Utente 329XXX
Salve a tutti, sono sempre io.
Sono passati diversi mesi dalla mia prima domanda e ancora non è cambiato niente.
Ricapitolando:
Sono 8 mesi a questa parte che soffro questi sintomi:
- Nausea= Sintomo principale
- Febbre lieve persistente= Di solito, quando la ho, ho circa 37.2-3 e a volte sale fino a 37.7. Va e viene, se ho 37.5 di febbre 30 minuti dopo posso averne 36.6.
- Mal di stomaco= A volte si sente anche questo ma molto, molto di meno.
Ho fatto tutti gli esami che c'erano da fare:
- Gastroscopia= Reperti di normalità
- Biopsia= Tutto sotto norma
- Ecografia= Tutto sotto norma
- Esame della celiachia= Negativo
Il gastroenterologo, guardando i risultati precedentemente citati, ha detto che ho solamente lo stomaco pigro e che dovrei fare attività fisica.
Pur facendo palestra io continuo a sentire questi sintomi.
Il medico curante, quindi, mi ha mandato dallo psicologo perché, secondo lui, ho una sindrome ansioso-depressiva e si, sono un tipo ansioso per lo più delle volte.
Avendo ancora questi sintomi, qualche giorno fa, ho fatto il prelievo del sangue e gli esami delle urine e, tra l'altro, mi è venuto un bel livido sul braccio dove mi hanno prelevato il sangue.
Io ho seriamente paura di avere un tumore non diagnosticato o qualche altra malattia.
Qualcuno sa aiutarmi? Sono preoccupatissimo.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<- Mal di stomaco= A volte si sente anche questo ma molto, molto di meno.>>
pertanto qualcosa è cambiato ... in meglio!
La nausea è sintomo aspecifico
spesso legato anche all'ansia,
ed adesso, oltre a suo padre ed al curante
ne è convinto anche lei
<< si, sono un tipo ansioso per lo più delle volte.>>

... direi che va molto meglio!
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 329XXX

Salve dottore, sono ancora io.
Volevo porre risposta ad una mia domanda:
Mi è capitato di sentire e di leggere che alcuni problemi cardiovascolari possono presentarsi con nausee e mal di stomaco è vero oppure è una leggenda metropolitana?

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Sono sintomi di accompagnamento,
necessariamente presenti insieme a tipici disturbi cardiaci.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 329XXX

Dottore, scusi ancora se la disturbo ma le cose mi vengono in mente dopo qualche giorno.
La febbre comunque è molto asintomatica (o meglio, capisco se ho la febbre perché mi sento il cuore a mille o toccandomi la pelle sembra calda) e mi viene anche quando sono tranquillo e addirittura se non ho nausee o mal di stomaco, ho fatto gli esami del sangue e anche li è risultato che ho tutto apposto tranne due fatti:
Il primo è che devo mangiare di più al mattino perché gli zuccheri (Sempre al mattino) son bassi ed il secondo è una leggera disidratazione (Così ha detto il medico curante), non c'è alcuna infezione in atto e, sempre secondo il medico curante, la febbre è dovuta al cambio di stagione.
Ora sto aspettando gli esiti di altri esami per vedere se ho la tiroide infiammata.
E' possibile che una tiroide infiammata dia tutti questi problemi?
Altra cosa: Quando prendo la tachipirina perché ho la febbre e mi sento anche la nausea forte, posso prendere subito il peridon oppure è meglio aspettare un po'?
Scusi ancora per tutto questo disturbo che le reco ma oramai non so più dove sbattere la testa.

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Escluderei la tiroide
e penserei, con l'aiuto del suo curante, a dominare l'ansia.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 329XXX

Salve dottore, sono ancora io.
Alla fin fine mi hanno trovato una piccola carenza di zuccheri ed una piccola disisdratazione (non facevo colazione e bevevo pochissimo da anni).
Mettendomi a fare colazione, merenda e a bere almeno 1 litro d'acqua al giorno sembra che la mia nausea stia passando (Sono 3 giorni che non la sento).
Comunque sia, la febbricola è rimasta (Va sempre tra i 37.2-37.3 durante la giornata e, prima di dormire, è 36.0-2).
Contando che in tutti gli esami è risultato che sono sano come un pesce (Anche la tiroide è perfetta), che cosa potrebbe essere?
Il curante sosteneva che fosse dovuta al cambio di stagione (Stiamo parlando di metà aprile).
Se serve qualcosa di aggiuntivo le posso dire che, in questo periodo, sento spesso freddo anche se in casa ci sono 22° e sono circa 7 mesi che ho una specie di dermatite che i dermatologi non sanno dire di che tipo sia e da cosa sia derivata.
Scusi ancora per il disturbo.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non riscontro elementi per patologie organiche
e riconfermo quanto scritto in replica #5.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 329XXX

