Rettocele

Buongiorno,
Ho partorito 2 mesi fa e alla visita ginecologica di controllo mi è stato diagnosticato un uretro-cisto-rettocele di primo grado secondo la dottoressa guaribile con riabilitazione del pavimento pelvico.
Durante ha gravidanza ho avuto emorroidi ma mai fastidiose o sanguinanti. Da un paio di settimane mi sono accorta che al termine dell'evacuazione qualcosa rientra nel canale anale appena mi alzo. Io evacuo regolarmente quasi ogni giorno senza sforzo, non ho perdite di muco o dolore o senso di pesantezza, insomma se non fosse per questo tessuto che rientra direi di non avere nessun problema.
Questo "prolasso" può essere legato al rettocele? È il caso di indagare con l'aiuto di uno specialista? La riabilitazione del pavimento pelvico può essere utile?
Ringrazio in anticipo per l'attenzione,
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 622 346
La descrizioone sembrerebbe orientare verso un prolasso emorroidario, eventualmente associato a rettocele ma si tratta di un' altra cosa. Sicuramente un parere proctologico potra' contribuire a fare chiarezze.Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test