Utente
Salve, cerco di esporre in breve la mia situazione. Sono una ragazza di 26 anni e quest'estate ho contratto papilloma virus in seguito ad un rapporto non protetto. In seguito ad una cura l'herpes è scomparso ma dopo alcuni giorni ho notato una sorta di "linguetta" ad altezza dell'ano. (presumo sia una fistola, almeno dalle immagini che ho trovato in rete) Non so se fosse già presente o meno, comunque ho fatto l'errore di non visitarmi perchè si è sgonfiata dopo pochi giorni e non mi dava fastidio. Dopo l'ultimo ciclo ho notato che si è nuovamente gonfiata e ne è spuntata un'altra più vicina all'ano. E' un pò gonfia e dolente. Circa tre settimane fa subito dopo il ciclo in questione ho assunto una pillola a base di ormoni (la EllaOne), e dopo pochi giorni, subito dopo una cena a base di sushi durante la quale ho mangiato del wasabi, mi sono svegliata con nausea, sudorazione, mal di schiena, brividi e dolore addominale perenne, che continuano ancora adesso e non accennano a diminuire. Ho preso fermenti lattici ma la situazione non migliora. La fistola credo mi abbia anche portato un pò di stitichezza. Ho inoltre perdite vaginali maleodoranti, meteorismo, sempre da circa due settimane, mentre le feci ieri erano di colore verde chiaro, mentre a volte sono scure, insomma "qualcosa non va" e ho anche un pò di dolore alla pancia e alle ovaie. Il ciclo mestruale dovrebbe arrivare a breve, ma come dicevo ho questi sintomi da due settimane.
Ho fatto gli esami del sangue ed è tutto nella norma e non risulta alcuna infezione in corso.
Ho prenotato una visita da un colon proctologo per la settimana prossima, ma nel frattempo volevo chiedere cosa può essere, se può essere relativo al morbo di Crohn, un'ostruzione o cosa e se può essere qualcosa di grave o posso aspettare una settimana per la visita, e come posso nutrirmi nel frattempo per alleviare i sintomi o se c'è qualche farmaco specifico.
Aggiungo, non so se sia rilevante, che mia madre ha sofferto di colite ulcerosa e che io all'età di 10 anni ho subito un intervento a causa di un'ostruzione intestinale (che hanno detto risaliva ad una malformazione dalla nascita).
Spero possiate aiutarmi a fare chiarezza perchè sono molto preoccupata.
Grazie in anticipo per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Cara utente,
atteso che esiste familiarità nelle IBD e che il Crohn è
malattia fistolosa te,
nessun orientamento diagnostico può essere assunto od ipotizzato online
in quanto occorre necessariamente è preliminarmente
la visita diretta.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it