Utente 385XXX
Buonasera dottori, non sono nuovo da queste parti, pubblicai già un consulto tempo fa..Tuttavia, visto che non ho avuto ancora risposte volevo aggiornarvi sulla situazione..
Ecco il vecchio consulto : https://www.medicitalia.it/consulti/colonproctologia/477020-colon-infiammato-o-altro-di-grave.html
Ho lingua bianca da un bel po, e ancora questo gonfiore addominale (ho capito che è il colon), l'addome destro mi appare teso infatti a sinistra buttando la pancia dentro scende da quel lato, mentre dal lato destro rimani stabile in un certo senso l'addome mi divento cosi : / (sinistra + in basso, destra + in alto).
Ho ancora le eruttazioni, sopratutto quando mangio, in bagno mi alterno ora sopratutto feci formate e "durette", diciamo a tratti palline a tratti no.
Andato dalla guardia medica, mi ha prescritto Omeprazen e Spaspomen, diciamo che il mio umore è andato cambiando e sono arrivato anche a sentirmi leggermente meglio, tuttavia il gonfiore non svaniva del tutto e questo mi ha fatto ricadere in depressione, quel kg che avevo messo l'ho perso e sono ritornato sui 77-78 x 186 cm.
Da un paio di giorni i miei sintomi sono andati peggiorando, anche a seguito di un freddo durato per 3 giorni senza indumenti pesanti essendo in vacanza, e ho cominciato ad avere la dispnea, con sensazione di pressione al petto, per ogni minimo sforzo anche solo per il parlare dovevo prendere aria improvvisamente. e brividi di freddo con una febbriciola che sale tuttore verso il pomeriggio inoltrato trai 36.8 e 37, questo da 2-3 sere, però scende da sola dopo qualche minuto.
Andato dal radiologo, molto bravo devo dire, mi ha detto che è tutta ansia e mi ha fatto la radio per accontentarmi..Non è emerso nulla, solo muchi..Sono anche corso dal radiologo perchè sputavo muchi con sangue (al mattino) e avevo il naso irritato con macchioline di sangue (sottolineo che spesso quando sto nervoso ci passo le dita dentro). Inoltre mi ha fatto capire che parte tutto dalla mia testa che mi porta il gonfiore del colon e che ho bisogno di un psicologo.
Uscito dal radiologo è finita la dispnea, ora scrivendo questo consulto oltre al solito gonfiore colico, mi sento anche una leggere dispnea.
Oggi pomeriggio, ho evacuato, pulendomi l’ano avevo un misto tra marrone delle feci e questo colore rosso diciamo chiaro, non rosso vivo, però ad occhio nudo non vedevo sangue sulle feci, ma solo alternanza di marrone e nero (sto assumendo tisane alle erbe e pasticche di carbone), sottolineo che il giorno dell’assunzione delle tisane le feci mi uscirono nere (mi hanno detto che dipende dalle tossine che scarica lo stomaco), infatti il giorno dopo erano di nuovo color marrone.
Ritornando al discorso di prima, successivamente mi sono ripresentato in bagno perchè avevo prurito (non mi ero pulito bene), e avevo ancora questo marrone unito con questo rosso chiaro, verso il rosa.
Successivamente ho voluto ricontrollare l’ano con la carta igienica e sono uscite 3 macchioline quasi invisibili, cosa sono? Ansia?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di intestino irritabile (e non solo colon) con tanta e tanta .....ansia. Ha necessità di un supporto psicologico per uscire da tale situazione.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 385XXX

