Utente 377XXX
salve dottore, 20 giorni fa mi è stato riscontrato un ascesso perianale, sono stato operato lunedi 18, nell'operazione il chirurgo ha drenato l'ascesso ed ha individuato la fistola ed ha usato la tecnica del setone, inoltre mi è stato rimosso un polipetto di circa 1 cm che è stato mandato ad un controllo, anche se il dottore mi ha detto di non preoccuparmi perché non è nulla. Ora ho 2 fili che escono da vicino l'ano e mi ha spiegato che servono per far purgare la fistola e una volta secca fra circa un mese mi farà un nuovo intervento per rimuoverla. Dopo l'operazione avevo perdite di pus e sangue, dopo 3 giorni non ho più notato queste perdite. domenica dopo essere andato di corpo con feci normali (avendo smesso di prendere le fibbre), mentre prima erano molto acquose ho iniziato a risentire dolore forte e ha ricominciato ad uscire pus giallo, inoltre questa mattina nel andare di corpo ho notato molto muco come prima dell'intervento e mi sono preoccupato. Vorrei chiederle se tutti questi sintomi sono normali dopo aver subito tale operazione e di solito in quanto tempo la fistola non farà più pus e mi scomparirà fastidio e dolore. grazie tante

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Quello che rileva è normale, i setoni servono a drenare il contenuto della cavitaà ascessuale e le secrezioni della parete di questa cavita, secrezioni che si ridurranno con il ridursi della cavità e con la trasformazione, di questa cavità , in una struttura tubulare che chiamiamo tragitto fistoloso.
I tempi di trasformazione sono legati alla dimensione dell'ascesso, ma anche la fistola continuerà a secernere.
Solo con l'intervento "finale" che asporta la fistola si assisterà ad una guarigione.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 377XXX

Mi scusi dottore se le faccio un'altra domanda ma sono molto ansioso e questa patologia la sto vivendo molto male, mi dicono addirittura che cosi rischio la depressione, poiché sin dall'inizio mi ero messo leggendo su internet che avevo una cosa brutta..magari nel colon e avesse creato tutta questa situazione. Secondo lei è normale quindi il dolore che avverto anche se operato e il fatto che oggi insieme alle feci ho fatto molto muco? mi scusi se la disturbo ma vorrei essere più sereno e viverla meglio. ma sembra come se dopo il primo intervento le cose non siano molto migliorate. grazie tante

[#3] dopo  
Utente 377XXX

dimenticavo, la parte dove sento dolore è proprio quella dove avevo l'ascesso prima dell'intervento, ed ora ho una piccolissima pallina e un filo che esce... anche quando vado di corpo è proprio li che brucia...non so se cosi sono stato più chiaro. grazie ancora

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non conoscendola non posso essere sicuro, ma il muco è presente anche nei pazienti che soffrono di intestino irritabile.
Quello che riferisce è compatibile con la sua situazione e con la presenza del setone.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#5] dopo  
Utente 377XXX

GRAZIE ancora e buona giornata!

cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente 377XXX

mi scusi dottore, vorrei dirle che oltre ai dolori ora ho provato la febbre ed ho 38,00...anche questo puo far parte dei sintomi dopo il primo intervento? ancora grazie e mi scusi se la disturbo

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Potrebbe essersi accumulato del pus, che nonostante la presenza del setone non esce.
Utile borsa d'acqua calda ed un controllo.
A distanza non posso esserle ulteriormente di aiuto.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8] dopo  
Utente 377XXX

grazie tantissime

[#9] dopo  
Utente 377XXX

Salve dottore, ho fatto la visita giovedì e come mi aveva rassicurato ha detta del chirurgo il muco dipende dall'ascesso (dice che è molto grande) e dalla fistola e c vorrà del tempo, in questi giorni ho un continuo stimolo di andare in bagno soprattutto dopo aver mangiato ed ora anche diarrea, ovviamente quando non ho più nulla esce solo pochissimo muco e provo una sensazione come se dovessi espellere qualcosa ma non esce nulla, può essere il setone che mi da questa sensazione?

[#10]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non credo, probabilmente è la situazione infiammatoria
rettoanale che le da questa sensazione.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#11] dopo  
Utente 377XXX

Grazie e buona giornata!

[#12]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Prego.
Anche a lei.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#13] dopo  
Utente 377XXX

MI scusi dottore sono un po' ansioso e rileggendo la domanda che le ho posto ho paura che non mi sono spiegato bene, la sensazione che provo come di dover espellere qualcosa è proprio nel momento in cui sono in bagno e la sensazione è come quella prima di espellere feci, invece spingo sento come se ho qualcosa ma esce solo pochissimo muco, mi scusi se le ho rispiegato con i dettagli cosa mi accade, ma credo che abbiate capito che la sensazione di espellere è in generale e non nel momento che sono in bagno, per questo le ho chiesto se era il setone, che da quello che ho capito è tipo un elastico su un muscolo. mi scusi ancora per il disturbo, purtroppo mi dicono che è l'ansia che può portare a diarrea e al colon irritabile.ancora grazie

[#14]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Avevo compreso la sua domanda, confermo quando precedentemente scritto: Probabilmente questa sensazione è legata allo stato infiammatorio(ascesso, fistola)
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#15] dopo  
Utente 377XXX

Salve Dottore, è da venerdì che continuo ad andare di corpo molte volte al giorno, ora un po' più solido perché sto prendendo dei fermenti, come le dicevo la volta scorsa, ho la sensazione che l'evacuazione sia incompleta, mi sta poi capitando una cosa un po' strana, ho difficoltà a volte a fare pipi, invece dopo essere andato di corpo riesco a farla subito. inoltre continuo a sentire dei borbottii della pancia e mi sono reso conto che è da dopo l'intervento che non ho mai fatto e non riesco a fare aria, in più ho anche le emorroidi, mi ha detto il chirurgo che dopo un'operazione per fistola ci può stare che escano un po'. secondo lei tutti questi sintomi che provo sono collegati alla fistola, perché sono un po' in ansia perché non li ho mai avuti, o in caso secondo lei cosa può essere? grazie tante Dottore

[#16]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non ci è permesso mettere in discussione quello che ha detto il collega che ha eseguito la visitata
Probabilmente si!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#17] dopo  
Utente 377XXX

Buona sera dottore, come le avevo scritto avevo crampetti alla pancia e andavo di corpo 4-5 volte al giorno con feci abbastanza liquide, ora il chirurgo mi sta facendo prendere le pasticche di asacol dicendomi che sfiammano il retto e mi ha ridato gli antibiotici, la cura l'ho incominciata giovedì scorso, ora è da lunedi che vado una sola volta di corpo al giorno, le feci sono ancora molli, ma non completamente liquide. secondo lei se avessi il morbo di crohn dopo solo quasi una settimana di asacol si vedrebbero questo tipi di miglioramenti? perché ho letto che gli ascessi perianali con fistole a vote sono causate da questo morbo, che può venire anche a 37 anni e avendo avuto per diverso tempo diarrea dopo l'uscita dell'ascesso sono un po' impaurito. mi scusi un'altra domanda, la fistola può venire anche perché ho l' emorroidi?

[#18]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
L'asacol è prescritto anche nel Crohn ed è efficace.
La malattia emorroidaria non è strettamente collegata con gli accessi e le fistole perianali.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com