Utente
Buongiorno

Sono un ragazzo di 28 anni da poco mi è successo un episodio che mi sta infastidendo, ovvero nel defecare "defecazione molto dura" ho avvertito un bruciore intenso e da li poi questo bruciore mi è rimasto e lo sento ogni volta che vado in bagno e mi da fastidio anche dopo per tutto il giorno a sedermi solo stando in ginocchio lo avverto solo stringendo ano molto forte
Non vedo tracce di sangue sulla carta igienica e la defecazione sembra regolare ovvero forma a "salsiccia" marroncina
Da poco ho fatto un esame del sangue completo ed ho parametri perfetti tranne che le transaminasi da li ho fatto esami per l'epatite e non è risultato nulla...
Ho fatto anche esami della celiachia e anche li nulla... perché ogni tanto "sporadicamente" senso dei dolorini alla zona bassa del addome pensavo fosse per intolleranze alimentari visto che defecando passa.
Emorroidi? Sembra strano non vedo sangue oppure ragadi? Aggiungo che io non vado in bagno regolare ma da SEMPRE io defeco ogni 2/3 giorni ma non ho mai avvertito problemi

Che poi il Dolore/bruciore sembra e dico sembra più localizzato non in centro all'ano ma lievemente spostato rispetto al centro

Grazie resto in attesa di risposta.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente.
La sintomatologia che riferisce è suggestiva per ragade anale acuta.
Se non riesce, lei, a vedere una fissurazione non è detto che non ci sia, lasci che sia il proctologo, eventualmente con l'aiuto di una anuscopio ad escluderne la presenza ed a indicare altra causa.
In merito ai dolorini addominali: in occasione della visita specialistica colonproctologica, si potrà discutere se questi possono essere attribuibili ad una Sindrome dell'intestino irritabile.
Ci tenga informati.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Quindi lei mi può in qualche maniera sollevare il morale che non sia nulla di più complesso di sangue non se ne vede e da un analisi visiva delle feci sono "normali"
Devo richiedere l'impegnativa al medico o un proctologo e una visita specilistica prenotabile privatamente?

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si faccia prescrivere dal suo medico curante una visita chirurgica colonproctologica, sicuramente nella sua città ed ASL esiste un ambulatorio di colonproctologia.
In alternativa lo specialista di riferimento, per una visita privata, resta sempre il coloproctologo.
Se lo desidera ci tenga informati.
Auguri di buona Pasqua.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com