Utente 223XXX
Salve, da un mese ho un problema relativo ad una emorroide.
Ho fatto la visita dal proctologo il quale mi ha fissato un appuntamento per il 20 giugno per la legatura elastica di una sola emorroide affermando che dovrebbe essere risolutiva in quanto sono un caso limite tra il 2 e 3 grado, aggiungendo che pratichera' anche la fotocoagulazione a infrarossi e la scleropatia con un sistema che a detta sua lo usano solo in 3 in Italia. Non ricordo sinceramente, mi sembra di aver capito che pratica l'iniezione in un punto dell emorroide diverso dal solito.
Lui mi ha assicurato che non proverò dolore prima durante e dopo l'' intervento. Io un po di timore de l'ho. Ho anche una ragade acuta e ipertono anale risolvibili con Dilatan e dieta con molta acqua e fibre.
Non chiedo consigli, ma sarei grato di ricevere impressioni.
è possibile che con una dieta equilibrata possa scongiurare recidive dopo aver subito questi trattamenti ambulatoriali? Ed evitare chirurgia?
Grazie.
L.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mi sembra ben impostato il problema. Si, sono procedure indolori.Certo, le recidive sono toricamente sempre possibili, ma in ogni caso ri-trattabili, entro certi limiti. Se la chirurgia tuttavia fosse indicata e necessaria, non va temuta.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 223XXX

Grazie della celere risposta. Il proctologo mi è sembrato sicuro di se. Speriamo che abbia ragione.
Per dopo la legatura mi ha prescritto Antibiotico e antidolorifico se ne sara' necessario, il Moment act puo' andar bene? Perché il dottore mi ha detto che qualsiasi va bene.

ho da farLe una domanda un po più tecnica, ma una volta asportata fotocoagulata e sclerotizzata, la stessa emorroide può tornare?
Scusi ma ho omesso di chiederlo durante la visita
grazie in anticipo.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Dipende dall' eventuale intensita' del dolore.
Queste tecniche, efficaci, presentano comunque un certo numero di recidive , ovviamente nel tessuto non trattato .Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 223XXX

Grazie mille della risposta.
Ci risentiamo ad intervento avvenuto.
buona serata.

[#5] dopo  
Utente 223XXX

Gentile Dottore Salve, scusate ma ho 2 domande.
1) sul referto c'è scritto che ho ipertono anale, che mi ga provocato una ragade acuta. Sto curando il tutto con Dilatan 12 minuti al giorno. 3 minuti per misura.
può in qualche modo inficiare alla mia emorroide per quanto riguarda la legatura?

2) dopo aver effettuato la legatura prima che essa cada, la emorroide continuerà ad uscire durante la defecazione?
Grazie tante per una risposta.

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No, sono due cose diverse.
In genere no.
Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente 223XXX

Salve Dottore. Sono ormai prossimo all'intervento volevo solo aggiornarla che la ragade nonmi da piu fastidio dopo 20 gg di dilatan e verdura a volontà.
Per quanto riguarda la legatura ho 3 domande:
1) devo fare un microclisma per pulire il retto 2 ore prima dell' intervento. Non so che tipo devo usare, a casa ho quello con gricerolo e malva, può andare?
2) visto il mio stadio e avendo solo una emorroide da trattare secondo Lei basterà una sola legatura ?
3) conviene prendere un antidolorifico prima dell'intervento?
Grazie in anticipo.
Cordiali saluti.

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Credo di si
Probabilmente si.
No.
Faccia comunque riferimento a chi la cura per indicazioni specifiche. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#9] dopo  
Utente 223XXX

Salve, stamani sono andato dal proctologo per la legatura, ma lui dopo una visita preventiva ha deciso di effettuare la fotocoagulazione ad infrarossi spiegandomi che vuole prima cercare di riportare in sede la emorroide e non di toglierla con la legatura, è stato molto esaustivo in quanto mi ha spiegato il procedimennto molto dettagliato, dicendo di voler creare un lifting che mi faccia rientrare in sede la emorroide, l' intervento non è stato doloroso, non mi sono accorto di niente.
dovrò tornarci il prox sabato e magari più avanti fino a che la emorroide non sarà tornata in sede.
sono un po confuso perché io credevo che ormai il prolasso c'è e non credevo che si potesse ridurre.
la legatura la vuol lasciare come ultima terapia.
Ma la fotocoagulazione non serve a " seccare" la emorroide? E quindi a toglierla?
grazie in anticipo

[#10]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, si, si puo' utilizzare anche questa tecnica. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#11] dopo  
Utente 223XXX

Salve Dottore. Stamani ho effettuato la prima di una serie di legature elastiche. Il dottore, mi ha spiegato che non ha legato la base emorroide ma il prolasso e così farà per le prossime volte in modo da creare piano piano un lifting della mucosa e fare rientrare l'emorroide.
Non chiedo di condividere o meno la terapia ma solo una opinione e se è una modalità utilizzata spesso per la risoluzione del problema.