Salve dottore, a distanza di poco più di 1 mese, sono ancora io.
Volevo dirle che, da circa 1 settimana o poco più, ho un paio di problemi nuovi.
Ultimamente mi fa male la pancia, quasi sempre dopo cena, ed ho quasi urgenza (Nel senso che si alternano dei momenti in cui sento un bisogno molto forte d'andare in bagno ed altri in cui non sento tutto questo bisogno) d'andare a defecare.
Le feci, dopo questo mal di pancia, sono molli, di un marrone chiaro e tendono a restare a galla e sono quasi sempre accompagnate da un liquido giallastro (Che non è urina, non mi sono confuso). In questa settimana, comunque, ho fatto anche 2 giorni ad essere abbastanza stitico.
Inoltre, di mattina o di sera prima di addormentarmi, sento molti borborigtmi (Spero di aver scritto bene).
La nausea neanche a dirlo, c'è ancora.
La febbre, comunque, sembra esser passata.
Tendo a precisare che di episodi come questi ne ho avuti in precedenza ma duravano al massimo 2 giorni e dopo sparivano.
E' possibile che si tratti di Colon Irritabile?

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Certo,
è proprio lui.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente 329XXX

Salve dottore, a distanza di quasi 2 mesi sono di nuovo qui.
Andando subito al punto:
Ho parlato col curante a proposito del Colon Irritabile, mi ha ordinato dello Yovis ed ha detto che il colon irritabile non è il mio caso.
Comunque sia, dato che i sintomi non sono migliorati dall'ultima volta, qualche giorno fa sono andato da un altro gastroenterologo a pagamento.
Anche li niente di niente, Sindrome Dispeptica Funzionale, ordinato del domperidone e qualche goccia di antidepressivo.
Sta di fatto che qualche ora fa da quando le sto scrivendo ho avuto un esordio improvviso ed abbastanza acuto ancora di questa cosa, solo che stavolta le feci erano di un colore grigiastro ed accompagnate da un liquido verdognolo.
Dovrei preoccuparmene?

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Confermo la mia ipotesi
e le riferisco che la dispepsia funzionale
é una diagnosi generica di turbe funzionali digestive
nelle quali è compreso il colon irritabile.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Utente 329XXX

Salve dottore, dopo poco più di un mese mi faccio risentire.
Purtroppo le cose non stanno andando per il verso giusto, o meglio, inzialmente, con la cura del gastroenterologo da cui ero andato prima (domperidone prima dei pasti principali e 3 gocce di antidepressivo prima di dormire) stava andando anche abbastanza bene, la nausea si stava attenuando pian piano, finché non è finita.
Dopo la terapia, le cose, da allora (12 di settembre), stanno andando sempre peggio.

Ho preso le placche in gola e fin li ok, ho fatto fino al 19 di antibiotici (Cefixoral) e son passate.

La cosa che mi più mi sta preoccupando è che da mercoledì sera ho inziato ad avere mal di pancia, diarrea (Che si è fermata giovedì pomeriggio), male e gonfiore di stomaco, lingua bianca con lati seghettati e nausea. Di febbre, stranamente, oltre i 37.1 non sale (Di solito è a 36.7, ottimale possiamo dire).
Nonostante questo son riuscito ad ingrassare di 2 kg (Che per me è già tanto!)

Son ritornato, comunque, dal curante il 19 per riportare questi sintomi ed ha detto che è il tempo quindi di prendere domperidone prima dei pasti principali ed enterogermina mattino e sera.

Dubito che sia qualcosa di psicologico in questo momento dato che i sintomi, quando compaiono, sono decisamente di intensità più alta e più o meno diversi da quelli che sentivo prima, soprattutto la lingua bianca non mi convince affatto.

Secondo lei, che esami mi converrebbe (ri)fare?

[#13] dopo  
Utente 329XXX

Scusatemi il doppio post ma la situazione sta diventando tragica.


Ieri sera, dopo esser tornato a casa da Judo (Erano 5 mesi che non facevo attività fisica), ho accusato una forte stanchezza con nausea, diarrea.
Stranamente, la mia temperatura raggiungenva a malapena i 36 (Se li raggiungeva), per lo più era 35.7-8
Stanotte ho avuto il sonno molto disturbato, mi svegliavo ogni 45 minuti/1 ora.
Dopo essermi svegliato defenitivamente alle 7, alle 7.40 son dovuto riandare in bagno e con vari dolori son riuscito a defecare.
La situazione sembrava essersi messa apposto nel pomeriggio. Temperatura a 36.7, i normali dolori dell'attività fisica.
Tranne che, da un'ora fa da quando le sto scrivendo in questo momento, m'è preso un dolore molto forte allo stomaco, tant'è che non ho nemmeno mangiato.
Mentre sto scrivendo questo il dolore ancora c'è.
Domani ritorno dal curante per farmi ordinare esami del sangue e delle feci.
E, sempre domani, riprenderò appuntamento col gastroenterologo.

Ps: Scrivo questo solo per aggiornarla sulla situazione, mi scusi il doppio-post.