Utente 437XXX
Buonasera,
Scrivo perché ormai quasi da una settimana avverto un disturbo all'ano. Premetto che esco da due settimane molto stressanti che mi hanno costretto seduto a studiare per molte ore e con molto stress. Parlando dei sintomi tutto è cominciato con del bruciore e del senso du pesantezza all'ano. La defecazione mattutina era sempre molle o quasi, ma non era particolarmente dolorosa e non c'era sangue. Negli ultimi giorni, il bruciore si è attenuato, ma in compenso si è presentata una sensazione di dover urinare anche dopo aver appena urinato e ora avverto un fastidio nei pressi dell'ano quando il pene è in erezione e difficoltà nell'erezione stessa. Ho pensato ad un disturbo alla prostata, potrebbe essere così?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Si potrebbe essere, ma se l'urologo dovesse avere qualche perplessità non esiti a farsi visitare da un proctologo.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 437XXX

Buonasera, la ringrazio per la risposta. Il medico curante mi ha diagnosticato un emorroide, per cui mi ha prescritto un trattamento. Il mio disturbo potrebbe essere in qualche modo correlato a quest'ultima oppure devo sottopormi ad altri esami? Grazie mille

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se non vi è una crisi emorroidaria, i disturbi urologici andranno indagati meglio con una visita, altrimenti se il disturbo dovesse essere dovuto alla malattia emorroidaria, appena migliorerà la stessa sindrome anche i problemi urologici rientreranno.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza