Utente 386XXX
Buonasera ho effettuato un esame colonscopico causa stitichezza e dolore lacinante sia durante che dopo la defecazione, spesso con sangue, questo é cominciato gia 7 anni fa ma io credevo sempre fossero banali emorroidi etc finché la situazione stava diventando insostenibile, mi decido a fare la preparazione per la colon e relativa colon, non dico il dolore..mi stavo declinando tanto che non riuscivano a farmmela, comunque sembrava tutto apposto finche piano piano facendo uscire la sonda notano un polipo, con il seguente referto finale :

motivo esame
dolore anale
ematochezia

esito
difficoltosa l intubazione anale per la presenza di una forma polipoide dura, di colorito giallastro posta sulla sommitá di una varice emorroidiana. Progressione fino al cieco. Pareti normodistensibili, alla insufflazione,

conclusione : formazione polipoide del canale anale.

si consiglia consulenza di un chirurgo proctologo.

che andró a fare ma intanto sono preoccupato, apparte il dolor da i farto di queste sonde colonscopiche,
solitamente questi polipi, peché si formano e perché non ha voluto toglierlo dicendo che era troppo irrorato con rischio di emorraggia ne hanno prelevato un campione istologico, rimandandomi ad altri chirurghi mentre certi polipi li toglievano ad altre persone, vabbé vorrei chiedere qui a voi esperti anche, dovró soffrire parecchio? se mi effettueranno la biopsia dovrei mettere anche in conto che sia a carattere maligno? cordiali saluti e grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
É difficile dare un parere senza vedere. Potrebbe comunque trattarsi di un grosso polipo fibroso dell'ano e che abbiano avuto paura di togliere in quanto vicino alle emorroidi, ma serve la visita proctologica per capire.


Cordialmente.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 386XXX

dovrei metterein conto anche il caso che non sia qualcosa di benigno?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo invece possa trattarsi "solo" di lesione benigna....


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 386XXX

lo so dottore crede ma ormai io non credo piu...cosa dovranno farmi la biopsia? da 7 anni ho sto problema e pensavo fossero emorroidi...di notte non dormo piu, se fosse maligno come si procede e a quale torture dovró andare incontro, visto che la stessa colonscopia mi stava uccidendo...quale sarebbe la mia aspettativa di vita?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non drammatizzi. Si tratterà di una patologia benigna. Vedrà.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 386XXX

gia il fatto che non me lo hanno tolto in colonscopia da come ho visto io é attaccato alla parete di colorito giallastro tondo abbast grande infatti ho difficolta a defecare gia da anni come potrei mai pensare che sia benigno? la sonda non riuscivano nemmeno a metterla a causa dicono di questo polipo

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Possono essere dei polipi fibrosi giganti dell'ano.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 386XXX

ho capito dottore, mi sento cadere il mondo addosso scoprire una cosa del genere a 27 anni...significa fermarsi e avere tutto il futuro in bilico guardare tutto con altri occhie non riuscire a mettere la testa sul cuscino...sono giâ molto ansioso, gia ho paura dell opeazione se la potranno fare ecc..oggi ho la visita da un proctologo chirurgo, ank se non capisco a cosa serve di nuovo una visita se é interno...e quindi non puo veder nulla se non leggere righe...intanto io non vivo piu non so se avro un emorraggia sotto quest operazione visto che sta in sede innervata, ma la paura piu grande é l esito dell istologica, vusto che ho questo problema da 10 anni trascurato pensando a ragadi o emorroidi, se dovesse essere canceroso credo che avrei bisogno di grossi supporti psicologici ma come sono io nulla servira piu a niente

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sta sprofondando nella disperazione in modo irrazionale e senza motivo. Non so realmente come aiutarla se non dirle che, da quando riporta, il polipo ha tutte le caratteristiche di una lesione benigna e facilmente asportabile.


Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 386XXX

dottore mi potrebbe dare i markers ematochimici tumorali oltre il cea nel caso dovessero essersi alterati, fattore colon retto anale? ieri ho fatto la visita chirurgica dice che é un polipo a quando sembra é riuscito a sentirlo con il dito dopo varie manovre forse non é proprio molto interno, devo asportarlo in ospedale al piu presto, grazie

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I markers non servono per fare diagnosi ed anche il chirurgo parla di polipo.

Attenda con tranquillità la rimozione.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente 386XXX

lo so ma nel caso fosse maligno? non troverei il cea alto e il ca 9.9? anche se é un polipo potrebbe essere cancerizzato xke avverto questo fastidio da 10 anni e potrebbe essere aderoma...io purtroppo mi tiro le cose adosso sono gia sfortunato 2 anni fa ho avuto una miopericardite ora questa tutte cose rare perche divrei pensare che fosse benigno si é un polipo ma sono cosi giovane se fosse maligno di replicano le cellule, di solito chi ne ha avuto uno poi escono altri ed é un soggetto a rischio, se si é carcinato non lo so, lui ha detto é un polipo ma x queste cose che dico io bisogna aspettare l istologica appunto, senno perché mi avrebbe detto cosi?

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non so cos'altro dire di più di quanto le abbia già detto.




Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente 386XXX

lo so dr mi io ho paura, se non era nulla me lo toglievano tramite la colon come a tutti, il fatto che io avevo questo fastidio e impossibilita di defecare se non cin bruciori fortissimi durante e dopo dovendo alzarmi dal water a costrizione e (dar pugni vicino agli altri igienuci tipo bidet) ecc dal bruciore lacinante dilaniativo, se ho fatto passare 10 e piu anni credendo alla stitichezza e invece mi stavo accorgendo di aver proprio un problema meccanico, anche se andavo liquidi mi bruciava moltissimo, poi il fatto che sul referto ce scritto su sede emorroidiana, c é la linfa li i vasi, facilmente si potrebbe essere sparso tramite linfa e vasi....ed essere diventato maligno, visto che é ricco di vasi intorno e sotto durante la rimozione dovrei avere un emorraggia? ma non mi interessano nemmeno l operazione voglio farla quanto prima per capire se é un adenoma o carcinoma chissa a cosa andro incontro mi dovranno fare le pet credo per cercare ad altri parti a 27 anni sono a dir poco...un morto che cammina adesso

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per sua tranquillità le dico che tali polipi vanno tolti dal proctologo/chirurgo e non in corso di Colonscopia.

Mi aggiorni a dopo l'intervento. (....e non prima).

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente 386XXX

va bene dr ma io ho il presentimento che non sia benigno

[#17] dopo  
Utente 386XXX

buonasera dr
cosentino un mese fa ho effettuato l'operazione peró non so esattamente cosa abbia fatto lo troveró scritto quando andró a titirate la cartella clinica, credo abbia eseguito una sfinyerotomia visto che avevo dei punti blu riassorbibili, la rimozione della marisca del polipo e la ragade profonda che c era non so come abbia agito, allora a distanza di i primi 6 giorni quando evacuavo non é spiegabile il bruciore fitte e spasmi estremi mai provati a cosa era dovuto? dopo circa 20giorni in bagno tutto ok finalmente riesco ad andare senza sforzarmi feci non diitratate e anche piu volte al giorno, quando evacuo 2 volte al giorno la prima non trovo carta sangue sulla carta igienica se vado piu di una volta si, stamattina ho dovuto far un po di sforzo di nuovo per evacuare e ho asciugato solo sangue..sento l ano contratto se devo urinare si fiflette e mi fa male, non posso star seduto che mi fa male anche se faccio uno starnuto, il polipo che mi ha tolto l istologia lo ha definito infiammatorio, ma io durante la colonscopia vidi in tv un polipo tondo e abbastanza grande, lui riferisce di averlo tolto ma come é possibile quando lo hanno asportato l ho visto e non era proprio quello che avevo visto in colonscopia in un altro ospedale puo essere che non l abbia visto sando piu internamente? la ringrazio se leggerebbe accurattamente tutte le mie domande grazie