Ho parlato con piu di 20 medici e tutti mi hanno detto la stessa cosa : Colon Irritabile che mi porta tanta ansia (Attacchi Ipocondriaci + depressione) che a sua volta mi fa dimagrire...L'anno scorso ad esempio ero moralmente triste e persi 10 kg, per un litigio con una ragazza...Ora invece ho anche questo disturbo fisico che mi porta depressione e paura costante di morire, dispnea, palpazione continua dell'addome e vedersi sempre allo specchio e tutto il resto, che mi ha portato a perdere quasi 10 kg in un paio di mesi, si mette anche il fatto che sto mangiando non con tanta voglia perchè mi sento lo stomaco diciamo chiuso (me lo fa quando sto giu fisicamente), più che altro è una sensazione di nausea me la fa anche quando sono a casa, credo che il problema parta proprio da li (ho un rapporto con mio padre particolare e questo mi peggiora il tutto)..
La causa scatenante del problema credo sia un accumulo di ansia, paure e stress negli anni, dovute a lutti da bambino, amori finiti, rapporto con mio padre che diciamo si aspetta molto da me e quindi quando sbaglio o faccio una cosa sbagliato me lo dice molto forte, università, ...Poi a casa mia mamma sta male, ecc. e questo non mi aiuta affatto, anzi mi fa passare anche l'appetito.
La febbre che mi sale leggermente credo sia dovuta ad una leggere bronchite, diagnosticata mediante l'ecografia toracica, difatti le persone che erano con me in vacanza ora hanno quasi tutti febbre a 38, tosse, ecc.
La mattina mi sveglio che sembra che vengo meno, ho la nausea e non ho tanta voglia nemmeno del latte...Mi arrangio con tisane alle erbe.
La notte, invece, ma anche durante il giorno ho momenti dove la mia testa sembra in un altra dimensione, tipo ieri sera mi ricordo che ho preso l'acqua dal frigo, ma mi sembrava che non ero io...Allo stesso modo mi sveglio di notte, tipo paure e per un po non chiudo occhio, ma anche in tal caso mi sento come se fossi in disparte, nel senso non fossi io...(Non ho dolore, quindi non mi sveglia il dolore!)..Ho solo qualche leggero spasmo (dolorino) durante il giorno, ma nulla di che..
Ho deciso di lasciare stare medici, psicofarmaci, ecc. E di affidarmi ad una persone di fiducia, che conosco, che fa il mestiere di psicologa...Al fine di tornare come prima, coinvolgendo anche la mia famiglia...Unico problema da convincere (mio padre).
Un altra cosa nel momento in cui picchietto l'addome a destra, fa un rumore di vuoto, tipo quando si danno i colpetti sull'anguria...Aria?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Colon irritabile, ansia ed ......aria.

Ottima soluzione di affidarsi allo psicologo.


Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 385XXX

Recatomi dal dottore per i bronchi...Il dottore con lo stetoscopio ha rilevato solo mucchi, nessuna bronchite.
Tuttavia, mi ha fatto capire che sono malato è vero, ma parte tutto dalla mia testa quindi è un altro tipo di malattia, mi ha fatto pure capire che i sintomi che tengo , li ho davvero.
Il dimagrimento è perché sento nausea, ho poca fame allora mangio senza voglia, ecc.
Tuttavia, oltre al consulto psicologico, mi ha dato 5 esami : 3 per la tiroide, emocromo, ves e sangue venoso per dimagrimento. Mi ha detto se esce qualche valore un po così sarebbe meglio perché capirebbe e sarebbe in grado di agire con certezza.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 385XXX

Stamattina, come sempre, mi sono svegliato ancora con la nausea. Stranamente quando parlo con mio padre che mi dice non hai niente o altro, mi sento come non sapessi più ragionare, in un certo senso abbasso la testa e vado nel pallone come fossi nelle nuvole, mentre qui con mio zio o altro non mi accade questo.
Ho effettuato le analisi del sangue (emocromo), tutti i valori nella norma (emoglobina da 15 di due mesi fa, a 16), attendo domani gli altri risultati (Ves, ecc.)

