccio molto sport e da un mese ho iniziato ad andare in palestra. Da 4 giorni a questa parte ho una emorroide esterna fuori dall'ano, si presenta come una pallina di carne della grandezza di 1 cm, rimane fuori dall'ano perennemente ed è dolorosa solo quando faccio movimento fisico, ho tentato di farla rientrare manualmente ma dopo pochi minuti torna a riposizionarsi fuori dall'ano.. se sto steso non da fastidio, quando sto in piedi al tatto la sento più gonfia.. prima di giungere a tale situazione mi usciva dall'ano solo quando defecavo nell'ultimo periodo.. dunque è stata una cosa graduale. La situazione non sembra peggiorare, ma nemmeno migliorare. Voglio sottolineare che è la seconda volta che mi succede nella mia vita, la prima volta accadde circa un anno fa, ebbi la STESSA identica situazione, ovvero una emorroide esterna ke inizialmente "sporgeva" durante la defecazione e successivamente dopo 2/3 giorni si stabilizzava all'esterno dell'ano. Quella volta ricordo ke ciò era preceduto da dolorose defecazioni in cui prima ebbi diarrea e successivamente feci dure, il risultato fu questo qui. Questa volta non ricordo, probabilmente anche in questo caso ho sforzato eccessivamente, credo che abbia influito anche l'attività della palestra. Comunque un anno fa dopo essermi informato iniziai in quel breve periodo a mangiare frutta, verdura, bere molta acqua, evitare cibi speziati, durante le defecazioni mi pulivo con carta igenica bagnata d'acqua calda e nel giro di una decina di giorni l'emorroide prima si "sgonfiò" e poi scomparve rientrando definitivamente nell'ano. Oggi vivo dunque la stessa situazione per la seconda volta e sono 4 giorni ke la emorroide è fissa all'esterno dell'ano. Non ho mai fatto visite mediche al riguardo, la prima volta ero imbarazzato e comunque la situazione si risolse in una decina di giorni.. ora mi chiedo: probabilmente anche questa volta la situazione si risolverà come la precedente o devo preoccuparmi maggiormente? procederò con la stessa alimentazione che feci l'altra volta e spero si risolva come in precedenza.. Inoltre leggendo articoli sul web sembra che quando le emorroidi restano fisse al di fuori dell'ano si parli di prolasso di IV GRADO, in tali casi andrebbe risolto con un operazione chirurgica, ma a me la situazione non sembra così grave.. si tratta di una sola emorroide, la prima volta è durato 10 giorni.. è così strano che possa rientrare da sola dentro l'ano come mi è già successo la prima volta? Cosa potete dirmi al riguardo? Qualche consiglio utile?

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I suoi ragionamenti appaiono corretti.
L'unico elemento di debolezza è l'assenza di una visita diretta,
ovvero l'unica maniera per fare davvero il punto della situazione!

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per avermi risposto! E mi scusi se insisto ma vorrei riportare la sua attenzione all'ultima parte della mia lettera dove le pongo i miei dubbi.. potrebbe provare a darmi una risposta alle mie domande o quanto meno un parere in merito? in base a cio che le ho detto posso classificare il mio prolasso come di IV grado? la emorroide è fissa all'esterno dell'ano, l'ho era anche un anno fa al primo prolasso ma ciò è durato solo una decina di giorni.. allora perche quando si parla di prolasso di IV grado si parla necessariamente di operazione chirurgica? oggi che la situazione è la stessa della precedente credo di non aver motivo per preoccparmi maggiormente o sbaglio? continuerò seguendo i principi di alimentazioni sopra elencati e poi vedrò cm si evolve la situazione sperando si risolverà come un anno fa.. lei cosa ne pensa? e che parere si è fatto sapendo che pur avendo 21 anni ho vissuto tale situazione due volte negli ultimi due anni?
..ultima domanda poi non la disturberò più! crede che debba interrompere l'attività sportiva durande questo periodo? o posso continuare ad andare in palestra?
La ringrazio anticipatamente!

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Quale certezza abbiamo che si tratti di una emorroide?

<<una pallina di carne della grandezza di 1 cm>>
(misurata come?)
potrebbe anche essere una papilla anale ipertrofica ad esempio.

<<Non ho mai fatto visite mediche al riguardo>>,
non è un buon metodo su cui insistere per venire a capo di una incertezza diagnostica.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it