Utente
Buongiorno chiedo informazioni, un anno fa sono stata operata col metodo Longo causa prolasso ed emorroidi di 2/3 grado. nei mesi sono andata in miglioramento anche se insisteva un fastidio che compariva dandomi a volte sangue. Il chirurgo che mi ha operato aveva già rimosso qualche clip in precedenza. Giovedì con anestesia mi ha rimosso una graffetta "l'ultima" che aveva fatto una sorta di granuloma. Il dottore mi ha riconfermato che non c'è più prolasso, né emorroidi e che la ragade presente era già in via di riepitilizzazione. Ora chiedevo se è normale questo problema con queste clip, e se a distanza di due giorni è normale avere questo dolore misto bruciore che si acutizza al momento della evacuazione. Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! è possibile che qualche clip ritenuta possa creare un granuloma.
La sintomatologia riferita sembrerebbe legata alla ragade in via di riepitelizzazione e non alla rimozione della clip.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie della risposta. Comunque se questa ragade secondo il chirurgo e in via di riepitilizzazione, vuol dire che sta guarendo? Perché comunque un bruciore simile non era presente prima di questo secondo intervento.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il secondo intervento avrà sicuramente sottoposto l'ano a particolari sollecitazioni(dilatazione ),questo potrebbe spiegare la sua sintomatologia.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
Grazie per la sua disponibilità nelle risposte. Putroppo la paura di ritornare a passare per questo calvario la fa da padrone. Ho il terrore che l'intervento si possa compromettere avendo dovuto ritornare a toccare questa zona. O che la ragade si possa riaprire.anche se penso che tenermi il granuloma non era possibile.

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si tranquillizzi.
Ne parli con il suo chirurgo, saprà dispensarle i giusti consigli per risolvere il problema.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com