Utente
Buongiorno, sono stato operato a maggio per rimuovere clips installate purtroppo dieci anni prima, che hanno creato problemi di postura ,dolori e quant'altro.

Siccome ora vorrei controllare se ne sono rimaste alcune (sento tirare e pungere nel lato destro), vorrrei sapere per cortesia qual'è l'esame migliore per effettuare tale verifica : ecografia transrettale, transanale, o RM ?? grazie.

Inoltre, vorrei sapere se può essere utile consultare un angiologo, in quanto il medico di base, ha notato che ho parecchi sintomi coincidenti con insufficienza venosa. grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Una ecoendoanale potrebbe non rilevarle; la linea di sutura, dopo una STARR, cade sulla parete rettale ad 1/2 cm dal linea di confine ano-rettale, quindi meglio una endorettale , in alternativa una RM.
L'insufficienza venosa, penso che lei si riferisca ad insufficienza venosa a carico degli arti, è di competenza dell'angiologo.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
grazie mille dottore. Quindi se ho capito bene, la transrettale individua anche eventualmente una linea di sutura più bassa del normale, permette di andare sul sicuro a qualunque altezza rispetto alla transanale perchè va più in profondità, giusto ??
Le chiedo perchè nel mio caso hanno fatto un disastro, sono stato male un mese dopo l'intervento mentre invece doveva essere indolore, però l'ho imarato tardi perchè non mi informarono di niente. Infatti adesso , a 5 mesi dalla rimozione, continuo ad avere distrofia cutanea ai genitali, gambe gonfie, formicolii, crampi, ipossia generalizzata, iperpigmentazione cutanea, per questo chiedevo se ci fosse correlazione tra insufficienza venosa e questo disastro.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Calma! Non conosco la sua situazione ed ancor meno il, presunto, disastro.

Mi è nuovo, anche se ho una discreta esperienza sulle complicanze, che: distrofia cutanea ai genitali, gambe gonfie, formicolii, crampi, ipossia generalizzata, iperpigmentazione cutanea, rientrino tra le complicanze di una STARR.
Penso che la causa di queste alterazioni è legata ad altra patologia(dermatologica, vascolare, ortopedica, etc)
Si faccia guidare dal suo curante ed esegua pure la visita angiologica.

Sono due procedure diverse che richiedono sonde diverse: La endorettale studia la parete rettale dove dovrebbero, se non completamente cadute o asportate, essere le clips, la endoanale studia il canale anale dove, di solito, non avviene la sutura, quindi una endorettale potrebbe esserle di aiuto.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
L angiologo mi disse per telefono mentre prenotavo la visita , che le due cose è molto probabile che siano correlate , essendo stato un corpo estraneo in sito per dieci anni, mentre tanti mi hanno detto che andavano rimosse al massimo dopo qualche anno.

Il dubbio che ho riguardo le clips, è che il chirurgo un giorno, facendo una rettoscopia su due piedi (post intervento) , tentò di togliere qualcosa con una pinza. Poi la lasciò lì perché vide che mi faceva troppo male. Il mio dubbio è che sia una clip rimasta lì verso l uscita (almeno così la sento) e ora magari ne sto pagando le conseguenze.

Comunque grazie mille dottore per il tempo che mi ha dedicato , leggendo anche altrove lei è di grande aiuto.

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza e senza averla visitata non posso aggiungere altro.
Comunque non condivido, se corrispondono a realtà, le considerazioni dell'angiologo.
Quello che il collega cercava di rimuovere, probabilmente, era una clip ritenuta ed in superficie. Per tale localizzazione è improbabile che possa aver determinato le conseguenze che lei descrive.
Lei deve risolvere il suo problema , per risolverlo si faccia controllare da chi ha esperienza con tale chirurgia, sicuramente le darà le giuste indicazioni e le indicherà, se necessario, lo specialista di riferimento per le patologie rilevate.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente
Beh quello che spiega lei dottore riguardo la clip di superficie sembra una cosa da poco per voi . però per un paziente che soffre è una cosa fondamentale da sapere o sentirsi spiegare, e purtroppo ho dovuto scomodare lei per saperlo.

Grazie di nuovo.

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non mi ha assolutamente scomodato, ma adesso quello che è importante è chiarire l'origine dei suoi disturbi , che non sembrerebbero tutti legati alle clips.
Le ripeto, si affidi a persone competenti. che hanno esperienza chirugica e di complicanze con la STARR, in modo da poterle indicare l'iter diagnostico per comprendrere la vera natura del suo problema e per curarlo.
Se lo desidera ci tenga informati.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com