Utente 307XXX
Salve. Quattro mesi fa ho subito un intervento di fissurectomia. Le visite di controllo post operatorie sono andate bene e il chirurgo mi disse che la ferita stava procedendo bene.
Circa un mese fa però ho spinto troppo andando in bagno facendomi un po' male e ultimamente le mie feci sono state più dure e compatte. Ora assumo con più regolarità psyllogel e le feci sono tornate di consistenza morbida.
Fatto sta che ho notato che la ferita chirurgica è ancora aperta. Non sanguina, si nota a volte solo una piccolissima goccia di essudato, non ho male ma la ferita è arrossata e si vede chiaramente che non è ancora cicatrizzata del tutto.
È capitato ad altri pazienti un ritardo di cicatrizzazione così lungo? In questo periodo il chirurgo è in ferie, ma appena tornerà andrò a farmi visitare.
Devo allarmarmi? Durante l'operazione il chirurgo ha controllato bene e disse che non c'era traccia di alcun altra patologia..
Grazie e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ritardo o recidiva? A distanza non è possibile dirlo.
Non si allarmi, ma appena possibile si faccia ricontrollare da un proctologo, questo valuterà le caratteristiche della fissurazione e le indicherà il percorso terapeutico appropriato(terapia medica e dilatativa o chirurgia.)
Prego
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 307XXX

La ferita ha la forma a goccia che il chirurgo mi aveva descritto. Possibile dunque che la ferita chirurgica si sia trasformata in ragade? Può addirittura accadere questo?

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La ragade è una fissurazione anale(ferita) che non guarisce spontaneamente.
Credo che la fissurectomia sia stata eseguita proprio perchè era presente una ragade.
O ben compreso?
Quello che lei oggi presenta può rappresentare una ritardo cicatriziale post fissurectomia o una recidiva della ragade.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 307XXX

Proprio così. La fissurectomia è stata eseguita per rimuovere una ragade anale cronica che aveva margini troppo duri e profondi per guarire spontaneamente o con terapia farmacologica.
Il fatto che io abbia attribuito la ferita presente a quella chirurgica è appunto perchè ha la forma a goccia che il chirurgo ha eseguito.
Quando avevo la ragade avevo molto male, soprattutto dopo la defecazione, mentre ora non ho dolore.
È dunque più probabile che sia un ritardo di cicatrizzazione?
Se fosse così e il chirurgo decidesse per un intervento, di che tipo sarebbe? Spero comunque di evitarlo..
Sono un po' abbattuta.. Speravo che la fissurectomia avesse risolto tutto.. Sono l'unica fortunella o altre persone presentano ritardo di cicatrizzazione dopo l'intervento di fissurectomia?

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non posso dirle nulla di sicuro.
A quattro mesi definirei il suo un caso mancata guarigione più che ritardo di cicatrizzazione. L' altra ipotesi è la recidiva.

Valutate le caratteristiche della ragade e la presenza o meno di un ipertono dello sfintere, potrebbe essere presa in considerazione, in mancanza di una risposta farmaceutica, una Anoplastica Posteriore( fissurectomia + sfinterotomia posteriore+ plastica a lembo mucoso.)
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 307XXX

Grazie di tutte le sue risposte.
L'intervento che mi ha descritto è finalmente risolutivo? Anzi, più che altro la domanda è : la completa guarigione è garantita? Non viene più lasciata una ferita aperta?

[#7] dopo  
Utente 307XXX

Desidero chiedere anche un'altra cosa.. In attesa della visita che sicuramente farò, è consigliato applicare ad esempio crema antrolin oppure la ferita deve rimanere asciutta?
L'antrolin dovrebbe favorire la guarigione della ferita, indipendentemente se si tratta di ritardo di cicatrizzazione o recidiva della ragade, giusto?
Grazie Dottor D'Oriano se avrà la pazienza di rispondere ancora alle mie domande.

[#8]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Garanzie in chirurgia non esistono, nello specifico c'è sempre la possibilità di complicanze o recidive.

La ferita non sarà lasciata aperta.

Non diamo consigli sulle terapie e non facciamo prescrizioni a distanza, sarà chi la visiterà a decidere quale farmaco usare e se usare farmaci.
Se lo desidera ci tenga informati.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#9] dopo  
Utente 307XXX

Grazie mille.
Fortunatamente sono riuscita a prenotare una visita dal chirurgo mercoledì mattina, cioè dopodomani.
La aggiornerò volentieri.
A risentirci.

[#10]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
In bocca al lupo.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#11] dopo  
Utente 307XXX

Gentile Dottor D'Oriano, come promesso la aggiorno sulla visita fatta stamattina... Andata benissimo!! Il chirurgo ha detto che la ferita ha fatto buon progresso, semplicemente si è un po' "sbucciata" in superficie per via di quell'episodio in cui avevo spinto troppo e avevo avuto feci più dure..
Ha detto che è una cosa che può capitare e non c'è nulla di problematico!
Mi ha prescritto crema sofargen per 20 giorni. Peccato faccia un po' male perchè devo massaggiare molto bene proprio la zona della ferita, ma sono comunque contentissima dell'esito della visita!!

[#12]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Bene!
Se si tratta di una semplice "screpolatura" la guarigione sarà rapida, si aiuti mantenedo morbide le feci.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#13] dopo  
Utente 307XXX

Certo, lo farò!! Grazie Dottor D'Oriano e buon proseguimento con il suo lavoro!
Cordiali saluti