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se gli esami sono nella norma, allora non ci pensi.....
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 385XXX

Ho ritirato gli esami, i valori sono usciti nella norma tranne le proteine (8.5 anziche 8), beta 1 (di 0.3 sotto, la percentuale) e il valore FT4 di 0.3 sopra; il dottore però mi ha detto che non ci sono problemi.
Per il resto la Ves a 9 (doveva essere sotto i 15).
Inoltre da due giorni, oltre ai soliti rumori incredibili nella mia pancia sopratutto da disteso, erano cominciate scariche di diarrea.
Ho cominciato l'assunzione di Normix e stamattina sono andato mollo, ma non a diarrea cioè con feci formate, casualità gli attacchi di diarrea mi sono cominciati in seguito alla paura di aspettare una visita gastrointerologa il 7 settembre.
Ho perso 10 kg, sono 75 kg, ma visto che i valori dell'emocromo e la ves mi esce buona, credo che sia solo un fattore psicologico altrimenti visto la perdita di peso uscivano sballati, da sottolineare il fatto che sto mangiando meno e sono in depressione.
La depressione credo sia riscontrambile nel mio caso no? Ho :
1) Paura di morire, sopratutto il non arrivare alla visita del gastrointerologo.
2) Paura di stare lontano dalla mia famiglia e paura che stiano sbagliando sul fatto che sia psicologico.
3) Convinzione che tutti i medici che mi hanno visitato siano incompetenti.
4) Paura di avere un male gravissimo e insanabile e quindi devo correre al piu presto.
5) Toccare continuamente l'addome, dopo la perdita di peso ho cominciato a sentiee delle palline sotto cutanee attorno all'ombelico e addome. Il dottore mi ha detto che è dovuto al dimagrimento, difatti le tengo ovunque, solo che avendo perso molta pancia li le sento di piu.
6) Necessità di parlare del mio problema con chiunque.
7) Voglia di trovare un qualcosa, una patologia.
8) Perdita di interessi come uscire, ecc.
9) Perdita di peso e scarsa voglia di mangiare (mi hanno detto però che se non mangio diventa peggio)..

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha realmente e velocemente esigenza di un supporto psicologico.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 385XXX

Ho effettuato la visita dal gastrointerologo. Mi ha toccato l'addome e con colpetti sordi ha sentito il colon, dicendomi che è pieno di Aria, individuandomi anche la parte dolente, cioè lungo il tratto colico.
Mi ha detto che si tratta di IBS o colite nervosa di base ansiosa, tuttavia per aver maggior sicurezza mi ha prescritto 3 analisi da fare come calcioproteina, parassitologico su 3 campioni e coprocultura.
Come valutare il lavoro del gastrointerologo e sopratutto vivendo in provincia di Napoli, chi potrebbe fare queste analisi e tempi per ricevere risultati?

[#11] dopo  
Utente 385XXX

Inoltre ha effettuato una visita ano - rettale perche da due giorni in seguito a diarrea, ho avuto stipsi molto forte che mi ha provocato un dilatamento anale fastidioso con fuoriuscita di siero e sangue striato sulle feci colore rosso vivo. Tuttavia, mi ha detto che le emorroidi sono ok e non ho patologie al retto.

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gli accertamenti vanno eseguiti in un laboratorio analisi. Nulla di più semplice.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente 385XXX

Dottore che preparazione devo effettuare per tali esami? Cioè diete o divieti di mangiare per giorni prima degli esami?
Il materiale inoltre necessaro mi sarà dato al laboratorio o in farmacia?
Dopo quanto per i risultati? Inoltre, si necessita di prenotazione?