Leggendo sul web non ho trovato Riscontri ne pazienti curati con questa modalità.
Anticipo che non ho avuto alcun dolore ne durante.ne.dopo.
Grazie in anticipo.
Saluti

[#12]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo. E' cosi. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#13] dopo  
Utente 223XXX

Scusi ancora il disturbo, io credevo che con la legatura elastica la emorroide sarebbe caduta del tutto.
Comunque grazie ancora per la puntualizzazione.
Saluti.

[#14]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo, il tessuto compreso nella legatura viene eliminato. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#15] dopo  
Utente 223XXX

Grazie della celere risposta. Ma in pratica a me la emorroide rimarra' oppure no? Forze ho frainteso il termine della legatura.
Credevo che ad essere legata fosse intera base della emorroide e non il prolasso pezzo per pezzo. Dopo la prima legatura oggi durante la defecaz. L'emorroide mi è uscita per poi rientrare 10 secondi dopo quindi 0 miglioramenti.
Scusi ancora per la pazienza e per la mia ignoranza. Forze leggo troppo internet.
Saluti e grazie.

[#16] dopo  
Utente 223XXX

Salve. Purtroppo l'intervento non ha dato buoni risultati e sentendo il parere di un altro chirurgo proctologo, mi è stato proposto l'intervento chirurgico, in pratica ha diagnosticato emorroidi di secondo grado piu ' una emorroide congestione sul lato sinistro ed è quella che mi fuoriesce durante la defecazione.
Inizialmente il Dottore mi ha anche indicato di attendere in quanto non ho grandi fastidi ma vedendomi deciso a risolvere il problema più radicalmente mi ha assecondato. Per cui dovrò sottopormi a prolassectomia più l'eventuale asportazione chirurgica della emorroide congestione.

Volevo sapere se è rischioso abbinare Longo alla MM.
Per il resto mi fido cecamente del professore il quale è stato molto esaustivo.
Grazie e buona giornata.

[#17]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene. Sono due interventi diversi ma associare alcune fasi puo' avere un senso. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#18] dopo  
Utente 223XXX

Grazie tante della disponibilità.
La aggiornerò.

[#19] dopo  
Utente 223XXX

Salve Professore, sono ormai in procinto di operarmi a Pisa, metodo Longo più eventuale asportazione di emorroide sx.
In questi mesi sono stato benissimo e non ho mai avuto alcun problema o sintomo. A parte la fuoriuscita durante la defecazione. Prontamente rientrate appena terminato.
Comincio ad avere un po di paura e a pensare di rimandare. secondo Lei potranno peggiorare in futuro? Mantenendo lo stile di vita sano. Secondo la Sua esperienza, una volta arrivati al 2/3 grado non si possono gestire? Scusi lo sfogo ma non vorrei peggiorare le cose.
Grazie della comprensione.
F.

[#20]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non sono Professore ma le rispondo volentieri.
Mi sembra un buon programma.
In genere il peggioramento è lento ma progressivo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#21] dopo  
Utente 223XXX

Salve Dottore, finalmente il 5 di Aprile mi hanno operato.
Il referto: intervento di Prolassectomia sec Longo ed emorroidectomia sec Ferguson su gavocciolo laterale sx.
Intervento di 30 Min con anestesia spinale.
Non ho sentito niente.
Sono stato poi dimesso ieri dopo un giorno, il dolore è abbastanza intenso., ma quello che da più fastidio è quel falso stimolo defecatorio, dico falso perché sono già corso in bagno 20 volte ma non ho fatto ancora niente. Prendo Toradol 2 volte al giorno e Tachidol 3 volte. Diciamo che tutto mi sembra accettabile.
Secondo Lei quanto dovrò ancora attendere prima di evacuare?
Le domando ciò perché tra i medicinali consigliati sul referto ho scritto AGIPEG in caso di stipsi ostinata.
La aggiornerò .
Grazie 1000

[#22]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene, in genere i disturbi scompaiono in breve e andra' di corpo senza problemi. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#23] dopo  
Utente 223XXX

