Utente 383XXX
Buonasera gentili Dottori,

Vorrei chiedervi delle informazioni su un problema che ho da qualche giorno. Premetto che 6 anni fa sono stato operato di colecistectomia e quindi non ho più la cistifellea e restai 15 giorni ricoverato poichè il duodeno era rimasto bloccato dai sali biliari, con conseguente aumento alle stelle della birilubina. E da allora la mia vita è cambiata. E' cambiata poichè da 6 anni dopo pranzo devo per forza andare a defecare, non accuso quasi mai dolori addominali ma devo andare sempre in bagno, quasi spesso urgentemente (premetto che non mi succede quasi mai la sera). E' una cosa un po fastidiosa ma ho imparato a conviverci, ad esempio quando sto fuori tutto il giorno a pranzo non mangio nulla.

Ora sto accusando un altro problema, 4 giorni fa dovendo stare fuori tutto il giorno, sono andato in bagno preventivamente, ovvero ho cercato di sforzarmi per defecare. Da allora ho un perenne stimolo alla defecazione, ma quando vado in bagno non faccio nulla, che mi accompagna quasi sempre durante il giorno, soprattutto dopo aver defecato, che aumenta quando sono seduto, e che si allevia leggermente quando sono in posizione eretta o quando emetto un peto. Una sensazione veramente fastidiosissima che stamattina mi ha impedito anche di andare a lavoro, e che ho accusato negli ultimi anni anche se molto raramente, e quelle rare volte che mi veniva è sempre venuta dopo la normale defecazione per poi sparire dopo circa un'oretta. Premetto che non ho dolori ma solo questa fastidiosa sensazione.

Potreste darmi qualche consiglio? Dovrei preoccuparmi? Premetto che sono un soggetto abbastanza ansioso e ipocondriaco e che ho già pensato le cose peggiori.
Grazie mille per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nulla di allarmante. Potrebbe trattarsi di una congestione emorroidaria, ma chiederei una visita proctologica.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 383XXX

Grazie Dottore, un'ultima cosa, il medico che mi operò alla colecisti mi disse che il disturbo che sto accusando da dopo l'operazione potrebbe essere attribuito ad una colite. Potrebbe effettivamente trattarsi di questo? Magari tentare di attenuare il disturbo con una corretta alimentazione?

Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe trattarsi di colon irritabile (colite) e l'alimentazione corretta può essere di aiuto.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 383XXX

Grazie mille Dottore, gentilissimo!

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it