[#14] dopo  
Utente 385XXX

Inoltre, il gastrointerologo mi ha dato cura di Debritat, l'ho assunto oggi e mi ha dato sollievo durante i pasti cioè sono diminuiti i rumori, tuttavia ho ancora il gonfiore a destra.
Consigliandomi anche la dieta per il colon irritabile escludendo anche latticini, quindi il formaggio sulla pasta non posso metterlo?
Inoltre c'era anche scritto assenza grasso animale? Si intende anche il prosciutto cotto, quindi cibi come Hamburger - Teneroni o altro?
Mi ha dato anche lo Jovis, una volta al giorno, tuttavia ho visto che senza lo Jovis sono costretto ad andare in bagno all'incirca due volte al giorno, stamattina mi era uscito del sangue che copriva le feci, lo stesso anche stasea..Tuttavia la quantità di staserà era invisibile e le ricoprr solo esternamente, premetto che mi sento l'ano dilatato e fastidioso con piccoli crampetti

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ne parli con il Centro di analisi e le daranno tutte le informazioni. I probiotici può assumerli e
la dieta non deve essere particolarmente rigida ma deve essere lei a copire quali sono gli alimenti a rischio.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente 385XXX

Ho portato le feci in laboratorio raccogliendo punti dove a me sembrava sangue, anche se sulla carta igienica non mi esce nulla, avrò risposte entro il 23, tuttavia posso passare gia lunedi per la coprocultura e il parassitologico.
Il mio peso è rimasto invariato, la mattina mangio maccheroni e uova mentre almeno una volta al giorno mangio riso, ma ho abbastanza appetito sono ancora sui 74-75 kg.
Sono tre - quatteo giorni che ho una caduta di capelli, li trovo ad esempio un paio sul cuscino ma sopratutto mi cadono quando metto le mani dentro, mi escono di tutte le dimensioni da piccoli quasi invisibile e grandi, la causa qual'è? Non penso che l'emocromo in circa due settimane sia cambiato di molto, temo l'anemia...Tuttavia riesco a scendere e fare ogni attività senza problemi.

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le ribadisco la mia replica #9.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente 385XXX

Dottore le mie unghie hanno assunto questa coloraziione..Quasi tutte presentano questo colore..https://imageshack.com/i/f0QQ8BbPj

[#19] dopo  
Utente 385XXX

https://imageshack.com/i/eyu9bIZfj
Ecco una foto migliore...Quella macchia a sinistra e centrale, mentre a destra è sul rosa chiaro

[#20] dopo  
Utente 385XXX

Ho effettuato gli esami :
Calcproteina 12.5 (Valori normali al di sotto dei 50)
Si escludono agenti patogeni e parassiti.
Confermata a tal punto l'IBS o colite nervosa, seguirò lo psicologo.

[#21]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Siamo finalmente arrivati al bivio.

Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#22] dopo  
Utente 385XXX

Grazie mille, per le unghie e i capelli posso iniziare ad assumere Multicentrum?

[#23]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di una problematica di competenza Dermatologica....


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#24] dopo  
Utente 385XXX

Vabbene mentre per quanto riguarda questo fastidio, certe volte sembra prurito no e si localizza lunga il colon destro (sopratutto nella flessura) e lungo quello trasverso sempre parte destra..Necessito solo di base psicologica oppure occorre prendere farmaci? Sto prendendo il Debritat da una settimana ma non mi risolve il problema, mi riduce solo i rumori interni ma non molto il fastidio, anzi quasi niente.

[#25] dopo  
Utente 385XXX

Di recente assisto ad una fuoriuscita di urina piuttosto scure, sopratutto la mattina o anche nei periodi in cui vado poco in bagno ad urinare, piu lungo è il tempo piu diventano scure.
Ad esempio oggi ho avuto urine di questo tipo :https://imageshack.com/i/p1bF011Rj
Con questa schiuma che rimane e come vede sembrano molto scure.

Considerando che ho effettuato un eco addominale compresa la vescica esaminata, inoltre calcolo della biluribina e albuminina e delle relative proteine crede sia un problema???
Le proteine sono uscite piu alte del normale (8.5) mentre avevo una percentuale di Beta 1 bassa.

[#26] dopo  
Utente 385XXX

Venerdi andrò dal medico e segnalerò la cosa per ascoltare un suo parere.
C'è possibilità di avere una soluzione mediante farmaco su prescrizione medica?

