Difficoltà alla defecazione

Buongiorno,
è qualche giorno che ho difficoltà ad evacuare per via di un dolore persistente sul fianco/schiena destra all'altezza dell'ombelico per intenderci..il dolore è un fastidio se non sforzo mentre sotto sforzo è decisamente dolore e mi impedisce la defecazione (tranne diarrea/ feci molto molli dove lo sento comunque ma con meno vigore). La cosa si è intensificata tra ieri e oggi, ieri sera ho avuto un attacco di diarrea e gas subito dopo mangiato e una sensazione di non aver finito, la stessa cosa si è ripetuta questa mattina con sempre una sensazione di aver qualcosa lì che non esce. E anche dopo pranzo (ah ecco, dopo mangiato fa sempre piu male rispetto gli altri momenti della giornata) e continuo ad aver la sensazione di aver li qualcosa ma se spingo non esce e mi fa un male terribile il fianco destro. C'è anche del gas che non esce non so se per il male o cosa e brontola in pancia. Cosa posso fare? Ah dimenticavo che è un periodo in cui ho sempre problemi di mal di pancia (ho anche il reflusso) con stipsi/ diarrea (piu che stipsi sensazione di dover andare in bagno ma senza risultati) che ho avuto un episodio di sangue all'ano con dolore nel basso addome (che però quando ha tastato non era dolente) ormai tre mesetti fa ma il dottore che ha tastato la zona non ha riscontrato emorroidi e mi ha detto che se non si riverificava potevo lasciar cadere la cosa. Grazie
[#1]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 9.3k 296 2
Gentile utente, la sua problematica è meritevole di una visita gastroenterologica, in quanto solo una visita specialistica può definire se la sua sintomatologia è riconducibile ad una sola causa o alla compartecipazione di più disturbi.
Saluti

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta. Approfitto ancora un attimo della sua disponibilità, è possibile che ciò sia dovuto ad una situazione di stress e/o all'alimentazione?

Perchè dopo aver scritto qui mi sono fermata un attimo a pensare (cosa che ancora non avevo fatto presa dalla frenesia di tutti i giorni) e c'è da dire che l'anno scorso è venuto a mancare un mio parente stretto per un tumore al fegato e che da quando è successo ho preso su un sei/ sette chiletti dovuti per la maggior parte a carboidrati e dolci (anche se non per questo sono in sovrappeso)..
[#3]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 9.3k 296 2
Si è possibile, per questo una visita le dissiperà i dubbi.
Saluti