Utente 142XXX
Buongiorno, vi. avevo già contattato 2 anni fa e vi ringrazio ancora per le vostre risposte. Ho 59 anni, soffro di colon irritabile da quanto avevo 20 anni. Dal 1997 nella prima mia colonscopia di controllo mi hanno trovato un adenoma tubolare di 0,3 mm. Ho sempre eseguito colonscopie non seguendo il follow-up consigliatomi, perche ogni qualvolta avevo muco con una striatura di sangue avevo paura del tumore correvo del medico. Facendo cosi ne ho collezionate ben 7 negli ultimi anni,di cui l'ultima Nov 2013. Il mio gastroenterologo mi ha detto che una colonscopia negativa ti lascia libero x 5-6 anni Volevo una conferma anche da voi.. Le ultime tre colonscopie sono state ravvicinate perché notavo muco nelle feci con striature di sangue e la mia ansia mi portava a controllarmi. Vi scrivo perché anche oggi ho avuto u episodio di muco gelatinoso marroncino nelle feci con striatura di sangue rosso e prima di correre a farmi un altra colonscopia, di cui ne ho abbastanza, volevo una vostra opinione. Vi premetto che nell ' ultima colonscopia mi hanno fatto biopsia del retto e nel referto vi era scritto , flogosi aspecifica cronica. Di conseguenza il gastroenterologo mi ha dato per precauzione da mettere mattina e sera x una settimana pentacol gel 500 x 4 mesi. Diciamo che dal 2014 quando vedo un po si muco faccio sempre una terapia con Pentacol gel x 2 settimana. torna tutto normale. va bene x 4-5 mesi e poi il muco ritorna. Questo mi manda in ansia . Dipende sempre dalla flogosi cioè da questo tipo di proctite?? Con la colonscopia eseguita non c'e' nessun pericolo di tumore?? Percio soffrenndo di questa flogosi (proctite) mi può ricapitare spesso, cioè la cosa e' diventata cronica???? Il pentacol lo debbo mettere tutti i giorni? Mi scuso e grazie per la costa cordiale risposta Adriano Rinaldi

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Lei è affetto da una flogosi aspecifica cronica del retto!
Probabilmente si è riacutizzata, questo spiega il muco e le striature di sangue.
Non è necessario eseguire una nuova colonscopia, sarà sufficiente una visita colonproctologica ed una proctoscopia con proctoscopio rigido per evidenziare e confermare la riacutizzazione.
L'esame non richiede preparazione.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 142XXX

Grazie Dottore.
Perciò questa flogosi essendo cronica avrà dei momenti buoni e altri di riacutizazzione, giusto?
La cura con Pentacol e giusta ? Visto che fino ad adesso ha funzionato.
Insomma debbo cercare di non preoccuparmi se vedo del muco del sangue, dipende da questa specie di proctite.
Anche perche' eseguendo le colonscopie dovrei essere tranquillo.
Le volevo chiedere secondo le ultime linee guida dopo tutte queste colonscopie negative la prossima dovrebbe essere a 10 anni?
Grazie ancora

[#3] dopo  
Utente 142XXX

Grazie Dottore.
Perciò questa flogosi essendo cronica avrà dei momenti buoni e altri di riacutizazzione, giusto?
La cura con Pentacol e giusta ? Visto che fino ad adesso ha funzionato.
Insomma debbo cercare di non preoccuparmi se vedo del muco del sangue, dipende da questa specie di proctite.
Anche perche' eseguendo le colonscopie dovrei essere tranquillo.
Le volevo chiedere secondo le ultime linee guida dopo tutte queste colonscopie negative la prossima dovrebbe essere a 10 anni?
Grazie ancora

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Giusto!
Per la sede(retto), facilmente esplorabile con il proctoscopio,è preferibile una valutazione diretta, dell'intensità della flogosi, prima di continuare ad applicare il Pentacol gel. Potrebbe essere utile associarlo ad altri prodotti e, per una maggior sicurezza, le consiglio un controllo, sempre proctoscopico, al termine della terapia. Non bisogna fidarsi della sola scomparsa dei sintomi(muco e sangue), è opportuno accertarsi se realmente è avvenuta una remissione della flogosi.
Se lo desidera ci tenga informati.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#5] dopo  
Utente 142XXX

Grazie.
Mi scusi e invece sul fatto delle colonscopie cosa ne pensa?

[#6]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non sarà necessario eseguire altre colonscopie, nel breve, se la proctoscopia confermerà la presenza della proctite.
Per il programma di prevenzione, dei tumori del colon retto, sarà il colonproctologo che la visiterà ad indicarle la prossima data.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com