[#27] dopo  
Utente 385XXX

Dopo un periodo nero a cause delle mie paure, oggi mi sento leggermente meglio anche il gonfiore persiste e ho durante la giornata crampi piccolini lungo il lato destro dell'ombelico. Tutto questo con i soliti rumori intestinali e ho notato anche rumori, simili ad acqua, nella zona epigastrica proprio sotto la diramazione delle costole, ma credo sia il fegato o lo stomaco giusto? Ascolto questi rumori sopratutto quando abbasso e alzo l'addome.
La schiuma nelle urine è terminata e pian piano si sta regolarizzando il mio andare in bagno, sempre una volta al giorno non piu come prima, ma si tratta di feci ben formate e allungate. Inoltre ho recuperato 2-3 kg che avevo perduto ritornando a 75-76 dopo essere arrivato quasi a 73.
Per quanto riguardi i crampi ombelicali svaniranno da soli oppure potrei avere intolleranze? Lo stesso per il gonfiore colico andrà via da solo?

[#28] dopo  
Utente 385XXX

Egregio Dottore,
Ho portato gli esami dal gastrointerologo, dove mi ha rassicurato che tali esami non uscendo alterati mi escludono un problema serio (Calcprotectina, Parassitologico e Coprocultura).
La.situazione sembrava migliorata..Il gonfiore era di grado basso rispetto a prima, ora invece sono un 3-4 giorni che è peggiorata, o meglio è ritornata come prima :
I rutti da 1 al giorno, sono tornati di almeno 10-15 al giorno sopratutto in posizione eretta, mentre disteso e seduto no.
gli spasmi in tutto il corpo continuano.
Ho bruciori all'addome che durano 5 secondi e poi passano, e si ripresentano ogni tanto durante la giornata. Tali bruciori li ho anche ovunque, tipo al braccio.
Occhio stanco, premetto che sto andando all'uni e uso spesso il telefono.
Senso di peso e gonfiore al tatto ancora in basso a destra, il colon sembra assumere l'aspetto di un salsicciotto gonfissimo.
Continuamente urgenza di urinare (10 volte al giorno anche, si presenta il fenomeno quando sono a casa)..le urine sono giallo calcato quando passa una distanza di 2-3 ore le une dalle altre...Mentre sono bianche quando distano pochi minuti, e le minzioni anche di pocji minuti di distanza tendono ad essere sempre belle prolungate (ci si puo riempere un bicchiere)...Ormai sono 3 mesi che le mie urine vanno cosi, alcuni giorni migliorano altre no.
Reflusso, ogni tanto mi sale il cibo in gola (non sempre) e non è acido, solo qualche volta diciamo raramente..
Singhiozzi che diventano rutti o permettono la risalita in gola.
Unghie ancora con quegli sbiancamentk.
Rumori tipo scorrimenti di piccola durati di aria o acwua (assomiglia al rumore della saliva contro i denti), tutto questo al centro dell'addome
Senso di stanchezza e depressione ancora, sembrava essere migliorata nei giorni passato.
Non riesco nemmeno a mettere peso, mi sono fermato a 75 e nel momento in cui mi sono ricominciato a pesare, temendo che possa scendere di nuovo, ho di nuovo perso qualche kg (74) e il fastidio è ritornato piu forte con i rutti.
In bagno sempre una volta al giorno, tuttavia quando assumo il latte sembra quasi che la flatulenza aumenti e quindi necessito di andare in bagno, tuttavia non ho diarrea. Notai però dopo l'assunzione di un philadelphia, la necessità di andare in bagno dopo qualche oretta e anche li andai a diarrea.
Nausea la mattina, devo calmarla con la Biochetasi alcune volte, mentre altre volte va via da solo.
Senso di indolenzimento addominale e spossatezza generale.
Sazietà precoce, dopo il primo piatto mi abboffo...Basta anche il riso e si chiude lo stomaco.
Per fortuna ho APPETITO.
Dolore interno se do colpetti nella zona epigastrica e metà addome, per il gsdtrointerologo è collegato al reflusso.
Oggi dal gastrointerologo, stavo meglio non avevo un gonfiore cosi accentuato...Lui mi ha dato solo complesse per il reflusso, in quanto non sostiene la necessità di altri esami invasivi e che il mio sia solo un stato ansioso.
Io vorrei solo tornare come prima perchè non ritengo giusto svegliarmi la mattina e accusare tutti questi mali.
Sopratutto non capisco se sia ansia, malattia o intolleranza, pero i rutti li ho sempre indipendetemente dal latte.
Nemmeno col carbone il colon si sgonfia...
Che cos'ho?! E perrche il carbone non mi sgonfia il colon..poi se fosse colon irritabile percje non ho dolori lancinanti e diarrea?

