Utente
Buongiorno,
ho già scritto poco tempo fa per un problema di emorroidi diagnosticate a seguito di esplorazione rettale dopo un episodio di sanguinamento. Una decina di giorni fa ho fatto una visita proctologica e il referto è stato il seguente: "...alcune marische con soluzione di continuo posteriore in via di riepitelizzazione. Anoscopia: ragade anale con emorroidi di I grado". Dopo la visita (forse rassicurato dal non avere una patologia più grave) ho notato un pressochè immediato sollievo con una completa remissione dei disturbi nei giorni successivi. Ora, da tre giorni è ritornata la sensazione di "ano morbido" con l'impressione che questi lembi di pelle (credo le marische) creino una sorta di fastidio...quasi come se ingombrassero. Mi farebbe piacere sapere se le marische possono infiammarsi e dare questo tipo di sintomi o se è tutto imputabile alle emorroidi o alla ragade (essendo un soggetto ansioso, può esserci una componente psicosomatica?). In quanto tempo, tendenzialmente, posso aspettarmi che i sintomi spariscano? Possono recidivare anche con una certa frequenza? Al di la delle pomate e bagni tiepidi, cosa posso fare? Scusate per le numerose domande ma trovo il disturbo veramente fastidioso. Grazie.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' possibile ma verosimilmente la sintomatologia dipende soprattutto dalla ragade che richiede una terapia specifica. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la rapida risposta.
Purtroppo la mia componente ansiosa mi porta a concentrarmi molto sul problema e, forse, così facendo peggioro la situazione! Ho letto pareri diversi sulla possibile durata del disturbo, per questo mi farebbe piacere se poteste darmi qualche ragguaglio su cosa mi posso aspettare come tempo di guarigione.
Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non avendo una conferma relativa alla diagnosi, e' impossibile farlo.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it