Dottor Favara, grazie della celere risposta. aggiorno la mia situazione e ho da farle tre domande.
Ho evacuato abbastanza agevolmente diciamo che mi aspettavo di peggio.
La prima domanda è : da ieri mattina ho un po di febbre che oscilla tra 37 la mattina 37, 8 la sera, è normale secondo Lei?
La seconda domanda : ho notato toccando appena fuori dall'ano interno natica lato sx dove è stata eseguita la Ferguson una parte gonfia e dolente, potrebbe essere l'ematoma del ' operazione?
La terza domanda: ha idea Lei perché non mi è stato prescritto nessun Antibiotico? Mi sembra strano visto la chirurgia eseguita
Grazie 1000 ancora per la disponibilità
Francesco.

[#24]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, la temperatura puo' esserci, la parte gonfia andrebbe vista per esprimere un giudizio ed e' normale non utilizzare antibiotici.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#25] dopo  
Utente 223XXX

Grazie della risposta come sempre efficace e chiara.
Sono riuscito a vedermi allo specchio e vedo un rigonfiamento sul margine anale, mi sembra una cucitura. La Ferguson prevede la chiusura con punti dell'incisione vero? Se così allora è proprio quella. Infatti quel punto mi duole parecchio, e mi sanguina un pochino.

Grazie ancora.

[#26]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#27] dopo  
Utente 223XXX

Dottore avrei una domanda.
Sto avendo spesso perdite di muco marroncino e poco sangue, credo dalla ferita Ferguson, come faccio a mantenere la zona pulita? Appena mi lavo e easciugo faccio 2 passi e sono di nuovo tutto sporco.
Ha qualche suggerimento al riguardo non vorrei peggiorare la ferita.
Grazie tante per una risposta
Saluti

[#28] dopo  
Utente 223XXX

Salve Dottore, stamattina ho fatto la visita di controllo. Purtroppo i punti di sutura della Ferguson sono saltati e la ferita si è aperta
Il proctologo mi ha detto che non ci sono problemi. Io mi dispero invece, perché erano trascorsi già 7 gg dall'intervento e adesso devo ricominciare tutto da capo.
In più non dovrò fare medicazione ma lasciarla cicatrizzare da se.
Scusi lo sfogo ma ho patito 1 settimana per niente e la ferita è tornata punto e a capo.
Grazie

Cordiali saluti.

[#29]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo'succedere.Nulla di grave.Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#30] dopo  
Utente 223XXX

Buongiorno Dottore, grazie della risposta.
Ho da farle alcune domande.
Guardandomi la ferita aperta noto che all'interno è presente del liquido bianco opaco, i margini sono arrossati delineati da un contorno bianco.
Alla visita di ieri il dottore non mi ha detto niente in merito. Ha parlato di fibrina ma non ho capito molto.
Secondo Lei fa parte del decorso di cicatrizzazione o potrebbe essere una infezione?
È normale che la ferita sia bianca all'interno?.
Quali sono i sintomi di infezione?
Grazie infinite della sua disponibilità.
Saluti.

[#31]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si,e'normale sia cosi.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#32] dopo  
Utente 223XXX

Grazie infinite.
Buona giornata.

[#33] dopo  
Utente 223XXX

Dottore scusi se la disturbo,
Ieri alla visita mi è stata prescritta Anonet Actirag da applicare internamente 2 volte al giorno. Ebbene l'ho appena applicata con apposito tubicino e appena spremuta ho sentiti e sto sentendo un bruciore assurdo...
È normale? Ho devo ricontattare il chirurgo (quasi impossibile)?
Grazie in anticipo.

[#34]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Se l'effetto e' quello sospenderei le applicazioni e contatterei il prescrivente appena possiible.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#35] dopo  
Utente 223XXX

Salve Dottore,
Solo per aggiornarla del mio stato attuale.
Sono poco più di due settimane che mi hanno operato. Dolore quasi sparito , no sangue , solo un pochino di perdite di muco ma credo sia normale in quanto la ferita non è ancora completamente rimarginata, l'unico fastidio è che vado 3 volte in bagno durante la mattinata. Spero sia normale a questo punto? Considerando che prima della operazione andavo 1 volta al giorno. C'e' anche da dire che assumo molta verdura e cibo integrale.
Il 5 maggio avrò il prox controllo.
Ci aggiorneremo.
Saluti.
Grazie.

[#36]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ottimo. Si, puo' essere.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it