[#29] dopo  
Utente 385XXX

Salve,
Il gastrlinterologo mi ha fatto effettuare Transaminasi, Biluribina Tot e Frazionata, Amilasi, Lipasi e GGT.
Temevo che le mie unghie fossero responsabili di un problema al fegato, poichè hanno due sopratutto (un colorito bianco al centro con una fascia superiore rosa, sembrano le unghie di Terry, tuttavia il bianco si rileva sopratutto nell'indice di entrambe le mani); anche queste interamenti negativi (GGT A 10).
I rutti continuano e sono cominciati bruciori, all'interno delle mani e piedi diciamo sembrano non sulla pelle, ma dentro sulle ossa; sono sparsi un po ovunque e durano pochi secondi, in alcuni casi hanno un dolore lampeggiante.
Le urine frequenti sono diminuite ma hanno ancora schiuma, crede sia opportuno un analisi delle urine?
La lingua bianca è rimasta anch'essa e non riesco a mettere peso sono fermo a 73-74 kg.
Inoltre da ieri è cominciato un mal di pancia, anche se gia da un po avvertivo gonfiore interno all'addome, che sembra partire dal basso ventro sotto l'ombelico e irradiarsi tutto attorno ad esso e leggermente sopra. Una successiva tachipirina mi ha diminuito il dolore alla pancia, ma non il dolore alle braccia (sembra quasi che abbia preso tante botte alla mano).
La mattina inoltre ho feci molto molli, non diarrea, ma sono morbide e sono sempre costretto ad andare 1 volta al giorno e in alcuni casi galleggianti in parte e non sempre, pero gli esami fatti al fegato e pancreas sono negativi.
Inoltre prima di andare in bagno ma anche in maniera molto generale, comincio a sentire tipo il rumore della saliva che spinge contro i denti, nel corpo in particolare al centro o a destra dell'addome...Sembra tipo acqua, poi appena vado in bagno scompare il rumore.

1) I dolori che ho alle mani sono di ansia o altro?
2) Le unghie allora cosi da cosa possono dipendere? Occore una visita dermatologica oppure puo essere sintomo di un problema al fegato, che ha altra origine?
3) In riferimento alla domanda 2, ho paura dello stomaco. Tuttavia il gastrointerologo non mi ha mai parlato di gastroscopia
4) Utile al fine della diagnosi un esame delle urine? Tuttavia oggi sono andato dopo 10 ore perche ero all'uni e sono uscite molto scure (ambra) e con molta schiuma che gallegiava su di essa (era sensa bolle, assomigliava insomma ad uno sputo sull'acqua di grandi dimensioni per intenderci)
5) Cosa devo fare? Una Tac? Non so dove mettere mano visto che ogni cosa esce negativa eppure mi vedo le unghie e mi peso e continuo a restare cosi, inoltee ogni giorno sintomi nuovi, come il bruciore alle mani. .
6) Devo recarmi dal medico o gastrointerologo? Per lui le unghie non centravano